Kazakistan-Georgia, Armenia-Liechtenstein, Gibilterra-Macedonia e Lettonia-Andorra, Nations League (giovedì)

Uefa Nations League
Uefa Nations League

Prima giornata della Nations League. Ecco i pronostici sulle partite in programma giovedì nella League D: Kazakistan, Armenia, Gibilterra e Lettonia affrontano rispettivamente Georgia, Liechtenstein, Macedonia e Andorra.

KAZAKISTAN – GEORGIA | giovedì ore 16:00

Nello scorso mese di marzo, Stanimir Stoilov è diventato il commissario tecnico del Kazakistan. Il bulgaro non può contare su molti calciatori di talento: ecco perché sta puntando su un coperto 4-1-4-1, nel tentativo di permettere alla propria squadra di coprire bene il campo e di limitare i danni. Roman Murtazayev e Serikzhan Muzhikov meritano di essere segnalati: per il resto, però, la qualità non è elevatissima.

La Georgia è reduce da tanti risultati positivi: nelle ultime sei partite che ha disputato, infatti, è riuscita a collezionare quattro vittorie e un pareggio, mentre ha incassato una sola sconfitta, materializzatasi lo scorso 5 giugno contro il Lussemburgo. Anche il selezionatore di questa nazionale – lo slovacco Vladimir Weiss, il cui omonimo figlio ha vestito la maglia del Pescara – punta soprattutto su attenzione tattica e organizzazione. Gli ospiti, insomma, potrebbero contribuire a rendere poco spettacolare il match in programma ad Astana.

Il pronostico

La Georgia sembra avere buone possibilità di conquistare almeno un punto. I gol complessivi saranno probabilmente non più di due.

Le probabili formazioni di Kazakistan-Georgia

KAZAKISTAN (4-1-4-1): Eric; Beysebekov, Postnikov, Maly, Shomko; Kuat; Tungyshbayev, Islamkhan, Muzhikov, Murtazayev; Shchetkin.
GEORGIA (4-1-4-1): Loria; Jigauri, Kvirkvelia, Kashia, Navalovski; Kankava; Gvilia, Aburjania, Okriashvili, Merebashvili; Kvilitaia.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

ARMENIA – LIECHTENSTEIN | giovedì ore 18:00

Il simbolo della nazionale armena è Henrikh Mkhitaryan, forte centrocampista offensivo, che milita attualmente nell’Arsenal e ha un passato in altri prestigiosi club calcistici europei: Shakhtar Donetsk, Borussia Dortmund e Manchester United.

Il Liechtenstein si è affidato per molto tempo a Mario Frick, che è stato a lungo un buon attaccante, ha vissuto stagioni importanti in Italia – dove ha giocato nell’Arezzo, nel Verona, nella Ternana e nel Siena – e poi ha chiuso la propria carriera giocando addirittura da difensore centrale. Da quando è privo di un calciatore così carismatico, il c.t. Rene Pauritsch fatica ancor più che in passato a mettere in campo una squadra competitiva.

Il sopracitato Mkhitaryan, capitano e miglior marcatore di sempre della propria nazionale, potrebbe fare la differenza e trascinare i padroni di casa verso un successo.

Il pronostico

L’Armenia dovrebbe ottenere una vittoria, essere in vantaggio già all’intervallo e segnare almeno due gol in questo match.

Le probabili formazioni di Armenia-Liechtenstein

ARMENIA (5-4-1): Hayrapetyan; Monroy, Haroyan, Mkoyan, Calisir, Manucharyan; Mkhitaryan, Mkrtchyan, Malakyan, Yagan; Barseghyan.
LIECHTENSTEIN (4-1-4-1): Buchel; Quintans, Rechsteiner, Wieser, Goppel; Polverino; Salanovic, Hasler, Sele, Kuhne; Erne.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

GIBILTERRA – MACEDONIA | giovedì ore 20:45

La nazionale di calcio di Gibilterra è stata riconosciuta dalla UEFA nel 2013 e dalla FIFA nel 2016. Tuttora inesperta a livello internazionale, non riesce a essere competitiva e continua a cambiare commissario tecnico, nella speranza di trovare la soluzione giusta. Tre anni fa, Allen Bula è stato rimpiazzato per un breve periodo con David Wilson, prima dell’arrivo di Jeff Wood, il quale è andato via nello scorso mese di febbraio: Julio Ribas è recentemente subentrato, dopo un breve interregno di Desi Curry. Difficilmente, però, l’uruguaiano sarà in grado di risollevare le sorti di una squadra poco talentuosa e quasi del tutto priva di fiducia.

La Macedonia ha buone risorse a livello offensivo. Si tratta di Goran Pandev, esperto attaccante del Genoa, e di due calciatori del Palermo: Ilija Nestorovski e Aleksandar Trajkovski. La selezione guidata in panchina da Igor Angelovski dovrebbe mettere in crisi i propri avversari, le cui possibilità di evitare una sconfitta non appaiono elevate.

Il pronostico

È probabile che la Macedonia sia in vantaggio già al termine del primo tempo, ottenga un successo e realizzi più di un gol nel corso di questa partita.

Le probabili formazioni di Gibilterra-Macedonia

GIBILTERRA (4-2-3-1): Goldwin; Sergeant, Chipolina, Annesley, Mascarenhas-Olivero; Bardon, Walker; Hernandez, Garro, Pons; Casciaro.
MACEDONIA (4-3-1-2): Dimitrievski; Ristovski, Velkovski, Ristevski, Alioski; Ademi, Spirovski, Bardhi; Pandev; Trajkovski, Nestorovski.

PROBABILE RISULTATO: 0-2

LETTONIA – ANDORRA | giovedì ore 20:45

Andorra ha realizzato soltanto una rete nelle ultime otto partite: è rimasta senza gol all’attivo di fronte a Qatar, Svizzera, Isole Far Oer, Portogallo, Lettonia, Capo Verde ed Emirati Arabi Uniti, si è limitata a segnare contro il Liechtenstein nello scorso mese di marzo, sta dimostrando di avere enormi limiti tecnici e si avvicina con poca fiducia al proprio match d’esordio nella Nations League.

La Lettonia, che da alcuni mesi è allenata da Mixu Paatelainen, sarà presumibilmente capace di gestire in modo tranquillo la fase di non possesso palla: il tecnico finlandese dovrebbe schierare tre centrali difensivi e due esterni dotati di buona corsa, pronti a sacrificarsi spesso in copertura. In attacco, Valerijs Sabala e Arturs Karasausks sfrutteranno verosimilmente le occasioni di cui disporranno.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che la Lettonia vinca e non subisca gol.

Le probabili formazioni di Lettonia-Andorra

LETTONIA (3-5-2): Ikstens; Jagodinskis, Dubra, Maksimenko; Gabovs, Fertovs, Ikaunieks, Rugins, Torres; Sabala, Karasausks.
ANDORRA (5-4-1): Gomes; Lima, Llovera, Rebes, Rubio, San Nicolas; Alaez, Clemente, Garcia, Martinez; Vieira.

PROBABILE RISULTATO: 2-0