Europa League: Rijeka-Milan

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Il Milan già sicuro della qualificazione ai sedicesimi di finale come prima classificata del gruppo D affronta in trasferta il Rijeka nell’ultima partita del girone: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

RIJEKA – MILAN | giovedì ore 19:00

La partita tra Rijeka e Milan valida per la sesta giornata della fase a gironi di Europa League è perfettamente inutile ai fini della classifica. Se la squadra croata è già certa dell’eliminazione anche in caso di vittoria, il Milan è sicuro del primo posto nel girone anche se dovesse perdere grazie agli undici punti conquistati fin qui, quattro in più dell’Aek Atene attualmente secondo.

L’andata giocata a San Siro è stata parecchio movimentata. Il Milan in vantaggio di due gol e in controllo della partita ha subito due gol uno dietro l’altro nei minuti finali salvo poi riuscire a vincere ugualmente grazie a un gol nel recupero di Cutrone. I risultati del Rijeka in Europa non sono eccezionali nemmeno quando gioca in casa, visto che ha vinto solo una delle ultime sette partite giocate in Croazia.

Il Milan ha iniziato l’Europa League già dai preliminari. Finito lo scorso campionato al sesto posto, ha iniziato a giocare in Europa, dopo quattro anni di assenza, già a luglio ed è rimasto imbattuto nelle nove partite finora disputate.

Le uniche soddisfazioni in questa stagione fin qui disastrosa per il Milan sono arrivate proprio dall’Europa League, che insieme alla Coppa Italia sembrano rappresentare a questo punto le due ancore di salvezza per giocare in Europa anche l’anno prossimo. In particolare la vincente dell’Europa League si qualifica di diritto alla fase a gironi di Champions League, motivo per cui a partire dai sedicesimi di finale questa competizione diventerà fondamentale per i rossoneri.

Le possibili scelte di Gattuso

Nel frattempo il nuovo allenatore Gattuso, avendo la squadra sotto la gestione Montella già centrato qualificazione e primo posto, farà turn over in vista della prossima partita di campionato col Bologna. La formazione sarà comunque competitiva e dovrà cercare la vittoria. Questo per dimenticare subito l’ennesima brutta figura fatta a Benevento, contro una squadra neopromossa che ha conquistato proprio contro il Milan il primo punto in classifica. E lo ha fatto grazie a un gol all’ultimo minuto di recupero del portiere Brignoli.

C’è tanta amarezza, Gattuso dice di avere visto comunque i suoi calciatori vogliosi di rifarsi e c’è da aspettarsi una squadra volenterosa già in questa partita. Una partita sì inutile ai fini del cammino in Europa League, ma importante da un punto di vista mentale. Un risultato negativo comporterebbe nuove critiche e altri problemi.

In porta ci sarà Storari. Il modulo sarà il 3-5-2, con in difesa Musacchio, Zapata e Romagnoli che è squalificato per la prossima partita di campionato. Centrocampo inedito con Calabria, Biglia, il giovane Zanellato, Locatelli e Antonelli. In attacco Cutrone e André Silva che hanno segnato rispettivamente otto e quattro gol in questa Europa League. L’attaccante portoghese è a quota sei nella fase a gironi, capocannoniere insieme a Rigoni dello Zenit.

Non sono stati nemmeno convocati Suso, Bonaventura, Donnarumma, Calhanoglu, Rodriguez, Borini, Kessie e Kalinic.

I pronostici

Considerate tutte le assenze e il morale basso, sarà una partita difficile per il Milan che però pur giocando con le riserve non può permettersi una nuova sconfitta. La qualità non manca, soprattutto in attacco con la coppia André Silva-Cutrone che in Europa League sta facendo molto bene, e gli avversari sono abbordabili. Difficile però fidarsi del “2” secco, meglio optare per la doppia chance esterna unita all’over 1.5.

Le probabili formazioni di Rijeka-Milan

RIJEKA (4-2-3-1): Sluga; Vesovic, Zuparic, Puncec, Zuta; Pavcic, Males; Kvrzic, Puljic, Acosty; Gavranovic.
MILAN (3-5-2): Storari; Zapata, Romagnoli, Musacchio; Calabria, Locatelli, Zanellato, Biglia, Antonelli; André Silva, Cutrone.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 + OVER 1.5 (1.69, GoldBet)
ANDRE SILVA MARCATORE (2.50, GoldBet)