Europa League, partite 17 settembre: pronostici sulle favorite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52
MOL Fehervar-Reims
(Bigstockphoto/Katatonia82)

I turni preliminari dell’Europa League 2020-2021 sono in corso di svolgimento: ecco quali squadre dovrebbero quasi sicuramente passare il turno nelle partite del 17 settembre.

Entra nel vivo il secondo turno di qualificazioni dell’Europa League. Eppure sembra passato ancora poco tempo da quando il Siviglia, lo scorso agosto, ha alzato il trofeo al cielo per la sesta volta nella sua storia, dopo aver battuto in finale 3-2 l’Inter di Antonio Conte. La nuova edizione 20/21 è praticamente iniziata in contemporanea a quella precedente, per via dello slittamento di campionati e coppe in seguito al lockdown. Anche le gare di questo turno si giocano in gara secca. Tramite sorteggio si è deciso quali sono le squadre che giocheranno in casa, ma ovviamente senza pubblico. Nel casi di parità dopo i novanta minuti, ci sono supplementari e rigori. Tra i numerosi incontri che si disputano giovedì 17 settembre, qui elenchiamo alcune delle favorite che molto probabilmente accederanno al terzo turno.

Leggi anche: Kukesi-Wolfsburg, Europa League: probabili formazioni e pronostici

Europa League
L’allenatore del Rangers Steven Gerrard (Bigstockphoto/Cosmin Iftode)

Le favorite per il passaggio del turno

Il Rosenborg, dopo aver passato abbastanza agevolmente il primo turno contro gli islandesi del Breidablik, è stato sorteggiato con una formazione lettone, il Ventspils. Sono entrambe due squadre i cui rispettivi campionati sono in corso da mesi, come un po’ in tutto il Nord Europa. I bianconeri nel 2019 avevano ceduto lo scettro di campione di Norvegia al Molde, ma anche quest’anno il primo posto – attualmente occupato dal Bodo Glimt – sembra abbastanza compromesso. Approdare ai gironi di Europa League diventa a questo punto l’obiettivo primario per il Rosenborg, che dovrebbe avere la meglio sui lettoni.

Secondo turno agevole anche per il Granada. Gli spagnoli hanno già debuttato nella nuova edizione della Liga, ottenendo un netto successo nei confronti dell’Athletic Bilbao: il match è finito 2-0 coi gol di Milla ed Herrera. In terra albanese il tecnico Martinez dovrebbe far rifiatare qualche titolare, pensiamo all’attaccante Soldado, per concedere minutaggio a chi in campionato ha giocato poco. Contro il Teuta si prevede una vittoria parecchio larga.

Il Galatasaray di Fatih Terim vuole tornare protagonista sia in Turchia che in Europa. Lo scorso anno in campionato era arrivato un sesto posto che c’entra poco con le ambizioni di una società che in patria è abituata a dominare. Intanto è arrivata la prima vittoria in Super Lig contro il Gaziantep, in cui è tornato al gol Radamel Falcao, che ha firmato una doppietta. Con gente come il colombiano, Arda Turan e Feghouli, la trasferta di Baku non può rappresentare una minaccia.

Europa League
L’allenatore del Galatasaray Terim (Bigstockphoto/melis)

Europa League, Rangers in scioltezza?

I Rangers di Glasgow hanno messo il turbo nella Premiership scozzese: dopo sette partite sono primi a 19 punti, con i rivali del Celtic staccati addirittura di sei punti. L’impegno europeo non potrebbe essere dei più facili per la squadra allenata dall’ex capitano del Liverpool, Steven Gerrard. I britannici sono ospitati dal Lincoln Red Imps, squadra di Gibilterra. Probabile un ampio turnover in casa Rangers, visti che molti sono usciti acciaccati dall’ultimo match di campionato contro il Dundee United.

Il Djurgarden in Svezia sta attraversando una piccola crisi. Non vince da un mese ed in classifica è scivolato al quinto posto, fuori dalla zona Europa. Forse una conseguenza della bruciante eliminazione nel preliminare di Champions League contro il Ferencvaros, che lo fatto retrocedere nella competizione europea meno prestigiosa. La partita contro l’Europa di Gibilterra è l’occasione giusta per tornare al successo.

Quella del Rio Ave, formazione portoghese, dovrebbe in teoria essere una trasferta insidiosa. I lusitani se la vedranno contro il Borac di Banja Luka, il cui campionato – a differenza della Primeira Liga – è iniziato da sette turni. Ragion per cui gli ospiti, che finora hanno giocato solo un’amichevole, potrebbero faticare sul piano fisico. Nonostante ciò, il divario tra le due squadre resta comunque ampio e la vittoria del Rio Ave non dovrebbe essere in discussione.

Europa League: le favorite per la vittoria

Rosenborg (in Ventspils-Rosenborg, giovedì ore 14:15)
Granada (in Teuta-Granada, giovedì ore 16:00)
Galatasaray (in Neftchi Baku-Galatasaray, giovedì ore 18:00)
Glasgow Rangers (in Lincoln Red Imps-Glasgow Rangers, giovedì ore 19:00)
Djurgarden (in Djurgarden-Europa, giovedì ore 19:00)
Rio Ave (in Borac Banja Luka-Rio Ave, giovedì ore 20:00)