Euro 2016: i pronostici antepost sul gruppo D

Europei 2016
I pronostici sulle partite di calcio di Euro 2016

I campioni in carica della Spagna giocheranno nel girone D: non sono i favoriti per la vittoria finale, ma dovrebbero qualificarsi senza problemi agli ottavi, probabilmente insieme alla Croazia. Completano il girone Repubblica Ceca e Turchia.

Spagna e Croazia difficili da battere
Le due principali favorite per il passaggio del turno nel girone D sono Spagna e Croazia, che hanno anche la fortuna di affrontarsi all’ultima giornata quando entrambe potrebbero essere già qualificate.

La Spagna campione in carica non è più competitiva come quella di quattro anni fa che dominò dall’inizio alla fine travolgendo 4-0 l’Italia in finale. La formazione tipo di questo Europeo è meno forte, ma questo non vuol dire che la Spagna non sarà in grado di lottare fino alla fine per la conquista del titolo. Le squadre del campionato spagnolo hanno dominato in Europa nell’ultima stagione e i vari Sergio Ramos, Piquè, Jordi Alba, Busquets, Iniesta e Koke sono stati tra i migliori per rendimento nella Liga. L’assenza per infortunio di Diego Costa – che pure in nazionale non ha mai convinto – priva la Spagna di un attaccante di caratura internazionale: Morata è bravo ma nella Juventus è pur sempre stato un rincalzo, al trentacinquenne Aduritz manca un’esperienza del genere in passato in un torneo così importante. Molto dipenderà anche dalle scelte di Del Bosque: già fare giocare titolare Casillas al posto di De Gea – votato per il secondo anno consecutivo migliore calciatore del Manchester United dai suoi tifosi – abbasserebbe di molto le probabilità di vittoria, così come sarebbe preferibile puntare su Bellerin al posto di Juanfran sulla fascia destra.

La Croazia ha uno squadrone e potrebbe essere una delle sorprese di questo Europeo. L’unico punto debole di questa nazionale è rappresentato dalla difesa centrale, dove Vida e Corluka sono lenti e poco affidabili. Per il resto i terzini Srna e Vrsaljko sono forti, a centrocampo e attacco l’esperto commissario tecnico Cacic ha a disposizione tanta qualità: Modric, Rakitic, Brozovic, Kovavic e Perisic, con Mandzukic pronto a sfruttare in attacco il lavoro dei compagni. In più ci sono dei giovani pronti a mettere in mostra il loro potenziale come Rog e Pjaca. Spagna e Croazia accoppiata vincente è a quota 2.30 su Eurobet.




La Repubblica Ceca quando c’è di mezzo un Europeo va sempre temuta per quello che è riuscita a fare in passato in questo torneo, la nazionale allenata da Pavel Vrba ha un portiere fortissimo (Cech), un’ottima organizzazione tattica ed è abile in contropiede, ma manca di un fromboliere in attacco e non ha leader in mezzo al campo pronti a sostenere la squadra nei momenti difficili.

La Turchia parte nelle nostre previsioni iniziali del girone in ultima posizione. La nazionale allenata da Terim si è qualificata a fatica come migliore terza facendo quattro punti in meno proprio della Repubblica Ceca nel suo girone di qualificazione. Il problema principale della Turchia è la scarsa affidabilità della difesa, va meglio a centrocampo dove ci sono Calhanoglu – molto abile anche sui calci piazzati – e Arda Turan. Ci sono altri calciatori di qualità tra centrocampo e attacco (Inan, Ozyakup, Tosun, Malli e Burak Yilmaz) col limite che Terim non è ancora riuscito a trovare una formazione tipo e le posizioni giuste in campo per fare rendere al massimo i suoi calciatori più forti. Noi del Veggente ci fidiamo poco di questa Turchia: l’eliminazione della Turchia già nella fase a gironi è a quota 1.80 su Eurobet.

Paddy Power accredita sul conto dei nuovi clienti un bonus scommesse di 25€ netti a chi depositi almeno 10 euro contestualmente alla registrazione: il bonus deve essere investito entro 7 giorni ma può essere utilizzato per qualsiasi scommessa (singola, multipla, antepost o live) a qualsiasi quota.