Serie B: probabili formazioni e pronostici del 26 dicembre

serie b

Cremonese-Juve Stabia, Frosinone-Crotone, Livorno-Pescara, Salernitana-Pordenone, Trapani-Perugia e Venezia-Cittadella sono le partite della diciottesima giornata di Serie B in programma giovedì 26 dicembre alle 15: probabili formazioni, pronostici e diretta streaming.

CREMONESE – JUVE STABIA | giovedì ore 15:00

La Cremonese arriverà a questa partita – molto importante per tirarsi fuori dalla zona playout – più riposata della Juve Stabia, in quanto venerdì scorso non è scesa in campo nel previsto anticipo contro lo Spezia a causa del maltempo che ha portato al rinvio della partita.

La Juve Stabia ha l’entusiasmo dalla sua parte avendo vinto nelle ultime due giornate contro Chievo e Venezia. Nell’ultimo turno è riuscita anche a mantenere la porta inviolata per la seconda volta nelle ultime quattordici partite, c’è voluta però una bella prestazione da parte del portiere Russo decisivo in almeno un paio di occasioni.

Serie B: il pronostico di Cremonese-Juve Stabia

La Cremonese dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta in una partita da almeno due gol complessivi.

Le probabili formazioni di Cremonese-Juve Stabia

CREMONESE (3-4-1-2): Agazzi; Caracciolo, Claiton, Terranova; Arini, Castagnetti, Valzania, Migliore; Soddimo; Palombi, Ciofani.
JUVE STABIA (4-3-1-2): Russo; Vitiello, Fazio, Troest, Ricci; Addae, Buchel; Boateng, Mallamo, Bifulco; Forte.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

FROSINONE – CROTONE | giovedì ore 15:00

Il Frosinone proprio non riesce a fare il definitivo salto di qualità per proporsi stabilmente in zona retrocessione. Nell’ultimo turno è arrivata l’ennesima sconfitta in trasferta, anche se stavolta l’avversaria era il Benevento primo in classifica. La squadra allenata da Alessandro Nesta dovrà ora rilanciarsi cercando i tre punti in casa. Nello stadio “Benito Stirpe” il rendimento nell’ultimo periodo è stato eccellente, con cinque vittorie consecutive senza subire gol.

Il Crotone – che sarà privo per squalifica di Crociata – nell’ultimo turno ha messo fine a una serie di quattro partite senza vittorie in cui aveva racimolato appena un punto battendo il Livorno ultimo in classifica, ma lo ha fatto con grande fatica. Se da un lato è stata apprezzata la voglia di imporsi e la capacità di soffrire contro il Livorno, a Frosinone se gli attaccanti non si sbloccheranno sarà difficile portare via punti.

Serie B: il pronostico di Frosinone-Crotone

Il Frosinone è favorito per la vittoria.

Le probabili formazioni di Frosinone-Crotone

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Zampano, Gori, Maiello, Paganini, Beghetto; Ciano, Dionisi.
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Cuomo, Marrone, Gigliotti; Mustacchio, Molina, Messias, Barberis, Messias, Mazzotta; Simy, Vido.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0

Come vedere le partite di Serie B in streaming

Cremonese-Juve Stabia, Frosinone-Crotone, Livorno-Pescara, Salernitana-Pordenone, Trapani-Perugia e Venezia-Cittadella in programma sabato a partire dalle 15:00, si potranno vedere in diretta streaming su DAZN.

LIVORNO – PESCARA | giovedì ore 15:00

L’arrivo di Tramezzani come nuovo allenatore al posto di Breda non ha portato finora risultati, ma il calendario del resto non era dei più facili. Le sconfitte contro Benevento in casa e Crotone in trasferta possono starci, quel che importante è che il Livorno ha mostrato grande voglia di rialzarsi e fatto vedere un nuovo gioco più offensivo e soprattutto grande determinazione. La classifica però piange e contro il Pescara è una gara assolutamente da non fallire per non restare troppo distaccati dalla zona salvezza.

Il Pescara da parte sua con il passare delle giornate si sta allontanando sempre più dalle prime posizioni: 3 punti nelle ultime 5 giornate hanno fatto scivolare la squadra allenata da Zauri a ridosso della zona retrocessione. Il rendimento in trasferta non è incoraggiante e affrontare una squadra all’ultima spiaggia come il Livorno fa aumentare i rischi di un’altra brutta figura.

