Saragozza-Real Madrid, Coppa del Re: news e pronostico

zinedine zidane real madrid
Zinedine Zidane (Wikimedia Commons, ritagliata, CC BY-SA 4.0)

SARAGOZZA – REAL MADRID | mercoledì ore 21:00

Con un solo gol, segnato dal difensore Nacho Fernandez al 78° minuto, il Real Madrid ha battuto il Valladolid domenica scorsa e ottenuto il primo posto in classifica da solo nella Liga. Tra le ragioni dell’evoluzione positiva della stagione per il Real diversi addetti indicano da tempo la capacità di sfruttare al massimo ogni componente della rosa, nonostante alcuni infortuni rilevanti (su tutti quello di Eden Hazard).

È d’altronde una delle capacità tecniche essenziali da tempo attribuite a Zinedine Zidane, quella di saper gestire un organico di primissima qualità con equilibrio, autorevolezza e lucidità. L’unico che all’interno di queste benefiche rotazioni quest’anno proprio non è ancora riuscito a emergere per i motivi giusti è il gallese Gareth Bale. L’ennesimo infortunio gli ha impedito di giocare in campionato, e Zidane ha scelto di non convocarlo neppure per la partita di Coppa del Re contro il Saragozza.

Insieme a Bale mancheranno per scelta tecnica Casemiro e Isco, così come Militao, scelta quest’ultima che lascia supporre la presenza del rientrante Marcelo nella linea difensiva titolare. Il terzino brasiliano è finora mancato per moltissimo tempo in questa stagione a causa di un infortunio. In attacco dovrebbero giocare Jovic e uno tra Vinicius Junior e Rodrygo, con Benzema pronto a subentrare qualora le cose dovessero mettersi male.

Il Saragozza, una delle quattro squadre di seconda divisione ancora in corsa, ha una lunga esperienza in Coppa del Re, una competizione che ha vinto ben sei volte. In questa edizione viene dalla vittoria nei sedicesimi contro il Maiorca. Lo ha battuto nitidamente 3-1 alla Romareda, peraltro davanti a un pubblico non così numeroso (meno del 20 per cento dei posti a sedere). Nel turno precedente aveva giocato in trasferta e battuto ancora per 3-1 il Gimnàstic di Tarragona, squadra di terza categoria.

I ricordi del Real Madrid in Coppa del Re contro il Saragozza sono tutt’altro che positivi. Fu il Saragozza a batterlo per 3-2, nei tempi supplementari, nella finale del 2004. E fu di nuovo il Saragozza, in cui giocava all’epoca Diego Milito, a eliminarlo nell’edizione 2005-2006. La vittoria per 4-0 del Real a Madrid nel ritorno della semifinale non fu sufficiente a ribaltare il clamoroso 6-1 dell’andata alla Romareda, con quattro gol di Milito.

Il pronostico

La Coppa del Re è l’unico trofeo che manca a Zidane da allenatore. I giocatori che manderà in campo saranno sufficientemente motivati, anche in funzione di un turnover che Zidane applica con costanza e sistematicamente dall’inizio della stagione. Eccezion fatta per pochi insostituibili elementi, non c’è al momento una linea perfettamente demarcata tra i titolari e le riserve, nel Real. Il passaggio del turno non dovrebbe essere a rischio, ma potrebbe essere necessario segnare almeno un paio di gol per ottenerlo.

Le probabili formazioni

REAL SARAGOZZA (4-4-2): Raton; Delmas, Guitian, Grippo, Clemente; Raul Guti, Igbekeme, Alberto Soro, Kagawa; Luis Javier Suarez, Pereira.
REAL MADRID (4-3-3): Areola; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Valverde, James Rodriguez, Brahim Diaz; Vinicius, Lucas Vazquez, Jovic.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2