Serie A: Atalanta-Sampdoria, Genoa-Cagliari e Udinese-Fiorentina (martedì)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Atalanta-Sampdoria, Genoa-Cagliari e Udinese-Fiorentina sono i tre recuperi della ventisettesima giornata di Serie A che si giocheranno martedì alle 18.30: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ATALANTA – SAMPDORIA | martedì ore 18:30

L’Atalanta dopo essere stata eliminata dall’Europa League e dalla Coppa Italia, rispettivamente da Borussia Dortmund e Juventus, si è recentemente concentrata nel modo giusto sui propri impegni di campionato. Ed è tornata a mostrare un calcio efficace, ha vinto tre delle ultime quattro partite disputate in Serie A, ha ritrovato entusiasmo e sembra dunque potere guardare con grande fiducia a questo finale di stagione.

La Sampdoria, invece, sta attraversando un periodo delicato: è reduce da tre sconfitte consecutive, incassate contro Crotone, Inter e Chievo. Giampaolo sta continuando a schierare un trequartista alle spalle di due punte, ma le giocate dei suoi calciatori offensivi non sopperiscono più alle lacune in fase di non possesso palla, che i blucerchiati avevano già mostrato nella prima parte di questa annata, quando riuscivano comunque a ottenere tanti risultati positivi.

Le ultime notizie sulle formazioni

Caldara non è ancora in condizioni ottimali e dovrebbe andare di nuovo in panchina: Toloi, Palomino e Masiello troveranno probabilmente posto nella difesa a tre dell’Atalanta, davanti a Gollini. I nerazzurri, inoltre, saranno costretti a fare a meno degli infortunati Spinazzola e Ilicic. Probabile che ci sia spazio per Castagne sulla fascia sinistra di centrocampo e, considerando anche la necessità di far rifiatare un po’ Cristante, per Haas sulla trequarti. In attacco, invece, ecco Gomez e Petagna.

Le possibili scelte di Giampaolo

La Sampdoria – priva allo squalificato Torreira, nonché degli acciaccati Barreto e Kownacki – deve fare attenzione ai diffidati. Nel caso in cui ricevessero un’ammonizione, infatti, Ferrari, Bereszynski, Murru e Caprari salterebbero il derby di sabato prossimo contro il Genoa. Almeno qualcuno dei calciatori sopracitati verrà quasi certamente risparmiato in questo recupero infrasettimanale, nel corso del quale gli ospiti si affideranno al senso del gol di Quagliarella e Zapata, giocheranno ancora una volta in modo spregiudicato e segneranno presumibilmente uno o più gol, ma rischieranno anche di essere distratti e di concedere per l’ennesima volta troppi spazi.

Le probabili formazioni di Atalanta-Sampdoria

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Haas; Gomez, Petagna.
SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Ferrari, Silvestre, Sala; Linetty, Capezzi, Praet; Alvarez; Quagliarella, Zapata.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.44, planetwin365)
1X + OVER 1.5 (1.31, GoldBet)
GOL (1.80, GoldBet)

GENOA – CAGLIARI | martedì ore 18:30

Lo 0-4 rimediato sabato scorso contro il Torino è stato pesantissimo per il Cagliari, che ha inaspettatamente incassato una sconfitta di larghe proporzioni contro una squadra in difficoltà da molto tempo. Il primo tempo si era chiuso in parità, ma poi i granata si sono scatenati nella seconda frazione di gioco, risollevandosi in maniera improvvisa, dopo avere vissuto settimane complesse.

La vigilia di Pasqua non si è rivelata semplice nemmeno per il Genoa, che però è quantomeno riuscito a evitare il peggio contro la Spal. Lapadula ha prima sbagliato un calcio di rigore e poi ne ha trasformato un altro, concesso per un presunto fallo commesso ai danni dell’ex attaccante milanista da Vicari, il quale è stato espulso in quella circostanza. Nonostante il vantaggio e la superiorità numerica, però, la formazione di Ballardini è andata in crisi e si è fatta raggiungere sull’1-1 da un gol di Lazzari.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il Genoa cercherà di giocare con compattezza e organizzazione tattica, caratteristiche alle quali si è praticamente sempre affidato, da quando Ballardini ha preso il posto dell’esonerato Juric. Perin dovrebbe essere protetto da Zukanovic, Spolli e Biraschi, i quali saranno inoltre aiutati da Rosi e Laxalt in fase di non possesso palla. In mezzo al campo, lo squalificato Bertolacci verrà probabilmente rimpiazzato con Cofie. In attacco, viste le defezioni di Taarabt e Galabinov, Lapadula è pronto ad affiancare ancora una volta Pandev.

