Premier League: Tottenham-Crystal Palace, Manchester City-Arsenal e Chelsea-Manchester United (domenica)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Undicesima giornata del massimo campionato inglese. È una domenica strepitosa: dopo il derby londinese tra Tottenham e Crystal Palace, c’è spazio per Manchester-City-Arsenal e Chelsea-Manchester United. Ecco analisi, probabili formazioni e pronostici riguardanti queste tre partite.

TOTTENHAM – CRYSTAL PALACE | domenica ore 13:00

Il Tottenham è reduce da un mercoledì favoloso: ha battuto per 3-1 per il Real Madrid, guadagnando la vetta solitaria del gruppo H di Champions League e chiudendo i conti per la qualificazione agli ottavi di finale della principale competizione europea per club. Harry Kane è tornato presto a disposizione di Mauricio Pochettino, dopo aver saltato per problemi fisici il match perso dagli Spurs contro il Manchester United in Premier: l’attaccante inglese è fortissimo e può beneficiare della preziosa assistenza di Dele Alli, nonché su quella di Christian Eriksen, ottimo centrocampista offensivo danese, le cui qualità sono probabilmente sottovalutate da alcuni addetti ai lavori. Il Crystal Palace è apparso un po’ in ripresa nelle ultime settimane, ma si trova ancora sul fondo della classifica del massimo campionato inglese: alcune settimane fa, ha sostituito l’esonerato Frank De Boer con Roy Hodgson, già resosi protagonista di una gestione tecnica fallimentare sulla panchina della nazionale dei Tre Leoni. Il Tottenham, insomma, parte favorito in vista di questo derby londinese.

Probabili formazioni:
TOTTENHAM: Vorm, Sanchez, Dier, Vertonghen, Aurier, Dembélé, Winks, Rose, Eriksen, Alli, Kane.
CRYSTAL PALACE: Speroni, Ward, Tomkins, Dann, Fosu-Mensah, Milivojevic, Cabaye, Loftus-Cheek, Townsend, Schlupp, Zaha.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.28, Bet365)




 

MANCHESTER CITY – ARSENAL | domenica ore 15:15

La scorsa annata calcistica è stata difficile per Pep Guardiola, che non è riuscito a guidare il City verso traguardi importanti. I vertici societari del club di Manchester sono stati pazienti e hanno concesso una seconda chance allo spagnolo: i fatti stanno dando loro ragione, visto che i risultati degli ultimi mesi sono stati strepitosi. L’ex tecnico di Barcellona e Bayern Monaco ha avuto bisogno di un po’ di tempo per ambientarsi in un contesto differente da quali ai quali era abituato, ma adesso sta vivendo un periodo splendido: i Citizens non hanno ancora perso una partita ufficiale in questa stagione, si trovano al comando della classifica della Premier League, sono approdati ai quarti di Coppa di Lega e hanno centrato la qualificazione agli ottavi di Champions con due giornate d’anticipo rispetto alla conclusione della fase a gironi. Gli unici problemi riguardano la fase difensiva, tuttora non impeccabile, soprattutto a causa di errori individuali commessi da John Stones e Nicolas Otamendi, che però si sono trasformati in attaccanti aggiunti, in occasione del recente successo ottenuto dalla squadra allenata da Guardiola sul campo del Napoli. Da anni, l’Arsenal è abituato a offrire alcuni sprazzi di grande calcio, ma anche a essere troppo discontinuo e a lasciare enormi spazi ai propri avversari: i Gunners contribuiranno presumibilmente a rendere spettacolare il match dell’Etihad Stadium, in cui non dovrebbero comunque riuscire a ottenere una vittoria.

Probabili formazioni:
MANCHESTER CITY: Ederson, Walker, Stones, Otamendi, Delph, De Bruyne, Fernandinho, David Silva, Sterling, Gabriel Jesus, Sané.
ARSENAL: Cech, Koscielny, Mertesacker, Monreal, Bellerin, Ramsey, Xhaka, Kolasinac, Ozil, Sanchez, Lacazette.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
1X + GOL (1.75, Eurobet)
GOL (1.53, GoldBet)
OVER (1.36, Bet365)
CHELSEA – MANCHESTER UNITED | domenica ore 17:30

Partita speciale per José Mourinho, che torna ancora una volta da avversario a Stamford Bridge, dove ha rimediato due delusioni nella scorsa stagione: la sconfitta per 4-0 del 23 ottobre 2016, arrivata in Premier League, è stata pesantissima per il Manchester United, poi battuto anche in FA Cup il 13 marzo 2017, con il punteggio di 1-0. Lo Special One dovrà cercare di riscattarsi e di condurre i Red Devils verso un risultato positivo in uno stadio a lui molto caro, in cui ha vissuto stagioni importanti sulla panchina del Chelsea. Martedì scorso, nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League, i Blues sono stati travolti dalla Roma per 3-0 e hanno confermato di non poter fare a meno di N’Golo Kanté, abilissimo in fase di interdizione: il mediano francese si è infortunato quasi un mese fa e proverà a scendere in campo contro lo United, ma non è ancora in condizioni fisiche ottimali. Gli ospiti potrebbero approfittare della situazione, trovare spazi interessanti e segnare almeno un gol.

Probabili formazioni:
CHELSEA: Courtois, Rudiger, David Luiz, Cahill, Azpilicueta, Fabregas, Kanté, Bakayoko, Alonso, Hazard, Morata.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Jones, Smalling, Bailly, Valencia, Matic, Herrera, Young, Mata, Lukaku, Rashford.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.55, Bet365)
SQUADRA OSPITE A SEGNO (1.44, Bet365)