Liga: Barcellona-Levante, Athletic Bilbao-Alaves, Villarreal-Deportivo La Coruna (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Domenica pomeriggio nel campionato spagnolo si giocano tre partite: Barcellona-Levante alle 16:15, e Athletic Bilbao-Alaves e Villarreal-Deportivo La Coruna alle 18:30. Il Barcellona, privo di Busquets e Umtiti, gioca contro una neopromossa che raramente prende imbarcate di gol.

BARCELLONA – LEVANTE | domenica ore 16:15

Il Barcellona affronta la prima partita di campionato del 2018 dopo aver rafforzato la sua prima posizione in classifica poco prima della sosta. Il 3-0 al Bernabeu contro il Real Madrid è stata la quattordicesima vittoria in diciassette partite di un campionato che il Barcellona sta dominando sotto tutti gli aspetti (migliore attacco, con 45 gol segnati, e migliore difesa, con 7 gol subiti). Dopo la sconfitta dell’Atletico al Cornellà-El Prat, la squadra allenata da Ernesto Valverde è dunque rimasta l’unica a non avere ancora mai perso nemmeno una partita in questa edizione della Liga spagnola. Giovedì scorso nell’andata degli ottavi di Coppa del Re, schierando quasi tutte riserve, ha pareggiato 1-1 a Vigo contro il Celta.

Dovrebbe essere un turno di campionato non particolarmente impegnativo. Pur senza lo squalificato Busquets e l’infortunato Umtiti, il Barcellona deve giocare al Camp Nou contro un avversario tutto sommato abbordabile. Come più volte osservato nel corso di questa prima stagione del suo ritorno in prima divisione, il Levante è una squadra equilibrata, molto difficile da affrontare, preparata tatticamente e capace di chiudere bene gli spazi. In otto trasferte di campionato – comprese le tre più recenti – quattro volte non ha preso nemmeno un gol. E una sola volta, in queste otto trasferte, ne ha subiti più di due.

La squadra allenata da Juan Muniz sarà tuttavia indubbiamente indebolita da tre rilevanti assenze per squalifica. Mancherà uno dei due mediani titolari, José Campana, molto influente anche in fase difensiva. E l’attacco – già privo per lungo tempo dell’infortunato Alex Alegria – dovrà fare a meno sia di Morales che di Enis Bardhi. Tutti e tre gli squalificati in campionato, comprensibilmente, sono invece scesi in campo nella recente partita vinta 2-1 dal Levante al Cornellà-El Prat contro l’Espanyol, giovedì scorso nell’andata degli ottavi di Coppa del Re.

Le probabili formazioni

BARCELLONA (4-4-2): Ter Stegen; Sergi Roberto, Vermaelen, Piqué, Jordi Alba; Paulinho, Rakitic, Iniesta, Messi; Luis Suarez, Arnáiz (o Dembele).
LEVANTE (4-3-3): Oier; Pedro Lopez, Postigo, Cabaco, Tono Garcia; Lerma, Doukouré, Sasa Lukic; Ivi Lopez, Jason, Nano Mesa.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
MULTIGOL 2-5 (1.47, Goldbet)
NO GOL (1.70, SNAI)




 

ATHLETIC BILBAO – ALAVES | domenica ore 18:30

Eliminato dalla Coppa del Re dal Formentera, non senza qualche imbarazzo, l’Athletic Bilbao potrà concentrarsi sul campionato, in attesa della doppia sfida contro lo Spartak Mosca nei sedicesimi di finale di Europa League, a metà febbraio. Dopo aver attraversato un periodo di risultati piuttosto negativi a settembre e ottobre, nel mese di dicembre l’Athletic Bilbao di Ziganda – sostituto di Valverde – è riuscito a ottenere due preziose vittorie in trasferta contro il Levante e il Betis, e un accettabile pareggio per 0-0 nel derby contro la Real Sociedad. Nonostante il pessimo inizio di stagione, l’obiettivo della squadra basca rimane lo stesso: un posto tra le prime sei del campionato spagnolo, e la matematica certezza di disputare un’altra competizione europea l’anno prossimo.