Le possibili scelte di Lopez

Il Cagliari dovrà assolutamente evitare un ulteriore passo falso. In difesa, Andreolli potrebbe essere inserito al posto di Romagna, particolarmente stanco, perché nei giorni scorsi è stato impegnato anche con la nazionale italiana under 21. Altre novità potrebbero riguardare il centrocampo. Probabilmente, infatti, Dessena e Ionita verranno preferiti a Deiola e Padoin. Per quanto riguarda il reparto offensivo, considerata l’assenza dell’infortunato Han, Sau sarà di nuovo il calciatore incaricato di affiancare Pavoletti.

Le probabili formazioni di Genoa-Cagliari

GENOA (3-5-2): Perin; Zukanovic, Spolli, Biraschi; Rosi, Rigoni, Cofie, Hiljemark, Laxalt; Lapadula, Pandev.
CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Andreolli, Ceppitelli, Castan; Faragò, Dessena, Barella, Ionita, Lykogiannis; Pavoletti, Sau.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.52, Eurobet)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.25, planetwin365)

UDINESE – FIORENTINA | martedì ore 18:30

Nel presentare questo recupero, bisogna inevitabilmente partire da un ricordo di quanto accaduto lo scorso 4 marzo, giorno in cui la partita tra Udinese e Fiorentina era originariamente in programma. Quella mattina, Davide Astori è stato trovato morto nella propria stanza d’albergo. Il capitano viola si trovava in ritiro nella città friulana, insieme con squadra viola. Il match è stato ovviamente rinviato, al pari degli altri incontri della ventisettesima giornata di Serie A, ad eccezione degli anticipi che erano andati in scena il giorno prima.

Il ritorno a Udine, luogo di una tragedia così grande, rappresenta un evento emotivamente non facile da gestire per la Fiorentina. Anche questa volta, però, la squadra di Pioli farà di tutto per onorare al meglio la memoria di Astori, come è sempre successo nelle ultime settimane. Lo sfortunato difensore indossava il numero 13: proprio allo scoccare di quel minuto, il pubblico della Dacia Arena gli tributerà un lungo applauso.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’Udinese è reduce da ben sei sconfitte consecutive. L’arrivo di Oddo al posto dell’esonerato Delneri aveva inizialmente rilanciato i bianconeri, poi entrati in una lunghissima crisi, dalla quale non sembrano essere capaci di uscire. L’ex allenatore del Pescara può tornare a contare su Barak, al rientro da una squalifica. Il ceco troverà spazio in un centrocampo molto folto. Anche Hallfredsson e Lasagna sono di nuovo a disposizione. Non essendo ancora in condizioni ottimali, però, dovrebbero andare in panchina.

Pioli, fiducia a Saponara

La Fiorentina arriva da quattro vittorie di fila. Pioli dovrebbe optare per il 4-2-3-1. Chiesa, Saponara e Gil Dias sono pronti a sostenere Simeone, tornato in gol sabato scorso contro il Crotone, al termine di un lungo periodo non esaltante dal punto di vista realizzativo per l’argentino. Benassi e Biraghi ritrovano posto tra i convocati, dopo aver scontato le proprie squalifiche, mentre Thereau e Badelj sono ancora alle prese con guai fisici.

Le probabili formazioni di Udinese-Fiorentina

UDINESE (3-5-1-1): Bizzarri; Stryger Larsen, Danilo, Samir; Widmer, Barak, Balic, Jankto, Adnan; De Paul; Maxi Lopez.
FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Veretout, Benassi; Chiesa, Saponara, Gil Dias; Simeone.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.33, Eurobet)