Premier League: Everton-Crystal Palace, Stoke-Brighton, Swansea-Burnley e West Ham-Watford (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Ventisettesima giornata di Premier League. Spazio ai pronostici su tutte e quattro le partite in programma sabato alle ore 16.

EVERTON – CRYSTAL PALACE | sabato ore 16:00

L’arrivo di Sam Allardyce in panchina aveva inizialmente risollevato l’Everton, che poi è tornato a esibire spesso i limiti già palesati nella prima fase di questa stagione, quando era ancora allenato da Ronald Koeman. I Toffees hanno vinto solo uno degli ultimi ultimi nove incontri ufficiali. Sabato scorso, in particolare, sono apparsi in grandissima difficoltà all’Emirates Stadium, dove hanno perso per 5-1 contro l’Arsenal.

Dopo aver cominciato l’attuale edizione della Premier League subendo sette sconfitte consecutive, il Crystal Palace si è rilanciato e ha dimostrato di poter ambire alla salvezza. La scelta di puntare su Roy Hodgson al posto dell’esonerato Frank De Boer si è rivelata giusta per il club londinese. L’ex c.t. dell’Inghilterra ha impiegato qualche settimana per trovare il giusto assetto tattico, ma successivamente è riuscito a individuare soluzioni adeguate. Doppia chance esterna da provare.

Le probabili formazioni di Everton-Crystal Palace

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Keane, Williams, Martina; Gueye, Schneiderlin; Walcott, Rooney, Sigurdsson; Niasse.
CRYSTAL PALACE (4-4-2): Hennessey; Fosu-Mensah, Tomkins, Sakho, Van Aanholt; Townsend, Milivojevic, Cabaye, McArthur; Sorloth, Benteke.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.63, planetwin365)

STOKE – BRIGHTON | sabato ore 16:00

Tanti club sono in lotta per la permanenza in Premier League. Due di questi si apprestano ad affrontarsi in un match importantissimo per gli equilibri nelle zone basse della classifica del massimo campionato inglese: lo Stoke ha ventiquattro punti ed è pronto a ospitare il Brighton, che lo precede di sole tre lunghezze.

I padroni di casa cercheranno di puntare su una buona solidità difensiva. Da quando sono allenati da Paul Lambert, hanno disputato tre partite e sono riusciti a mantenere inviolata la propria porta in due circostanze. Gli ospiti risponderanno con un coperto 4-4-1-1. Hanno recentemente ingaggiato due nuovi attaccanti, Jurgen Locadia e Leonardo Ulloa, ma il primo ha dovuto fare i conti con problemi fisici e sta recuperando solo adesso, mentre il secondo è stato finora impiegato pochissimo da Chris Hughton e non sembra ancora essersi inserito bene negli schemi del tecnico ghanese naturalizzato irlandese.

Le probabili formazioni di Stoke-Brighton

STOKE (4-2-3-1): Butland; Bauer, Shawcross, Zouma, Pieters; Cameron, Ndiaye; Shaqiri, Allen, Choupo-Moting; Diouf.
BRIGHTON (4-4-1-1): Ryan; Schelotto, Duffy, Dunk, Bong; Knockaert, Stephens, Propper, Izquierdo; Gross; Murray.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.58, planetwin365)

SWANSEA – BURNLEY | sabato ore 16:00

Lo Swansea ha appena vinto per 8-1 il replay del quarto turno di FA Cup contro il Notts County. Il risultato centrato nei giorni scorsi, clamoroso nelle proporzioni, conferma l’ottimo lavoro di Carlos Carvalhal. Da quando il club gallese è allenato dall’ex tecnico dello Sheffield Wednesday, è tornato a sperare nella permanenza in Premier League, ha perso un solo match ufficiale su dieci e ha ritrovato fiducia.

Il Burnley ha fermato il Manchester City sull’1-1 nello scorso weekend, ma non sta complessivamente attraversando un periodo brillantissimo. La squadra guidata in panchina da Sean Dyche non vince una partita dallo scorso 12 dicembre, giorno in cui si è imposta sullo Stoke per 1-0. Dopo essere stata per molti mesi la rivelazione della Premier League 2017-2018, insomma, è calata di rendimento. L’ottimo Swansea di questo periodo non sarà un ostacolo semplice da superare.

Le probabili formazioni di Swansea-Burnley

SWANSEA (5-4-1): Fabianski; Naughton, Van der Hoorn, Fernandez, Mawson, Olsson; Dyer, Carroll, Ki, Clucas; J. Ayew.
BURNLEY (4-4-1-1): Pope; Lowton, Long, Mee, Taylor; Gudmundsson, Cork, Westwood, Lennon; Hendrick; Barnes.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.34, Eurobet)
SQUADRA DI CASA VINCE ALMENO UN TEMPO (1.80, Eurobet)

WEST HAM – WATFORD | sabato ore 16:00

Il Watford è reduce da un successo per 4-1 sul Chelsea. Javi Gracia non ha ancora risolto del tutto i problemi difensivi emersi nella fase conclusiva della gestione tecnica di Marco Silva. La netta affermazione contro la squadra di Antonio Conte, però, aiuterà probabilmente gli Hornets ad avere maggior entusiasmo e ad affrontare bene i prossimi impegni che lo attendono, a partire da quello in programma nel corso di questo weekend.

Il West Ham è in difficoltà: uscito con appena due punti dalle delicatissime sfide contro Bournemouth, Crystal Palace e Brighton, si appresta a disputare un match complicato, nel corso del quale potrebbe segnare almeno un gol, sfruttando i limiti dei propri avversari in fase di non possesso, ma anche essere messo in crisi dalle giocate di Gerard Deulofeu e Richarlison, nonché dagli inserimenti di Abdoulaye Doucouré.

Le probabili formazioni di West Ham-Watford

WEST HAM (3-4-2-1): Adrian; Fonte, Reid, Ogbonna; Zabaleta, Kouyaté, Noble, Cresswell; Joao Mario, Antonio; Hernandez.
WATFORD (3-4-2-1): Karnezis; Mariappa, Prodl, Holebas; Janmaat, Capoue, Doucouré, Zeegelaar; Deulofeu, Richarlison; Deeney.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.55, planetwin365)
GOL (1.68, Eurobet)