Champions League: Liverpool-Spartak Mosca e Maribor-Siviglia (gruppo E)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Liverpool-Spartak Mosca e Maribor-Siviglia sono le due partite dell’ultima giornata del gruppo E di Champions League che si giocheranno mercoledì sera: le ultime notizie sulle probabili formazioni, gli approfondimenti e i pronostici.

LIVERPOOL – SPARTAK MOSCA | mercoledì ore 20:45

Questa partita è un vero e proprio spareggio diretto per l’accesso agli ottavi di finale di Champions League, con lo Spartak Mosca che però per passare il turno sarà costretto a un’impresa non di poco conto e cioè espugnare Anfield.

Il pareggio in rimonta subito nei minuti di recupero in casa contro il Maribor ha abbassato di parecchio le possibilità di qualificazione dello Spartak Mosca, attualmente terzo nella classifica del gruppo E. Vincendo questa partita lo Spartak raggiungerebbe a quota nove il Liverpool, superandolo per via del vantaggio negli scontri diretti.

Di conseguenza la squadra allenata da Klopp ha due risultati su tre per passare il turno, ma per essere sicuro di mantenere il primo posto dopo la clamorosa rimonta subita a Siviglia (da 0-3 a 3-3) servirà una vittoria. Finire il girone al comando permetterebbe di evitare sicuramente al sorteggio Barcellona e Psg.

Le scelte di formazione dei due allenatori

L’allenatore del Liverpool ha qualche problema di formazione soprattutto in difesa dove dovrà fare a meno di quello che finora è stato il suo centrale più affidabile e cioè Matip. Le non perfette condizioni fisiche di Gomez (Clyne, il terzino titolare, è fuori per infortunio da inizio stagione) e Lovren sono altre due preoccupazioni per una squadra che non ha di certo nella difesa il suo reparto più competitivo.

Le cose vanno meglio in attacco dove col ritorno dall’infortunio di Mané il Liverpool ha ripreso a segnare con regolarità. Nell’ultimo periodo i gol stanno portando soprattutto la firma di Salah, a quota 17 su 22 partite giocate, undici nelle ultime dieci. In particolare il Liverpool ha segnato almeno tre gol a partita in sette delle ultime otto occasioni, ottenendo nel parziale sei vittorie e due pareggi.

In casa inoltre il Liverpool è imbattuto da dodici partite consecutive, e questo non fa che confermare quanto difficile sarà l’impresa per lo Spartak Mosca. L’allenatore Carrera spera però di sfruttare al massimo gli errori difensivi, che gli avversari puntualmente concedono, con i suoi calciatori offensivi Promes, Samedov, Ze Luis e Luiz Adriano. Inoltre lo Spartak, come il Liverpool, sta attraversando un ottimo periodo di forma nel suo campionato, dove è imbattuto da dodici partite e ha vinto le ultime quattro consecutive, tra cui quella con lo Zenit.

Sarà una partita molto probabilmente spettacolare e con gol, in cui il Liverpool parte favorito anche se la quota per il segno “1” appare troppo bassa e per questo motivo da evitare.

Le probabili formazioni di Liverpool-Spartak Mosca

LIVERPOOL (4-3-3): Karius; Gomez, Lovren, Klavan, Moreno; Emre Can, Henderson, Coutinho; Salah, Firmino, Mané.
SPARTAK MOSCA (4-2-3-1): Selikhov; Jikia, Bocchetti, Tasci, Eshchenko; Glushakov, Fernando; Promes, Ze Luis, Samedov; Luiz Adriano.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
GOL (1.95, Bet365)
OVER 2.5 (1.40, Bet365)




 

MARIBOR – SIVIGLIA | mercoledì ore 20:45

Il Siviglia arriva all’ultima partita della fase a gironi di Champions League con ottime possibilità di qualificarsi agli ottavi di finale. Con una vittoria sul campo del Maribor ultimo in classifica sarebbe sicuro del passaggio del turno, ma in fondo basterà un mancato successo dello Spartak Mosca in casa del Liverpool per brindare in tutti i casi.

Dalla sconfitta del quattro novembre contro il Barcellona (2-1) in poi il Siviglia non ha più perso una partita. Quella battuta d’arresto era arrivata in un periodo difficile sotto il profilo del rendimento per via di alcuni risultati negativi fatti a metà ottobre (tre sconfitte consecutive tra campionato e Champions League). A queste difficoltà si erano aggiunti il dispiacere e la preoccupazione per la notizia del tumore diagnosticato all’allenatore Eduardo Berizzo. Ma intanto il Siviglia, anche senza il suo allenatore che nel frattempo è stato operato con successo, ha ripreso a giocare e a vincere, con grande concretezza e senza dover esprimere un gioco necessariamente spettacolare.

Allo straordinario e insperato pareggio in rimonta col Liverpool è seguita un’altra rimonta, stavolta vincente, contro il Villarreal, che dopo cinquantatré minuti era in vantaggio per 2-0. Nelle due successive partite giocate il Siviglia ha poi battuto 4-0 ed eliminato dalla Coppa del Re il Cartagena, squadra di terza serie spagnola che era stata battuta anche all’andata per tre a zero, e regolato il Deportivo la Coruna nell’ultima giornata di Liga con un secco due a zero.

Gli assenti

Per via degli infortuni di Carriço e Pareja, delle precarie condizioni fisiche di Kjaer, e dell’esclusione di N’Zonzi che ha chiesto di essere ceduto a gennaio, il Siviglia ha una formazione necessariamente più offensiva del solito. Se Kjaer non dovesse recuperare, potrebbe giocare addirittura Geis da centrale di difesa, e a centrocampo agirebbero due calciatori offensivi come Banega e Vázquez.

Il Maribor sotto il profilo degli infortuni non se la passa meglio, visto che dovrà fare a meno di parecchi calciatori: Mešanović, Zahović, Rajčević, Šme ed Einbrom. La maggiore qualità del Siviglia fa pensare a una possibile vittoria della squadra spagnola, e i gol non dovrebbero mancare vista la formazione molto offensiva che scenderà in campo.

Le probabili formazioni di Maribor-Siviglia

MARIBOR (4-2-3-1): Handanović; Milec, Billong, Šuler, Viler; Kabha, Vrhovec; Bajde, Vršič, Bohar; Marcos Tavares.
SIVIGLIA (3-4-3): Rico; Mercado, Lenglet, Geis, Escudero; Vázquez, Pizarro, Banega; Nolito, Ben Yedder, Sarabia.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.22, Bet365)
OVER 2.5 (1.57, Bet365)