Qualificazioni Mondiali 2018: Inghilterra-Malta, Scozia-Lituania e Slovenia-Slovacchia (sabato)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

La principale candidata alla vittoria del gruppo F è l’Inghilterra, che ha già tre punti e non dovrebbe avere problemi contro Malta: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

INGHILTERRA – MALTA | sabato ore 18:00

Gli ultimi nove commissari tecnici dell’Inghilterra hanno esordito con una vittoria, e difficilmente non sarà lo stesso per Gareth Southgate, ex allenatore dell’Under 21 scelto momentaneamente in sostituzione di Sam Allardyce, che si è dimesso dopo una sola partita perché coinvolto in un’inchiesta del tabloid inglese “Telegraph” su come aggirare le regole del calciomercato. L’avversaria dell’Inghilterra è una nazionale abbordabile come Malta, ma non per questo c’è da aspettarsi una goleada e i motivi sono parecchi.

Nella prima partita del girone Malta ne ha presi cinque dalla Scozia, ma tre gol sono stati subiti dalla squadra allenata da Ghedin solo nell’ultima mezzora, in dieci contro undici dopo delle discutibili decisioni arbitrali. Anche nella precedente partita contro la Repubblica Ceca, Malta ha preso un’imbarcata (6 gol), ma queste due goleade hanno interrotto una lunga serie di partite in cui la difesa aveva retto molto bene, non subendo mai più di due gol per 13 partite di fila. Nel gruppo di qualificazione a Euro 2016 in cui c’erano anche Croazia e Italia, Malta ha chiuso con 16 gol al passivo su 10 partite, un buon risultato visto il livello non eccezionale di questa nazionale. Contro la Croazia Malta perse 2-0 in trasferta e 1-0 in casa, contro l’Italia il risultato finale fu di 1-0 sia all’andata che al ritorno.

L’Inghilterra non avrà vita facile contro l’ordinata difesa avversaria che farà le barricate, la nazionale ora allenata da Southgate tra l’altro non è di certo abbonata alle goleade, anzi. Nelle ultime 15 partite l’Inghilterra è riuscita a segnare più di due gol soltanto in due occasioni, e in particolare a Wembley ne ha fatto esattamente due in cinque delle ultime sette partite.

Southgate dovrebbe mandare in campo una formazione abbastanza offensiva, un 4-2-3-1 con Alli ed Henderson sulla mediana, Rashford, Rooney e Walcott sulla trequarti e Sturridge nel ruolo di attaccante centrale. Il nuovo ct ha avuto poco tempo per preparare la partita e per dare precisi schemi offensivi ai suoi calciatori, che probabilmente proveranno in più occasioni delle giocate individuali, ma in questo modo non sarà facile bucare ripetutamente la difesa avversaria.

L’under 4.5 è a quota 1.90 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
INGHILTERRA: Hart, Bertrand, Cahill, Stones, Walker, Henderson, Alli, Rashford, Rooney, Walcott, Sturridge.
MALTA: Hogg, Zerafa, Agius, Camilleri, Borg, Scicluna, Fenech, Sciberras, Kristensen, Muscat, Effiong.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
UNDER 0.5 GOL NEI PRIMI 10 MINUTI (1.33, Bet365)
UNDER 4.5 (1.90, Bet365)
UNDER 2.5 PRIMO TEMPO (1.44, Bet365)




SCOZIA – LITUANIA | sabato ore 20:45

La Scozia dopo la netta vittoria ottenuta a Malta può chiudere la seconda giornata a punteggio pieno battendo la non irresistibile Lituania in casa, dove riesce a ottenere di gran lunga i risultati migliori. La Scozia nelle partite interne fa spesso il suo dovere, recentemente ha battuto Croazia, Irlanda, Irlanda del Nord, Gibilterra, Qatar e Danimarca, e dal 2009 le uniche sconfitte sono arrivate contro nazionali di alto livello come Germania, Inghilterra, Belgio e Spagna. La Lituania allo stesso tempo ha un pessimo rendimento quando deve giocare in trasferta, dove ha pareggiato tre e perso otto delle ultime undici partite. La Scozia ha una squadra molto solida a livello tattico, che difende bene e negli ultimi anni contro le squadre di basso profilo che facevano catenaccio la difficoltà principale era quella di fare gol. Il commissario tecnico Gordon Strachan da questo punti di vista può stare tranquillo perché ha due trequartisti in gran forma come Snodgrass e Ritchie e può inoltre contare sul giovane Burke – acquistato in estate dal Lipsia – che anche in Bundesliga sta facendo vedere il suo grande potenziale dopo l’ottimo avvio di stagione al Nottingham Forest.

Probabili formazioni
SCOZIA: Marshall, Paterson, Hanley, Martin, Tierney, Fletcher, McArthur, Burke, Snodgrass, Ritchie, Griffiths.
LITUANIA: Setkus, Slavickas, Freidgeimas, Vaitkunas, Girdvainis, Kuklys, Zulpa, Novikovas, Slivka, Valskis, Cernych.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.45, Eurobet)
SLOVENIA – SLOVACCHIA | sabato ore 20:45

Slovenia e Slovacchia hanno iniziato male il girone di qualificazione ai Mondiali, ma se la Slovacchia ha perso solo all’ultimo minuto contro una nazionale di valore come l’Inghilterra, la Slovenia ha pareggiato solo a tempo scaduto contro la modesta Lituania, dopo essere passata in svantaggio di addirittura due gol. La Slovenia è una nazionale dal rendimento molto discontinuo, ha un ottimo portiere come Oblak ma dalla trequarti in su dipende esclusivamente dall’estro dei suoi due calciatori di maggiore talento: Birsa – che ha iniziato bene la nuova stagione al Chievo – e Ilicic, così così nelle prime partite con la Fiorentina, ha anche sbagliato il primo calcio di rigore della sua carriera in Serie A. La Slovenia deve pure rinunciare a due titolari come Kampl e Beric, e in attacco dovrà fare affidamento sull’ormai trentasettenne Novakovic.

La Slovacchia ha giocato bene all’Europeo ma dopo la sconfitta all’esordio nel girone di qualificazione ai Mondiali contro l’Inghilterra è costretta a fare risultato per non perdere contatto dalle prime posizioni: la doppia chance esterna è da provare.

Probabili formazioni
SLOVENIA: Oblak, Cesar, Jokić, Samardžič, Skubic, Birsa, Krhin, Verbič, Iličić, Bezjak, Novakovič.
SLOVACCHIA: Kozáčik, Pauschek, Saláta, J. Ďurica, Hubočan, Greguš, Kucka, Mak, Hamšík, Švento, M. Ďuriš.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.46, Eurobet)