Crotone-Carpi, Venezia-Salernitana e Livorno-Perugia, Serie B (domenica)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Crotone-Carpi, Venezia-Salernitana e Livorno-Perugia sono le tre partite di Serie B che si giocheranno domenica: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Crotone-Carpi, Venezia-Salernitana e Livorno-Perugia si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

CROTONE – CARPI | domenica ore 15:00

Il Crotone ha totalizzato appena undici punti nelle prime dieci giornate di un campionato in cui era candidato a lottare per la promozione e invece si ritrova al momento più vicino alla zona retrocessione. L’allenatore Stroppa ha già pagato lo scarso rendimento con l’esonero. Al suo posto la società ha deciso di ingaggiare Massimo Oddo, che dovrà rilanciare la sua carriera di allenatore dopo le recenti delusioni in Serie A con Pescara e Udinese.

Il problema del Crotone è quello di non essersi riuscito ad ambientare alla nuova categoria: i calciatori sono quasi tutti gli stessi che l’anno scorso hanno sfiorato la salvezza in Serie A, in B stanno facendo quasi peggio perché è cambiato il modo di affrontarle delle avversarie. Oddo dovrà essere bravo a dare una valida manovra alla squadra, per il momento ha iniziato dando maggiore qualità al centrocampo con l’arretramento di Firenze, e schieando Stoian trequartista con due attaccanti.

Il pronostico

Il Carpi farà la solita partita difensiva, ma la differenza di valori tecnici tra le due squadre è abbastanza alta e il Crotone affamato di punti per risalire la classifica dovrebbe riuscire a vincere.

Le probabili formazioni di Crotone-Carpi

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Sampirisi, Vaisanen, Martella; Rohden, Barberis, Firenze; Stoian, Simy, Spinelli.
CARPI (4-4-2): Colombi; Pachonik, Suagher, Poli, Buongiorno; Wilmots, Sabbione, Di Noia, Pasciuti; Arrighini, Mokulu.

PROBABILE RISULTATO: 2-0

VENEZIA – SALERNITANA | domenica ore 15:00

Il Venezia è in netta ripresa da quando Zenga ha sostituito Vecchi. Il nuovo allenatore ha portato entusiasmo e la squadra si è dimostrata volenterosa e reattiva nel repentino passaggio di modulo dal 3-5-2, impiegato l’anno scorso anche da Inzaghi, al 4-3-3 che sfrutta maggiormente le doti degli attaccanti in rosa. E così dopo i pareggi contro due squadre di alta classifica come Verona e Palermo è arrivata nel turno infrasettimanale la vittoria su un campo difficile come quello di Cremona.

La Salernitana ha perso una sola partita in stagione ed è in piena zona playoff. In questa partita Colantuono finalmente potrà impiegare due degli acquisti più attesi dello scorso calciomercato estivo, e cioè l’esterno destro Anderson e il centrocampista Di Gennaro, due elementi che fanno crescere la vocazione offensiva della squadra aumentandone anche il tasso tecnico.

Il pronostico

La Salernitana si è dimostrata squadra dura da battere, ma in trasferta finora non ha mai vinto: il Venezia dovrebbe evitare la sconfitta in una partita con gol.

Le probabili formazioni di Venezia-Salernitana

VENEZIA (4-3-3): Vicario; Zampano, Modolo, Domizzi, Garofalo; Suciu, Bentivoglio, Segre; Citro, Litteri, Di Mariano.
SALERNITANA (3-5-2): Micai; Mantovani, Schiavi, Casasola; Anderson, Odjer, Di Tacchio, Di Gennaro, Vitale; Bocalon, Vuletich.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

LIVORNO – PERUGIA | domenica ore 21:00

Il Livorno spera di tornare alla vittoria per avvicinare la zona salvezza e ritrovare un po’ di tranquillità, il Perugia però è squadra con più qualità in attacco grazie a Vido e Melchiorri, che sta segnando con grande continuità. In questa stagione la squadra allenata da Nesta è rimasta solo una volta a secco, e contro una delle peggiori difese del campionato dovrebbe riuscire a segnare almeno un gol. Questo nonostante le scelte tattiche dell’allenatore del Livorno Lucarelli, che manderà in campo una squadra più abbottonata rinunciando in attacco a Murilo e Kozak, scegliendo il solo Raicevic come partner di Diamanti.

Il pronostico

Il Perugia dovrebbe riuscire a segnare almeno un gol in questa partita, in cui dovrebbe evitare la sconfitta contro una delle squadre finora più deludenti del campionato di Serie B.

Le probabili formazioni di Livorno-Perugia

LIVORNO (4-3-1-2): Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli, Gasbarro; Maicon, Valiani, Bruno, Rocca, Fazzi; Diamanti, Raicevic.
PERUGIA (3-4-1-2): Gabriel; Ngawa, Cremonesi, El Yamiq, Felicioli; Kingsley, Bianco, Verre; Dragomir; Vido, Melchiorri.

PROBABILE RISULTATO: 1-1