Siviglia-Valladolid, Liga: analisi, pronostico, formazioni

Ramon Sanchez Pizjuan Siviglia
Lo stadio Ramón Sánchez Pizjuán, a Siviglia (foto: Wikimedia Commons, ritagliata, licenza CC BY-SA 3.0)

SIVIGLIA – VALLADOLID | venerdì ore 22:00

Il Siviglia ha giocato lunedì scorso allo stadio della Ceramica contro il Villarreal. Ne è tornato con il terzo pareggio consecutivo, al termine di una partita in cui è stato in svantaggio dopo venti minuti e poi di nuovo alla fine del primo tempo. E tutte e due le volte è servito il gran gol di un esterno, prima Escudero e poi Munir, per riequilibrare il risultato.

La squadra allenata da Julen Lopetegui ha comunque costruito diverse occasioni e ha giocato tutto sommato meglio del suo avversario, peraltro in gran forma. Fatto sta che tre soli punti ottenuti in tre partite hanno permesso all’Atletico Madrid di passare avanti in classifica, al terzo posto. Non ne hanno invece approfittato le squadre alle spalle del Siviglia, tra cui il Villarreal stesso, ancora relativamente distanti.

Il Valladolid ha giocato invece martedì, un giorno dopo il Siviglia ma in casa. Contro il Siviglia si è trovato in svantaggio intorno al 40° minuto del primo tempo per un gol dell’ex Jaime Mata, per due stagioni al Valladolid tra il 2016 e il 2018. La squadra di Sergio Gonzalez è poi riuscita a pareggiare poco prima dell’intervallo grazie a un calcio di rigore trasformato da Enes Unal.

Leggi anche: Venezia-Ascoli, Serie B: streaming, formazioni, pronostici

Come sta il Siviglia

banega siviglia
Éver Banega del Siviglia (foto: Wikimedia Commons, ritagliata, licenza CC BY-SA 3.0)

Nel Siviglia non ci saranno assenze. Lopetegui potrebbe quindi compiere qualche scelta di turnover, ma stavolta a centrocampo. Fernande Reges e Joan Jordan potrebbero riposare, e al loro posto giocherebbero Gudelj e Oliver Torres. In attacco dovrebbero invece rientrare i titolari dopo il turno di riposto contro il Villarreal. De Jong, Ocampos e Munir prenderebbero quindi il posto di En Nesyri, Suso e Rony Lopes.

Come sta il Valladolid

Ancora privo di Sandro Ramirez, infortunato, il Valladolid dovrebbe continuare a schierare in attacco Enes Unal in coppia con uno tra Sergi Guardiola e Miguel de la Fuente. Nemmeno Sergi Guardiola sta benissimo, a dirla tutta, perché negli ultimi allenamenti ha avuto qualche risentimento muscolare. In difesa mancherà per infortunio anche il centrale Joaquin Fernandez.

Il pronostico

Il Siviglia non dovrebbe avere particolari difficoltà a battere il Valladolid, benché non abbia recentemente mostrato particolare incisività in attacco. Capita infatti sempre più spesso che a risolvere le partite per la squadra di Lopetegui siano le giocate individuali degli apprezzatissimi esterni, in particolare Ocampos e Munir. Probabile anche che il Valladolid non trovi neppure il modo di segnare un solo gol.

Le probabili formazioni

SIVIGLIA (4-3-3): Vaclík; Jesus Navas, Koundé, Diego Carlos, Reguilón; Gudelj, Oliver Torres, Banega; Munir, Ocampos, De Jong.
VALLADOLID (4-4-2): Masip; Raul Garcia, Olivas, Salisu, Moyano; Nacho Martinez (o Toni Villa), Michel Herrero, Rubén Alcaraz, Plano; Enes Unal, Sergi Guardiola (o Miguel de la Fuente).

POSSIBILE RISULTATO: 2-0