Bologna-Cagliari, Serie A (domenica)

Serie A
Serie A

Bologna-Cagliari è l’anticipo della domenica della ventisettesima giornata di Serie A, si gioca alle 12.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

BOLOGNA – CAGLIARI | domenica ore 12:30

L’arrivo di Mihajlovic come nuovo allenatore al posto di Pippo Inzaghi non è bastato per tirare fuori dai guai il Bologna che in questo campionato ha già perso complessivamente 14 partite dopo 26 giornate. In Serie A a questo punto della stagione il Bologna non aveva mai fatto peggio (14 sconfitte anche nel 1990/91 quando retrocesse a fine campionato). Per evitare la retrocessione sarebbe molto importante tornare alla vittoria già in questa partita sulla carta abbordabile contro il Cagliari. Nelle ultime giornate il Bologna è stato sfortunato, con Mihajlovic i miglioramenti nel gioco sono stati evidenti, ma non sono bastati per fare risultati. Se è vero che è mancata un po’ di fortuna, allo stesso tempo va notato come il Bologna abbia sempre giocato molto bene nei primi tempi senza riuscire però a reggere gli stessi ritmi nei secondi parziali di gioco.

Il limiti principale nelle ultime partite in cui il Bologna è passato da un gioco difensivo e attendista a uno propositivo e basato sul pressing alto è la scarsa precisione in zona gol, è lì che bisognerà migliorare. Partendo forte come nelle ultime partite e trovando il gol del vantaggio, sarebbe poi più facile amministrare le energie nel secondo tempo.

Dall’altra parte ci sarà il Cagliari che si è momentaneamente tirato fuori dai guai vincendo due delle ultime tre partite di Serie A, lo stesso numero di vittorie che aveva ottenuto nelle precedenti 15 giornate. La squadra allenata da Maran non potrà però sottovalutare questo scontro diretto contro la terzultima perché anche un pareggio sarebbe oro colato, in quanto permetterebbe di mantenere gli attuali nove punti di vantaggio sulla zona retrocessione e guardare alla fine della stagione con maggiore serenità. Il problema è che i risultati in trasferta sono stati molto negativi nell’ultimo periodo, ha perso tutte le ultime cinque partite e nelle quattro più recenti non ha segnato. Il rendimento in trasferta del resto ha lasciato a desiderare fin dall’inizio della stagione, visto che il Cagliari è la squadra con la maggiore differenza tra punti conquistati in casa e in trasferta in questo campionato (15 punti).

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Bologna Mihajlovic ha tutta la rosa a disposizione e dovrebbe insistere sul 4-2-3-1. Gli unici dubbi riguardano il centrocampo dove c’è il ballottaggio tra Poli e Dzemaili e l’attacco dove comunque Santander dovrebbe partire titolare e lasciare spazio al rientrante Destro nel secondo tempo. Palacio, uno dei migliori nell’ultimo periodo, partirà dalla fascia così come Sansone, mentre Soriano giocherà da trequartista. Orsolini potrebbe avere spazio a partita in corso. In difesa da destra a sinistra dovrebbero giocare Mbaye, Lyanco, Danilo e Dijks.

Dall’altra parte Maran deve invece fare i conti con le squalifiche di Cigarini e Faragò e gli infortuni di Klavan, Cerri e Castro. Birsa e Thereau sono tornati a disposizione ma dovrebbero partire dalla panchina. Il modulo sarà il solito 4-3-1-2, stavolta sarà Barella a fare da trequartista con Deiola, Bradaric e Ionita in mezzo al campo. La difesa sarà formata da Srna, Pisacane, Ceppitelli e Luca Pellegrini, terzino sinistro di proprietà della Roma che ha messo in mostra le sue qualità a livello offensivo. In attacco giocheranno Joao Pedro e Pavoletti, che nei momenti importanti ha sempre trovato gol pesanti in stagione.

Il pronostico

Il Bologna dovrebbe riuscire a evitare la sconfitta in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Bologna-Cagliari

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Poli, Pulgar; Palacio, Soriano, Sansone; Santander.
CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Deiola, Bradaric, Ionita; Barella; Pavoletti, Joao Pedro.

PROBABILE RISULTATO: 2-1