Osasuna-Athletic Bilbao, Liga: news, pronostico, formazioni

athletic bilbao
Iker Muniain e Raul Garcia (bigstockphoto/LevanteMedia)

OSASUNA – ATHLETIC BILBAO | domenica ore 14:00

Domenica pomeriggio a Pamplona il neopromosso Osasuna di Jagoba Arrasate affronterà con qualche assenza di troppo l’Athletic Bilbao di Gaizka Garitano, una squadra che in tempi recenti ha ottenuto buoni risultati in quello stadio. Nelle ultime cinque partite giocate in trasferta all’El Sadar l’Athletic ha vinto quattro volte.

Prima della sosta la squadra basca è riuscita a ottenere sette punti in tre partite, subendo un sol gol. Il buon rendimento in questa prima parte della stagione le ha permesso di contendere all’altra famosa squadra basca, la Real Sociedad, e ad altre squadre le posizioni che danno la qualificazione alle competizioni europee. E con solo otto gol subiti la difesa della squadra di Garitano è insieme a quella dell’Atletico Madrid la migliore del campionato. Merito di un migliorato livello di intesa in un reparto che non è cambiato praticamente per niente rispetto alla stagione scorsa.

A Pamplona l’Athletic giocherà però senza il suo influente centrocampista titolare Iker Muniaín, autore del gol del pareggio nella partita vinta contro il Levante per 2-1 prima della sosta. Qualche giorno fa Muniain ha dovuto lasciare il campo dell’allenamento per una lesione muscolare non da poco. Con ogni probabilità, ha riferito lo staff medico, ci vorrà di fatto fine dicembre o gennaio del tutto per rivederlo in campo. Oltre a lui sarà ancora assente l’attaccante Aritz Aduriz, per un persistente problema a un’anca.

Anche l’Osasuna, come l’Athletic Bilbao, sta basando molto del suo gioco sulla buona organizzazione tattica. I tredici gol subiti in tredici giornate ne fanno la quarta miglior difesa del campionato, sebbene la tendenza sia leggermente regredita negli ultimi tempi. La sconfitta più recente risale a oltre un mese fa, per 1-0 in casa dell’altra formidabile neopromossa, il Granada. Da allora la squadra allenata da Arrasate ha ottenuto undici punti in cinque giornate.

Per una serie particolarmente sfortunata di infortuni in contemporanea l’Osasuna si ripresenterà dopo la ripresa con una formazione molto indebolita in difesa. Mancheranno il terzino destro Nacho Vidal e il centrale Aridane Hernandez, e a protezione della linea difensiva sulla mediana non ci sarà l’altro titolare Oier Sanjurjo, squalificato. Come se non bastasse, nell’ultima partita prima della sosta l’Osasuna ha perso per una slogatura di un ginocchio il suo portiere titolare Ruben Martinez. A sostituirlo sarà la riserva Sergio Herrera, ex Huesca.

Il pronostico

L’Osasuna è imbattuto in casa da trentuno partite, contando anche quelle dell’anno scorso in seconda divisione. Arriva a questa partita contro l’Athletic Bilbao senza alcuni influenti titolari di difesa, infortunati. Per Inaki Williams o Raul Garcia potrebbe essere meno complicato del previsto trovare il modo di segnare almeno un gol, in una partita che si preannuncia comunque equilibrata. Attenzione anche ai calci d’angolo. Potrebbero essercene molti, considerando che Arrasate dovrà arrangiarsi sulle corsie esterne sistemando leggermente fuori posizione qualche centrale non aggraziatissimo e non abituatissimo a chiudere sugli esterni (Facundo Roncaglia, per esempio).

Le probabili formazioni

OSASUNA (4-4-2): Herrera; Roncaglia, David Garcia, Raul Navas, Estupinan; Brasanac, Merida, Ruben Garcia, Roberto Torres; Avila, Adrian Lopez.
ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Unai Simón; Ander Capa, Yeray, Íñigo Martínez, Yuri Berchiche; Dani Garcia, Unai López; Raúl García, Cordoba, Ibai Gómez; Williams.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1