Inter-Shakhtar Donetsk, Champions League: pronostici

Inter-Napoli
Un abbraccio tra i due attaccanti dell'Inter, Lautaro Martinez e Lukaku (Getty Images)

Inter-Shakhtar Donetsk è una partita della sesta giornata della fase a gironi della Champions League e si gioca mercoledì alle 21:00: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

INTER – SHAKHTAR DONETSK | mercoledì ore 21:00

Non tutto è perduto per l’Inter, che nonostante l’ultimo posto in classifica nell’incredibile gruppo B, ha ancora qualche possibilità di acciuffare per i capelli una qualificazione che, solamente due settimane fa, sembrava utopia. La doppia sconfitta contro il Real Madrid, in cui i nerazzurri avrebbero meritato almeno un punto per quello che hanno fatto vedere in campo, era suonata come una sentenza per gli uomini di Antonio Conte, che per passare agli ottavi avrebbero dovuto vincere le restanti due gare e sperare che, nel frattempo, i Blancos venissero nuovamente battuti dagli ucraini dello Shakhtar Donetsk. Ipotesi alquanto remota e che invece si è verificata.

Il ko di Kiev del Real, dunque, tiene in gioco l’Inter che, contemporaneamente, ha fatto il suo dovere nella concitata gara di Moenchengladbach, liquidando 3-2 i tedeschi al termine di un match che ha riservato emozioni a non finire fino agli ultimi minuti, in cui i nerazzurri hanno rischiato di venire rimontati. Ora all’Inter non resta che battere a tutti i costi lo Shakhtar a Milano. Il successo, però, potrebbe non bastare: allo stesso tempo la partita tra Real Madrid e Borussia Moenchengladbach non deve assolutamente finire in pareggio. Se dovesse andare così, infatti, i nerazzurri, che hanno cinque punti, vincendo raggiungerebbero in classifica gli spagnoli, adesso a quota sette, ma essendo in svantaggio negli scontri diretti dovrebbero accontentarsi della retrocessione in Europa League.

Inter-Shakhtar Donetsk
Solomon (a destra) dello Shakhtar Donetsk festeggia un gol con i compagni di squadra (Getty Images)

Lo Shakhtar è una squadra assolutamente imprevedibile, capace di prevalere due volte sul Real ma di rimediare due umilianti goleade con il Borussia. All’andata con l’Inter finì 0-0, ma ad avere più occasioni furono Lukaku e compagni. Le tre vittorie consecutive tra campionato e coppa – Sassuolo, Gladbach e Bologna – della squadra di Conte hanno mostrato un’Inter in ripresa, che sta cercando uscire fuori dal periodo negativo con grande determinazione e coraggio. E poi c’è il precedente della semifinale di Europa League della scorsa stagione in cui l’Inter ha demolito lo Shakhtar.

Ovviamente, dovesse andare in porto l’impresa della qualificazione agli ottavi di Champions League, l’intera stagione sarebbe “salva” e acquisirebbe immediatamente tutt’altro significato. Non sarà così, invece, con un’eventuale eliminazione, che al contrario verrebbe interpretata come un fallimento dai tifosi e dalla società e non è escluso che possa avere dei contraccolpi psicologici anche sulla restante parte dell’annata, compromettendo infine la posizione già precaria dell’allenatore.

Inter-Shakhtar Donetsk: le ultime notizie sulle formazioni

A centrocampo Conte non avrà il cileno Vidal, che nella giornata di lunedì ha dovuto saltare l’allenamento per via di un problema ai flessori. Il problema, per il tecnico salentino, è che non potrà contare nemmeno su Barella, anche lui vittima di un infortunio alla caviglia. L’Inter che affronterà lo Shakhtar dovrebbe essere simile a quella di Moenchegladbach, con Hakimi al posto di Darmian e con uno tra Eriksen e Perisic nel ruolo di trequartista dietro alla coppia Lukaku-Lautaro.

Problemi di infortuni anche per lo Shakhtar. Il tecnico Luis Castro deve fare a meno di Korniienko, Ismaily, Konoplyanka, Júnior Moraes e Fernando, ma sono in dubbio pure Khocholava e Dentinho, quest’ultimo in gol nell’ultimo match di Champions con il Real Madrid. Saranno comunque diversi i cambi rispetto alla gara di campionato vinta 5-1 contro il Minaj lo scorso sabato.

Come vedere Inter-Shakhtar Donetsk in diretta tv e streaming

Inter-Shakhtar Donetsk è in programma mercoledì alle 21:00 e si giocherà allo stadio “Meazza” di Milano. Si può vedere in diretta TV su Sky Sport Uno (canale 201) e su Sky Sport Hd (canale 252). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

Il pronostico

Non sarà semplice, ma l’Inter dovrebbe riuscire a battere lo Shakhtar Donetsk in un match da almeno tre gol complessivi in cui anche gli ospiti potrebbero andare a segno. Tra i possibili marcatori non può non esserci Romelu Lukaku, sempre più trascinatore dei nerazzurri.

Le probabili formazioni di Inter-Shakhtar Donetsk

INTER (3-4-1-2): Handanovič; Škriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Brozović, Gagliardini, Young; Eriksen; Lukaku, Martínez.
SHAKHTAR DONETSK (4-3-3): Pyatov; Dodô, Bondar, Vitão, Matviyenko; Marlos, Stepanenko, Kovalenko; Tetê, Dentinho, Taison.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1