Euro 2016: i pronostici antepost sul gruppo E

Europei 2016
I pronostici sulle partite di calcio di Euro 2016

Il girone E è quello in cui giocherà l’Italia, che affronterà Belgio, Svezia e Irlanda: intorno alla nazionale allenata di Conte c’è parecchio pessimismo, ma la qualificazione agli ottavi non sembra in discussione.

Belgio e Italia da primi due posti
Il girone E è quello dell’Italia, che affronterà Belgio, Svezia e Irlanda. La nazionale allenata da Antonio Conte non parte con i favori dei pronostici, anzi tra gli addetti ai lavori sono in parecchi quelli che la danno già per spacciata. Tradizionalmente l’Italia dà il meglio di sé quando parte da “underdog”, vedremo se sarà anche questo il caso. A favore di Antonio Conte c’è il fatto che in questo Europeo non c’è una squadra troppo più forte delle altre, c’è grande equilibrio e la differenza potrebbe farla la compattezza tattica e la voglia di correre, che a questa nazionale non dovrebbe mancare. Conte si è affidato al blocco della Juventus, conosce bene i calciatori bianconeri avendoli allenati in passato e anzi è stato proprio Conte il fautore delle fortune della Juventus basate sul 3-5-2 come modulo di gioco. Nell’ultima stagione Buffon, Barzagli e Bonucci hanno giocato alla grande, la Juventus soprattutto nel girone di ritorno del campionato di Serie A ha subito pochissimi gol. Il rendimento di Chiellini non è stato eccezionale, ma l’intesa con Bonucci e Barzagli sarà d’aiuto. Negli ultimi mesi ha migliorato il suo rendimento anche De Rossi, che in questa nazionale potrà giocare nel suo ruolo preferito, mediano davanti la difesa. I problemi dell’Italia sono in attacco: Eder ha finito male il campionato giocando poco nell’Inter e Pellè – che pure in nazionale ha sempre fatto bene – non è un campione di livello internazionale. Conte ha però a disposizione parecchi calciatori dotati di grande corsa e piedi buoni (Florenzi, Giaccherini, El Shaarawy, Bernardeschi, Insigne) che potrebbero esaltare l’abilità nel gioco aereo di Pellé, e poi c’è Zaza che nella Juventus si è dimostrato un ottimo “dodicesimo” avendo segnato da subentrato il gol scudetto contro il Napoli. L’Italia dovrebbe farcela a passare la fase a gironi, probabilmente insieme al Belgio.

Il Belgio è la squadra più attrezzata del gruppo E e forse dell’intero Europeo, ha un portiere fortissimo (Courtois), due trequartisti di grande valore come De Bruyne e Hazard ed è molto abile nel gioco aereo grazie ai vari Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen, Fellaini e Lukaku. Inoltre a centrocampo c’è il dinamismo di Nainggolan, uno dei migliori calciatori dell’ultimo campionato di Serie A. Il limite del Belgio è forse l’allenatore Wilmots che ancora non è riuscito a capire come fare rendere al massimo tutti questi campioni: il Belgio gioca male e fa fatica contro le difese ben schierate, come dimostrato anche recentemente in amichevole contro la Finlandia (pareggio per 1-1). Belgio e Italia sembrano superiori rispetto a Svezia e Irlanda e dovrebbero finire il girone ai primi due posti: Belgio e Italia accoppiata vincente è a quota 1.90 su Eurobet.




La Svezia ha solo Ibrahimovic, che non può fare i miracoli dal momento che il calcio è un gioco di squadra. Manca qualità in tutti i reparti, e non è un caso se la Svezia è arrivata solo terza nel suo girone di qualificazione dietro ad Austria e Russia, nazionali non di primissimo livello, e riuscendo a vincere solo nelle partite contro Montenegro, Liechtenstein e Moldova. Se la Svezia riuscirà ad andare avanti sarà eventualmente solo per merito del suo calciatore migliore, motivo per cui conviene puntare su Ibrahimovic capocannoniere della Svezia a quota 1.50 su Paddypower.

L’Irlanda rispetto alla Svezia è forse nazionale più compatta da un punto di vista tattico, ma ha poca qualità tecnica in tutti i reparti e se nel girone di qualificazione è arrivata al terzo posto è stato grazie anche al fattore campo: quando gioca in casa questa nazionale migliora di parecchio il suo rendimento. Una puntata a quota interessante sull’Irlanda può essere quella su Long capocannoniere della squadra a quota 4.50 su Paddypower: negli ultimi mesi ha rubato il posto da titolare a Pellé nel Southampton giocando bene e andando in doppia cifra: l’Irlanda proverà a sfruttare la sua abilità nell’area di rigore mettendo dentro parecchi palloni dalle fasce, in particolare occhio al terzino destro dell’Everton Coleman molto bravo nei cross.

Paddy Power accredita sul conto dei nuovi clienti un bonus scommesse di 25€ netti a chi depositi almeno 10 euro contestualmente alla registrazione: il bonus deve essere investito entro 7 giorni ma può essere utilizzato per qualsiasi scommessa (singola, multipla, antepost o live) a qualsiasi quota.