Champions League: Astana-Celtic, Rosenborg-APOEL Nicosia, Astra Giurgiu-Copenaghen e Fenerbahce-Monaco (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Situazione tesa in Turchia: il Monaco ha chiesto misure di sicurezza straordinarie in vista del match contro il Fenerbahce, in programma a Istanbul e valido per l’andata del terzo turno di qualificazione della principale competizione europea per club. Analizziamo questa e altre tre partite che si giocheranno mercoledì.

ASTANA – CELTIC GLASGOW | mercoledì ore 16:00

L’esperienza di Brendan Rodgers sulla panchina del Celtic è cominciata con una scioccante sconfitta per 1-0 contro il Lincoln, nell’andata del secondo turno di qualificazione di Champions League. La squadra di Glasgow ha poi ribaltato la situazione vincendo per 3-0 la sfida di ritorno, ma ovviamente la sua situazione attuale rimane abbastanza complicata, anche a causa dei tanti problemi che riguardano il reparto difensivo: Erik Sviatchenko, Jozo Simunovic e Dedryck Boyata sono infortunati, mentre Kolo Touré è arrivato solo nelle scorse ore. L’Astana – divenuto nella scorsa stagione il primo club kazako capace di approdare alla fase a gironi di Champions – potrebbe approfittare della situazione e mettere in difficoltà il Celtic soprattutto nella prima parte del match, quando sarà più fresco dal punto di vista atletico e riuscirà presumibilmente a gestire meglio la situazione a centrocampo, dove schiererà cinque calciatori e farà grande densità.

Probabili formazioni:
ASTANA: Eric, Logvinenko, Anicic, Shitov, Shomko, Cañas, Maksimovic, Nurgaliyev, Kabananga, Ibraimi, Twumasi.
CELTIC GLASGOW: Gordon, Tierney, Lustig, Ambrose, Janko, Armstrong, Brown, McGregor, Izaguirre, Griffiths, Dembélé.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X PRIMO TEMPO (1.28, Bet365)
SQUADRA DI CASA A SEGNO (1.40, Bet365)
ROSENBORG – APOEL NICOSIA | mercoledì ore 19:15

Il Rosenborg è in testa alla classifica del campionato norvegese, attualmente in pieno corso di svolgimento: dopo le prime diciassette giornate, precede l’Odd di sei punti e ha dunque ottime possibilità di conquistare il suo ventiquattresimo titolo nazionale. I risultati ottenuti nelle ultime settimane sono favorevoli alla squadra allenata da Kare Ingebrigtsen, che oltretutto ha anche tante partite ufficiali nelle gambe e può dunque contare su una condizione fisica migliore rispetto all’APOEL Nicosia, recentemente impegnato solo nel doppio confronto con il TNS. Bisogna sottolineare, però, che il Rosenborg gioca con uno spregiudicato 4-3-3 e tende a concedere un po’ troppo in fase difensiva: contro il Norrkoping, nelle scorse settimane, ha incassato quattro reti tra andata e ritorno. Oltre alla doppia chance interna, insomma, anche l’opzione “gol” merita attenzione.

Probabili formazioni:
ROSENBORG: Londak, Midtsjo, Bjordal, Skjelvik, Gersbach, Jensen, Thorarinsson, Vilhjalmsson, De Lanlay, Gytkjaer, Rashani.
APOEL NICOSIA: Waterman, Mario Sergio, Astiz, Carlao, Alexandrou, Morais, Efrem, Vinicius, De Vincenti, Vander, Sotiriou.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.14, Eurobet)
GOL (2.00, William Hill)
ASTRA GIURGIU – COPENAGHEN | mercoledì ore 19:30

L’Astra Giurgiu ha recentemente saputo sorprendere squadre importanti in campo continentale: in Europa League, in particolare, è approdato alla fase a gironi nel 2014 superando il Lione nei playoff, mentre lo scorso anno ha eliminato il West Ham nel terzo turno di qualificazione, prima di arrendersi di fronte all’AZ Alkmaar, peraltro non senza metterlo in difficoltà. La squadra rumena tenta ora di raggiungere il tabellone principale della Champions, anche se va detto che questa impresa appare abbastanza complicata: il Copenaghen rappresenta immediatamente un ostacolo duro, perché ha già disputato due giornate del proprio campionato, è avvantaggiato a livello di preparazione e sembra pronto a far valere questo aspetto nel secondo tempo, quando l’Astra dovrebbe calare dal punto di vista fisico. Non solo: il Copenaghen ha vinto tutte e quattro le partite ufficiali stagionali finora disputate, mostrando un gioco convincente e segnando sedici gol complessivi.

Probabili formazioni:
ASTRA GIURGIU: Lung, Vangjeli, Geraldo Alves, Oros, Morais, Ionita, Seto, Boldrin, Florea, Teixeira, Boudjemaa.
COPENAGHEN: Olsen, Ankersen, Antonsson, Johansson, Augustinsson, Verbic, Kvist, Delaney, Falk, Cornelius, Pavlovic.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 SECONDO TEMPO (1.28, Bet365)
SQUADRA OSPITE A SEGNO (1.36, Bet365)
FENERBAHCE – MONACO | mercoledì ore 20:30

Situazione tesa in Turchia, tra atti terroristici e il tentato golpe di pochi giorni fa: ecco perché il Monaco ha chiesto misure di sicurezza straordinarie in vista del match che giocherà a Istanbul. Il contesto potrebbe condizionare la partita, che si preannuncia poco divertente, anche alla luce delle scelte tattiche dei due allenatori: Vitor Pereira, tecnico del Fenerbahce, sembra intenzionato ad affidarsi a un prudente 3-5-2, in modo da occupare tutti gli spazi e concedere il meno possibile ai propri avversari; Leonardo Jardim risponderà schierando una sola punta di ruolo – Radamel Falcao, peraltro incredibilmente calato di rendimento nelle ultime stagioni – e si affiderà in porta all’esperienza di Morgan De Sanctis, in campo al posto dell’indisponibile Danijel Subasic.

Probabili formazioni:
FENERBAHCE: Taskiran, Skrtel, Kjaer, Neustadter, Van der Wiel, Tufan, Souza, Ucan, Kaldirim, Emenike, Van Persie.
MONACO: De Sanctis, Sidibé, Tisserand, Raggi, Mendy, Fabinho, Bakayoko, Dirar, Lemar, Germain, Falcao.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.56, Paddy Power)