Barcellona-Leganes, Liga spagnola (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Ottenuta la qualificazione ai quarti di Coppa del Re il Barcellona rimette la testa al campionato e affronta il Leganes di Mauricio Pellegrino.

BARCELLONA – LEGANES | domenica ore 20:45

Come da molti previsto la Federazione calcistica spagnola (RFEF) ha respinto il ricorso presentato dal Levante venerdì in merito alla possibile infrazione del regolamento da parte del Barcellona in Coppa del Re. Giovedì scorso si giocava la partita di ritorno degli ottavi, dopo la partita di andata vinta 2-1 a Valencia dal Levante. Proprio in quella partita, si è saputo nei giorni seguenti, il Barcellona aveva schierato il diciannovenne canterano Juan Brandáriz detto “Chumi”. Chumi però era squalificato con il Barcellona B, ossia la squadra con cui gioca abitualmente. Secondo alcuni osservatori e secondo il Levante avrebbe dovuto scontarla anche in caso di reclutamento da parte della prima squadra. Il ricorso è stato comunque respinto per altre ragioni: è stato presentato ben oltre i termini previsti dal regolamento per questo genere di casi.

Sul campo non c’è stata moltissima partita, nonostante il vantaggio che il Levante aveva da amministrare. Dopo mezz’ora il risultato era già 2-0, e al Barcellona stava anche stretto. All’inizio del secondo tempo Leo Messi ha segnato il terzo gol e ha chiuso la partita, dopo i due di Ousmane Dembélé nel primo tempo. È stato la seconda vittoria consecutiva per 3-0 dopo quella che il Barcellona ha ottenuto contro l’Eibar, in una partita meno semplice, nel turno di campionato scorso. Il Barcellona ha quindi conservato i cinque punti di vantaggio sull’Atletico Madrid.

Il Leganes di Mauricio Pellegrino non attraversa un gran momento di forma. Nel turno scorso la vittoria per 1-0 contro l’Huesca, ultimo in classifica, non è servita a mostrare un’attesa e necessaria evoluzione positiva in attacco. Con soli diciassette gol in diciannove giornate il Leganes è la squadra che insieme all’Huesca, al Valladolid e al Valencia (!) ha segnato meno in assoluto. Guido Carrillo, centravanti titolare, si è inoltre fatto male a una caviglia proprio nella partita contro l’Huesca. La sua assenza, già di per sé molto influente, si aggiunge a quelle del mediano Rubén Pérez, infortunato anche lui, e del terzino destro titolare Unai Bustinza, squalificato.

Come vedere Barcellona-Leganes in diretta TV o in streaming

Barcellona-Leganes si potrà vedere alle 20:45 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Una trasferta difficilissima già in partenza per il Leganes è resa praticamente proibitiva dalle numerose assenze tra i titolari, almeno una “pesante” per reparto. Stavolta sono quindi alquanto ridotte anche le possibilità che il Leganes possa segnare almeno un gol. Una vittoria del Barcellona con almeno due gol di scarto, e senza gol da parte del Leganes, non sarebbe un risultato sorprendente. Ma lo sarebbe anche una vittoria con “molti” gol di scarto, perché il Leganes è una squadra solitamente ben messa in campo e poco incline agli errori individuali.

Le probabili formazioni

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Murillo, Jordi Alba; Busquets, Rakitic, Vidal; Dembélé, Messi, Luis Suarez.
LEGANES (3-4-3): Cuéllar; Siovas, Omeruo, Rodrigo Tarín; Jonathan Silva, Gumbau, Vesga, Allan Nyom; Óscar Rodriguez, En Nesyri, Braithwaite.

PROBABILE RISULTATO: 2-0