Serie B: il pronostico di Livorno-Pescara

Il Livorno dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Livorno-Pescara

LIVORNO (3-4-3): Zima; Gonnelli, Boben, Morelli; Morganella, Agazzi, Luci, Rocca; Marras, Mazzeo, Marsura.
PESCARA (4-3-2-1): Kastrati; Ciofani, Drudi, Scognamiglio, Masciangelo; Memushaj, Palmiero, Busellato; Machin, Galano; Maniero.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

SALERNITANA – PORDENONE | giovedì ore 15:00

Il Pordenone non si ferma. Nell’ultimo turno ha battuto anche l’Ascoli con il risultato di 2-1 e ha così consolidato la sua seconda posizione in classifica. L’uomo in più della squadra allenata da Tesser, neopromossa rivelazione del campionato, è Luca Strizzolo, che nell’ultimo turno ha segnato il suo settimo gol stagionale. L’attaccante che finora aveva segnato i suoi precedenti 6 gol stagionali sempre fuori casa, ha eguagliato il suo record stagionale di marcature in un campionato di Serie B, 7, come nella stagione 2016/17 con la maglia del Cittadella.

La Salernitana grazie ai quattro punti centrati nelle ultime due partite è tornata un po’ a respirare, ma la squadra allenata da Ventura – fuori per squalifica in questa giornata di campionato – nell’ultimo periodo non è mai stata brillante sul piano del gioco e paga il numero di calciatori infortunati.

Serie B: il pronostico di Salernitana-Pordenone

Nelle ultime quattro partite la Salernitana ha sempre sia segnato che subito gol, cosa accaduta anche in tutte le trasferte giocate finora dal Pordenone tranne che in quella di Pisa. Anche in questa occasione i gol non dovrebbero mancare.

Le probabili formazioni di Salernitana-Pordenone

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi, Akpa Akpro, Di Tacchio, Kiyine, Cicerelli; Djuric, Jallow.
PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Vogliacco, Barison, Bassoli, Zanon; Misuraca, Burrai, Pobega; Gavazzi; Strizzolo, Candellone.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

TRAPANI – PERUGIA | giovedì ore 15:00

Con l’arrivo di Castori in panchina al posto di Baldini, il Trapani ha guadagnato un buon punto sul campo del Pescara. Ora però servirà continuità e visto che la classifica piange ancora sarebbe molto importante battere il Perugia. La squadra allenata da Oddo non riesce a trovare continuità nel rendimento ma è pur sempre in piena zona promozione diretta: il Benevento ha fatto il vuoto, per il resto la classifica è cortissima e fare punti contro le squadre in zona retrocessione sarebbe di fondamentale importanza.

Serie B: il pronostico di Trapani-Perugia

Pur giocando in casa, il Trapania attenderà al varco il Perugia – che prova a giocare sempre un calcio molto offensivo – per colpirlo in contropiede. Una tattica che potrebbe sortire gli effetti sperati viste le distrazioni a cui spesso va incontro la difesa avversaria, ma allo stesso tempo il pur valido portiere Carnesecchi ha mantenuto la sua porta inviolata solo una volta nelle ultime tredici partite. C’è da aspettarsi una partita aperta a qualsiasi risultato, in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare gol almeno una volta.

Le probabili formazioni di Trapani-Perugia

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Strandberg, Scognamillo, Fornasier; Candela, Corapi, Taugourdeau, Moscati, Grillo; Biabiany, Pettinari.
PERUGIA (4-3-2-1): Vicario; Mazzocchi, Gyomber, Sgarbi, Di Chiara; Nicolussi Caviglia, Carraro, Falzerano; Buonaiuto, Capone; Iemmello.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

VENEZIA – CITTADELLA | giovedì ore 15:00

Il Venezia aveva iniziato il campionato molto bene e sembrava destinato a non ripetere gli affanni della scorsa stagione, terminata con la retrocessione sul campo poi scongiurata dal fallimento del Palermo. Nell’ultimo periodo invece c’è stato un calo preoccupante che ha portato la squadra allenata da Dionisi fino alla quartultima posizione. Sono appena tre i punti conquistati nelle ultime cinque partite, in cui il Venezia non ha mai vinto restando a secco di gol in ben tre occasioni.

Dall’altra parte c’è il Cittadella che ha invece grande continuità nel rendimento e che sembra in grado di ripetere la cavalcata della scorsa stagione che l’ha portata a giocare la finale playoff persa in rimonta contro il Verona. In questa partita l’allenatore Venturato – che può godere di un Diaw in gran forma – dovrebbe sostituire il centrale difensivo Adorni squalificato con Camigliano. Per il resto il modulo sarà il solito 4-3-1-2 con D’Urso probabile trequartista.

Serie B: il pronostico di Venezia-Cittadella

Il Cittadella dovrebbe evitare quanto meno la sconfitta in una partita da almeno due gol complessivi.

Le probabili formazioni di Venezia-Cittadella

VENEZIA (3-5-2): Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Suciu, Fiordilino, Vacca; Aramu; Di Mariano, Bocalon.
CITTADELLA (4-3-2-1): Paleari; Ghiringhelli, Camigliano, Frare, Benedetti; Vita, Iori, Branca; D’Urso; Diaw, Luppi.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2