Europa League: Aek Atene-Milan

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Aek Atene-Milan è una partita importante soprattutto per Montella che deve salvare la sua panchina: ecco le sue possibili scelte per la formazione, gli approfondimenti e i pronostici.

AEK ATENE – MILAN | giovedì ore 19:00

Le uniche soddisfazioni per il Milan in questo avvio di stagione disastroso per quelle che erano le aspettative di dirigenti e tifosi dopo la campagna acquisti faraonica – soprattutto se messe a confronto con quelle degli anni passati – condotta in estate, sono arrivate dall’Europa League. Superati agevolmente i turni preliminari, anche le prime due partite del girone sono andate bene, con una netta vittoria sul campo dell’Austria Vienna e quella un po’ più sofferta in casa contro il Rijeka. Nell’ultimo turno lo scarso rendimento del Milan in campionato ha influenzato anche quello di Europa League, visto il deludente pareggio per zero a zero in casa contro l’Aek Atene.

La squadra allenata da Montella – a rischio esonero dopo le quattro sconfitte nelle ultime sei giornate di Serie A – è comunque al primo posto della classifica del girone, e la strada per la qualificazione ai sedicesimi di finale appare abbastanza in discesa: già con una vittoria ad Atene il passaggio del turno sarebbe aritmetico. Il problema è che una mancata vittoria contro una squadra sulla carta più debole farebbe aumentare il malcontento di tutto l’ambiente e metterebbe ancora più in discussione la panchina di Montella, quanto mai traballante.

L’allenatore consapevole di questa situazione non può fare troppo turn over in vista del campionato, perché un nuovo risultato negativo metterebbe a rischio la sua posizione. Oltre tutto vista la lontananza del quarto posto in Serie A, una strada percorribile per la qualificazione in Champions League potrebbe essere la vittoria dell’Europa League, come capitato l’anno scorso al Manchester United.

In difesa rientrerà Bonucci che ha saltato le ultime due partite di campionato per squalifica, in attacco Montella dovrebbe tornare a schierare due attaccanti centrali e un trequartista, cambiando modulo rispetto alla partita persa contro la Juventus in cui hanno giocato due trequartisti con un solo attaccante. Sicuro titolare in avanti sarà André Silva, già a quota sei gol in questa Europa League, due nei preliminari e quattro nei gironi. A centrocampo visto l’infortunio di Biglia, che comunque è stato tra i peggiori nelle ultime partite, i titolari dovrebbero essere Montolivo e Locatelli. Rodriguez tornerà ad agire da esterno sinistro, sulla destra ci sarà il jolly Borini a cui non possono essere mosse critiche per la generosità che sta mettendo in campo partita dopo partita.

Nonostante lo zero a zero della scorsa partita – in cui il Milan non ha segnato pur avendo tentato ben ventidue conclusioni verso la porta avversaria -, solo lo Zenit (dieci) ha fatto più gol su azione del Milan (sette) in questi gironi di Europa League.

Prima della sconfitta contro la Juventus, il Milan aveva vinto bene in casa del Chievo segnando quattro gol: contro una squadra di livello non altissimo come l’Aek Atene un risultato positivo è abbastanza probabile.

Probabili formazioni
AEK ATENE: Anestis; Bakakis, Lambropoulos, Cosic, Helder Lopes; Simoes, Galanopoulos; Lazaros, Araujo, Klonaridis; Livaja.
MILAN: Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Borini, Montolivo, Locatelli, Rodriguez; Calhanoglu; Andrè Silva, Cutrone.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 + OVER 1.5 (1.66, GoldBet)
ANDRE SILVA MARCATORE (2.50, GoldBet)