Senegal-Algeria, Coppa d’Africa: streaming e pronostici

coppa africa

Senegal-Algeria è la finale della Coppa d’Africa e si gioca venerdì alle 21: streaming, pronostici, analisi e probabili formazioni.

SENEGAL – ALGERIA | venerdì ore 21:00

Il momento tanto atteso è quasi arrivato: stiamo per conoscere il nome della nazionale che vincerà la trentaduesima edizione della Coppa d’Africa. Un’avventura lunghissima, iniziata già nel mese di marzo del 2017 con le prime partite di qualificazione, si avvia al termine. Soltanto due squadre sono rimaste in corsa per il titolo: ripercorriamo il loro cammino nella fase finale di questa competizione continentale e proiettiamoci verso la partita decisiva per l’assegnazione del trofeo, ricca di spunti di riflessione interessanti.

L’Algeria si è piazzata al primo posto nel gruppo C, che ha chiuso a punteggio pieno, con tre lunghezze di vantaggio proprio nei confronti del Senegal, arrivato in seconda posizione e uscito battuto per 1-0 dallo scontro diretto disputato lo scorso 27 giugno. L’ormai imminente nuova sfida, però, potrebbe essere differente da quella appena ricordata: stavolta, infatti, non ci sarà l’opportunità di rimediare a un’eventuale sconfitta, perciò la selezione senegalese – che appare complessivamente superiore a quella algerina e può contare su Sadio Mané, fuoriclasse assoluto – giocherà con maggiore concentrazione e riuscirà verosimilmente a mostrare meglio le qualità di cui dispone.

Kenya e Tanzania erano le altre due nazionali inserite nello stesso girone del Senegal e dell’Algeria, che poi hanno superato tante insidie nella fase a eliminazione diretta.

Il Senegal ha eliminato in rapida successione l’Uganda, il Benin e la Tunisia, sempre vincendo con il punteggio di 1-0. Nell’ultima di queste tre partite, però, la squadra allenata da Aliou Cissé si è imposta soltanto ai supplementari, grazie a un autogol di Dylan Bronn. In precedenza, nei tempi regolamentari, entrambe le formazioni avevano sbagliato un rigore: la Tunisia con Ferjani Sassi, il Senegal con Henri Saivet.

L’Algeria ha battuto la Guinea per 3-0 negli ottavi, prima di sconfiggere la Costa d’Avorio ai calci di rigore – al termine di un confronto intenso, i cui tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1, risultato rimasto tale anche dopo l’extra time – e di superare per 2-1 la Nigeria in semifinale, grazie a una punizione di Riyad Mahrez al quinto minuto di recupero, che ha sorpreso il portiere Daniel Akpeyi, beffato sul proprio palo.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il Senegal ha un calciatore abituato a disputare partite importanti. È Sadio Mané, talentuosissimo esterno offensivo, che è sceso in campo con la maglia del Liverpool nelle ultime due finali di Champions League: ha perso per 3-1 contro il Real Madrid quella della stagione 2017-2018 – durante la quale ha comunque lasciato il segno, realizzando il gol del momentaneo 1-1 – e ha vinto per 2-0 contro il Tottenham quella andata in scena nello scorso mese di giugno. Se aggiungesse un successo in Coppa d’Africa al recente trionfo europeo con i Reds, Mané avanzerebbe in modo ancor più serio la propria candidatura per la conquista del Pallone d’Oro. Il fuoriclasse del Liverpool, insomma, è motivatissimo: al suo fianco, sulla trequarti, dovrebbe esserci spazio per Ismaïla Sarr e Henri Saivet. Per Aliou Cissé, che appare intenzionato a puntare sul 4-2-3-1, il problema principale riguarda la difesa: Kalidou Koulibaly, formidabile centrale del Napoli, è squalificato. Davanti al portiere Alfred Gomis, ormai divenuto titolare da molte partite al posto dell’infortunato Edouard Mendy, ci saranno verosimilmente Lamine Gassama, Cheikhou Kouyaté, Salif Sané e Youssouf Sabaly. La coppia dei mediani verrà presumibilmente composta da Badou Ndiaye e Idrissa Gueye. In attacco, invece, M’Baye Niang è favorito su Mbaye Diagne e Moussa Konaté.

I calciatori di buon livello non mancano nemmeno all’Algeria. Due di loro, in particolare, meritano un’analisi approfondita. Ismaël Bennacer è un forte centrocampista, si è messo in mostra con l’Empoli, sta per trasferirsi al Milan ed è ormai un punto fermo della propria nazionale, nonostante la giovane età. Riyad Mahrez è un esterno offensivo di qualità, che ha vinto uno storico titolo con il Leicester ed è successivamente riuscito a collezionare altri trofei con il Manchester City, club in cui milita tuttora. Entrambi, però, hanno qualche limite: Bennacer è inesperto e si appresta a giocare per la prima volta un match di enorme importanza, mentre Mahrez esibisce un’eccessiva discontinuità di rendimento, caratteristica che ha indotto Pep Guardiola a lasciarlo spesso in panchina negli ultimi mesi. Djamel Belmadi, commissario tecnico dell’Algeria, dovrebbe affidarsi al 4-2-3-1, esattamente come Aliou Cissé. È probabile che ci sia spazio per Raïs M’Bolhi in porta, per Mehdi Zeffane – pronto a sostituire ancora una volta Youcef Atal, alle prese con guai fisici – in difesa, al fianco di Aïssa Mandi, Djamel Benlamri e Ramy Bensebaini, per Adlène Guédioura e Ismaël Bennacer a centrocampo, per Riyad Mahrez, Sofiane Feghouli e Youcef Belaïli sulla trequarti, per Baghdad Bounedjah in attacco.

Ricordiamo il regolamento della finale della Coppa d’Africa 2019: in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si andrebbe ai supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.

Come vedere Senegal-Algeria in streaming

Senegal-Algeria, in programma venerdì alle 21 al Cairo International Stadium di Il Cairo, si può vedere in diretta streaming su DAZN (il primo mese di abbonamento è gratuito) che trasmette tutte le partite in diretta e in esclusiva.

Il pronostico

Il Senegal potrebbe vincere già entro i tempi regolamentari. Vista l’assenza di Kalidou Koulibaly in difesa, però, rischierà di subire almeno un gol. È possibile che Sadio Mané entri nel tabellino dei marcatori.

Le probabili formazioni di Senegal-Algeria

SENEGAL (4-2-3-1): Gomis; Gassama, Kouyaté, Sané, Sabaly; Ndiaye, Gueye; Sarr, Saivet, Mané; Niang.
ALGERIA (4-2-3-1): M’Bolhi; Zeffane, Mandi, Benlamri, Bensebaini; Guédioura, Bennacer; Mahrez, Feghouli, Belaïli; Bounedjah.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1