Liga: Athletic Bilbao-Malaga (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

L’analisi, le probabili formazioni e i pronostici riguardo Athletic Bilbao-Malaga, la partita che si gioca domenica sera nella Liga spagnola al “San Mamés”. L’Athletic viene dalla sconfitta per 1-0 in trasferta contro il Siviglia e il Malaga da quella (più preoccupante) per 2-1 in casa contro il Betis.

ATHLETIC BILBAO – MALAGA | domenica ore 20:45

Giovedì scorso, nella complicata partita del turno infrasettimanale, al “Ramón Sánchez-Pizjuán” contro il Siviglia, l’Athletic Bilbao ha perso 1-0 ma non ha giocato una brutta partita. Ha confermato difetti e pregi del proprio gioco, ossia una eccessiva vulnerabilità difensiva a fronte di un centrocampo di grande qualità e velocità, e un attacco purtroppo penalizzato dalla recente assenza di Aritz Aduriz. L’Athletic Bilbao è la squadra del campionato spagnolo ad aver perso più palloni in questo campionato, finora, persino più di Osasuna e Sporting Gijón. La scarsa coordinazione e intesa tra i centrali Laporte e Yeray – ottimi giocatori, considerati individualmente – permette agli avversari di trovarsi davanti la porta con estrema facilità e frequenza, e Iraizoz fa quel che può ma comunque non è il miglior portiere al mondo.

Per certi versi è stata anche una sconfitta immeritata, che l’Athletic ha subìto solo per via del gol segnato poco dopo dieci minuti da Iborra, che ha ribattuto a rete un rigore calciato centralmente da Jovetic sui piedi di Iraizoz. La squadra allenata da Valverde ha comunque continuato a giocare e produrre azioni pericolose senza neanche rischiare moltissimo: ha ottenuto nove calci d’angolo contro i sei del Siviglia, e ha compiuto tredici tiri (4 in porta) contro quattordici tiri (4 in porta) del Siviglia. È sembrato piuttosto evidente però che a creare i pericoli maggiori fosse l’esperto Raul Garcia, autore di una ottima partita, piuttosto che Muniain e Inaki Williams, i due giovani a cui Valverde in questa stagione sta affidando più spesso il compito di attaccare e far gol in assenza di Aduriz. E si è ormai capito che no, Muniain e Williams sono bravissimi e rapidissimi a creare azioni pericolose, ma molto meno bravi a concludere in porta.

Il sesto posto è un obiettivo ancora raggiungibile ma non semplicemente: l’Athletic è ottavo in classifica, a quattro punti di distanza dal sesto posto, occupato dal Villarreal, ma con in mezzo una squadra che continua a giocare bene e segnare molto, l’Eibar. Occorre prima di tutto non sbagliare più niente in casa, e da questo punto di vista il Malaga al “San Mamés” è un avversario abbordabile, da battere (con o senza Aduriz in campo). Nel turno infrasettimanale la squadra allenata da Marcelo Romero, martedì scorso, ha perso 2-1 in casa contro il Betis.

Il Malaga si è trovato in vantaggio per 1-0 dopo poco più di una mezz’ora, grazie a un gol di Fornals “regalato” dal difensore avversario Tosca, ma non ha saputo mantenere alta la concentrazione per il resto della partita, concedendo al Betis di segnare due volte con due gol piuttosto simili. Abbastanza grave, sul secondo, è stato l’errore di Demichelis, ormai sempre più dannoso che utile alle varie difese con cui gli capita di giocare da qualche anno. Contro l’Athletic potrebbe giocare ancora lui, dato che Koné è ancora infortunato, e saranno ancora assenti altri tre giocatori influenti, Juanpi, Recio e Sandro Ramírez, che dopo i rispettivi infortuni recenti hanno ripreso progressivamente ad allenarsi ma non sono ancora pronti per giocare.

Recentemente è stato fatto notare quanto l’Athletic Bilbao si ritrovi spesso a dover rimontare da situazioni di svantaggio maturate nei primi minuti delle partite che gioca in casa, ed è un dato che è stato in parte legato al fatto che i giocatori tendono a scendere in campo con scarsa concentrazione (di recente è capitato in maniera piuttosto evidente, per esempio, anche contro un avversario relativamente scarso come il Deportivo La Coruna). È però giusto far notare anche che, dopo l’Osasuna (26 gol), il Malaga è la seconda squadra del campionato spagnolo ad aver subìto più gol nei primi tempi delle partite (25 gol).

Le probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Iraizoz; Boveda, Etxeita, Yeray, Balenziaga (o Saborit); Iturraspe, San José; Muniain, Raul Garcia, Lekue (o Susaeta); Williams.
MALAGA: Kameni; Rosales, Luis Hernandez, Demichelis, Juan Carlos Perez; José Rodriguez, Camacho; Fornals, Chory Castro, Keko; Charles Dias.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
OVER 0,5 1° TEMPO (1.40, Bet365 e Betfair)
1X + OVER 1,5 (1.61, Betfair)
SEGNA SQUADRA CASA 1° TEMPO (1.80, Bet365)