Ascoli-Palermo, Cremonese-Brescia, Spezia-Crotone e Venezia-Pescara, Serie B

Ascoli-Palermo, Cremonese-Brescia, Spezia-Crotone e Venezia-Pescara sono partite di Serie B di sabato: probabili formazioni e pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Ascoli-Palermo, Cremonese-Brescia, Spezia-Crotone e Venezia-Pescara si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

ASCOLI – PALERMO | sabato ore 15:00

La clamorosa sconfitta del Lecce a Padova ha tenuto ancora in corsa il Palermo per la promozione in Serie A nonostante il pareggio in casa contro lo Spezia per 2-2. A questo punto la squadra allenata da Delio Rossi, terzo allenatore stagionale dopo Tedino e Stellone, può ancora sperare nel secondo posto a patto di battere l’Ascoli, visto che il Lecce osserverà il turno di riposo e nell’ultimo turno affronterà lo Spezia in lotta per i playoff.

L’Ascoli ha invece ottenuto con largo anticipo la salvezza, mentre ha ormai detto addio ai playoff dopo il pareggio in trasferta col Cittadella e la sconfitta contro il Brescia promosso in Serie A. La squadra allenata da Vivarini vorrà salutare i suoi tifosi nell’ultima partita stagionale al “Del Duca” con un risultato positivo, ma le maggiori motivazioni del Palermo potrebbero prevalere.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, nell’Ascoli non ci saranno per infortunio Giacomo Beretta, Alessandro Bacci e Lorenzo Rosseti. Il modulo dovrebbe essere il solito 4-3-2-1 con Ninkovic e Ciciretti in appoggio ad Ardemagni. Dall’altra parte nel Palermo saranno assenti Ilija Nestorovski, Alessandro Salvi e Ivajlo Chochev.

Il pronostico

Il Palermo parte favorito per la vittoria in una partita in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Ascoli-Palermo

ASCOLI (4-3-2-1): Lanni; Andreoni, Brosco, Valentini, Rubin; Addae, Troiano, Frattesi; Ninkovic, Ciciretti; Ardemagni.
PALERMO (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Mazzotta; Murawski, Jajalo, Haas; Trajkovski; Moreo, Puscas.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2

CREMONESE – BRESCIA | sabato ore 15:00

Nello scorso turno il Brescia ha ottenuto la promozione aritmetica in Serie A con due giornate di anticipo, ma anche la Cremonese ha gioito: rimontando nel finale il Carpi da 1-0 a 1-2, ha completato una lunga rimonta abbandonando nel giro di due mesi la zona playout entrando ufficialmente in quella playoff, piazzandosi attualmente al settimo posto. Ora il calendario propone il derby contro il Brescia, che alla luce della promozione della squadra allenata da Corini, avvenuta mercoledì sera, potrebbe regalare altri tre punti preziosi.

Il Brescia potrebbe accusare la sbornia post promozione, tornare a giocare a così pochi giorni di distanza e ritrovare subito la giusta concentrazione sarà molto difficile. La Cremonese sarà priva di Croce, Longo e Radunovic, nel Brescia non è da escludere un po’ di turn over da parte di Corini.

Il pronostico

La Cremonese è favorita per la vittoria.

Le probabili formazioni di Cremonese-Brescia

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Claiton, Terranova; Mogos, Arini, Castagnetti, Emmers, Migliore; Piccolo, Montalto
BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Gastaldello, Cistana, Martella, Bisoli, Tonali, Dall’Oglio; Spalek; Rodriguez, Donnarumma.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

SPEZIA – CROTONE | sabato ore 15:00

Lo Spezia occupa attualmente l’ottava posizione, l’ultima a disposizione per giocare i playoff. Il vantaggio su Cittadella e Perugia è però di un solo punto e sarebbe fondamentale una vittoria in questa partita contro il Crotone, anche perché all’ultima giornata non sarà facile spuntarla al “Via del Mare” contro il Lecce che avrà probabilmente bisogno della vittoria per ottenere la promozione in Serie A. Il Crotone grazie alla bella vittoria ottenuta contro il Benevento nell’ultimo turno – pur giocando tutto il secondo tempo in dieci contro undici – è ormai molto vicino alla salvezza aritmetica, manca un solo punto per non dipendere dai risultati delle altre squadre.

L’allenatore Stroppa proverà a chiudere subito i conti, fermo restando che in caso di sconfitta ci sarà la possibilità di festeggiare la salvezza – che alla fine del girone di andata sembrava davvero difficile da ottenere – in casa contro il tranquillo Ascoli.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, l’allenatore dello Spezia Marino ritrova Bidaoui, Da Cruz e Terzi motivo per cui in campo dovrebbe andare la formazione tipo. Il Crotone è invece alle prese con qualche assenza di troppo. Golemic e Benali sono infatti squalificati mentre Rohden e Nalini infortunati. Recuperato invece in attacco Pettinari, in ballottaggio con Machach per giocare al fianco del fromboliere Simy, segreto della rinascita del Crotone.

Il pronostico

Lo Spezia è favorito per la vittoria, che sarebbe fondamentale in ottica playoff.

Le probabili formazioni di Spezia-Crotone

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Ligi, Augello; Ricci, Mora, Bartolomei; Da Cruz, Galabinov, Okereke.
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Spolli, Vaisanen; Sampirisi, Zanellato, Barberis, Molina, Milic; Simy, Pettinari.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

VENEZIA – PESCARA | sabato ore 15:00

I risultati del turno infrasettimanale non sono stati favorevoli al Venezia che nonostante il buon pareggio di Cosenza è sempre più a rischio retrocessione diretta. Evitare il playout a questo punto è molto difficile e ci sarà necessità di fare punti per evitare di finire il campionato in terzultima posizione, che vorrebbe dire retrocessione diretta. Il Livorno ha il calendario più facile, potrebbe essere un testa a testa con il Foggia ma per stare tranquillo il Venezia non può fare altro che vincere le ultime due partite.

Il Pescara da parte sua è ormai quasi sicuro di un posto nei playoff e potrebbe bastare una vittoria nell’ultima giornata in casa contro la Salernitana per accedere alla post season. Non avendo però giocato il turno infrasettimanale il Pescara potrebbe avere più energie rispetto agli avversari e portare via almeno un pareggio.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, l’allenatore del Venezia Cosmi recupera Bruscagin e Bentivoglio, che però andranno al massimo in panchina. Lombardi è squalificato, mentre Garofalo e Pinato sono infortunati. Cosmi si ritrova in una situazione di emergenza, mentre dall’altra parte l’allenatore del Pescara Pillon non potrà contare su Del Sole, Campagnaro e Memushaj, quest’ultimo squalificato. In difesa potrebbe invece tornare Gravillon.

Il pronostico

Il Venezia dovrebbe riuscire a evitare quanto meno la sconfitta.

Le probabili formazioni di Venezia-Pescara

VENEZIA (3-5-2): Vicario; Modolo, Domizzi, Coppolaro; Zampano, Zennaro, Schiavone, Segre, Mazan; Rossi, Bocalon.
PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Del Grosso, Gravillon, Scognamiglio, Ciofani; Brugman, Bruno, Crecco; Marras, Mancuso, Sottil.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1