A questo stesso obiettivo era sembrato, a un certo punto della passata stagione, che potesse clamorosamente ambire l’allora neopromosso Alaves, peraltro finalista in Coppa del Re contro il Barcellona. Questa stagione non ha riservato le stesse gratificazioni: dall’inizio del campionato l’Alaves – allenato prima da Zubeldia, poi da De Biasi e ora da Abelardo – gioca per non retrocedere. Un’incoraggiante serie di tre vittorie nelle ultime quattro giornate, di cui due in “scontri diretti”, gli ha permesso di lasciare l’ultimo posto in classifica al Malaga, mettersi davanti al Las Palmas e raggiungere il Deportivo La Coruna a quota 15 punti. Un rassicurante 3-1 a Formentera, nella partita di andata degli ottavi di Coppa del Re giocata mercoledì scorso, rende anche relativamente sicuro il passaggio del turno.

All’Athletic mancherà in difesa il centrale titolare Unai Nunez, squalificato, e il terzino Balenziaga, infortunato. In porta toccherà ancora a Herrerín, dal momento che il portiere titolare Kepa pare non sia ancora guarito da una recente frattura al piede destro. La prolungata assenza di Muniain sulla fascia sinistra, come avvenuto nelle partite più recenti, dovrebbe lasciare spazio a Susaeta anziché Cordoba. Sulla destra il dubbio di Ziganda è tra De Marcos e Inaki Williams, da qualche tempo non più considerato un titolare inamovibile.

Le probabili formazioni

ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Herrerin; Lekue, Etxeita, Laporte, Saborit; Iturraspe, Mikel Rico; Raul Garcia, Susaeta, De Marcos (Williams); Aduriz.
ALAVÉS (4-2-3-1): Pacheco; Martin Aguirregabiria, Alexis Ruano, Maripán, Ruben Duarte; Manu Garcia, Tomas Pina; Burgui, Pedraza, Ibai Gomez; Munir.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (2.10, Betfair)

 

VILLARREAL – DEPORTIVO LA CORUNA | domenica ore 18:30

La partita più recente giocata dal Villarreal è stata la sconfitta di giovedì sera per 1-0 in casa del Leganes, nell’andata degli ottavi di Coppa del Re. La squadra allenata da Calleja l’ha giocata con una gran quantità di riserve, per cui il risultato negativo non è da interpretare come un segnale necessariamente preoccupante. La notizia più rilevante degli ultimi giorni, semmai, è stata la cessione di Bakambu al Beijing Guoan. Questa scelta lascia a Calleja, come alternative immediate in attacco, solo Carlos Bacca e Enes Unal, in attesa del rientro di Sansone, infortunato.

Benché si tratti di un turno di campionato relativamente facile, in casa contro il Deportivo La Coruna il Villarreal dovrà fare a meno di diversi giocatori. In attacco, come detto, manca Sansone e giocheranno quasi certamente Bacca e Unal. Un’alternativa a questi due, il canterano Dani Raba, potrebbe dover giocare comunque, in aggiunta sulla trequarti, dove manca lo squalificato Manu Trigueros, uno dei titolari più affidabili in quella zona del campo. L’altro italiano, Roberto Soriano, ha un problema a un ginocchio, e l’ex capitano Bruno Soriano non è ancora pronto per rientrare dopo un lunghissimo infortunio.

Il Deportivo, terzultimo in classifica, giocherà senza il centrale titolare Fabian Schär, squalificato, i cui inserimenti in attacco – oltre alle marcature difensive – non di rado tornano utili alla squadra. Nelle ultime quattro giornate prima della sosta il Deportivo ha perso tre volte e subìto complessivamente nove gol. Aggiornamento: mancherà anche l’attaccante titolare Lucas Perez, non convocato a causa di un dolore alla schiena.

Le probabili formazioni

VILLARREAL (4-4-2): Asenjo; Jaume Costa, Alvaro Gonzalez, Victor Ruiz, Mario Gaspar; Rodri Hernandez, Castillejo, Fornals, Raba; Bacca, Unal.
DEPORTIVO LA CORUNA (4-3-3): Ruben Martinez; Juanfran, Sidnei, Albentosa, Luisinho; Guilherme Dos Santos, Borges, Mosquera; Adrian Lopez, Carles Gil, Andone.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X2 CALCI D’ANGOLO: VILLARREAL (1.45, Eurobet)
1 (1.60, SNAI)
1X2 CALCI D’ANGOLO con handicap -1: VILLARREAL (1.70, Goldbet)