Milan, Europa League: cosa serve per passare il turno

Milan
Franck Kessié (Getty Images)

Milan, con l’entusiasmo alle stelle per il primo posto in campionato, i rossoneri si apprestano a scendere in campo per conquistare il passaggio ai sedicesimi di finale di Europa League.

Una qualificazione ancora in bilico a causa di un girone estremamente equilibrato. La squadra di Pioli ha 7 punti in classifica, frutto delle vittorie contro Celtic e Sparta Praga, e del pareggio contro il Lille ottenuto giovedì scorso. Il Milan è attualmente secondo nel gruppo H, alle spalle dei francesi che hanno 8 punti. Segue lo Sparta con 6, mentre il Celtic è ormai fuori dei giochi avendo racimolato soltanto un punto.

Gli ultimi 180 minuti saranno quindi decisivi per determinare quali club accederanno al turno successivo. Nel frattempo l’allenatore Pioli è guarito dal coronavirus: un’altra bella notizia per i rossoneri.

LEGGI ANCHE: Sivasspor-Villarreal, Europa League: pronostici

LEGGI ANCHE: Lask Linz-Tottenham, Europa League: formazioni, pronostici

Milan, cosa serve per qualificarsi ai sedicesimi

europa league
@ getty images

Il Milan potrebbe qualificarsi già nella prossima giornata se riuscirà a battere il Celtic a San Siro e, contemporaneamente, il Lille avrà la meglio sullo Sparta Praga.

In caso di doppio pareggio ogni discorso sarà rimandato alla scontro diretto della prossima settimana in Repubblica Ceca, con i rossoneri che potrebbero comunque giocare per due risultati. Se la squadra di Pioli dovesse perdere contro gli scozzesi, ed essere superata dallo Sparta, servirà invece una vittoria giovedì prossimo.

Se invece il Lille dovesse perdere entrambi gli incontri, al Milan basterebbero una vittoria e un pareggio per staccare il pass utile per i sedicesimi di finale.