Premier League: Leicester-Norwich, Southampton-Chelsea, Stoke-Aston Villa e West Brom-Crystal Palace (sabato)

Premier League

Ventisettesima giornata del campionato inglese: analisi, probabili e formazioni per quattro partite del pomeriggio.

LEICESTER – NORWICH | sabato ore 16:00

Il Leicester nell’ultimo turno di Premier League è stato sconfitto dall’Arsenal all’ultimo minuto, una partita in cui la squadra allenata da Ranieri era passata in vantaggio prima di subire la rimonta anche per colpa di un’espulsione che l’ha ridotta in dieci nel secondo tempo. Il Leicester nonostante la sconfitta è rimasto primo in classifica e i calciatori non hanno di certo perso entusiasmo e convinzione nei propri mezzi, visto com’è arrivata la sconfitta.

Il Leicester in casa ha perso finora soltanto una partita e di fronte avrà una squadra che in trasferta ha un andamento pessimo: il Norwich ha perso 9 partite su 13 fuori casa e tutte le ultime quattro subendo undici gol e cadendo persino sul campo dell’Aston Villa ultimo in classifica. Se il Norwich in trasferta ha sempre subito almeno un gol a partita e ne ha presi almeno due a partite nelle ultime sei giornate di campionato (30 in totale su 13 partite) il Leicester nel suo “King Power Stadium” ha preso solo tre gol nelle ultime otto partite e il portiere Schmeichel è imbattuto da sei ore e tredici minuti.

Ranieri a parte lo squalificato Simpson può contare sulla formazione tipo con i confermatissimi Mahrez (14 gol e 10 assist) e Vardy (19 gol e 3 assist) in attacco: davvero non si vedono motivi per puntare su qualcosa di diverso dal segno “1”.

Probabili formazioni:
LEICESTER: Schmeichel, Amartey, Morgan, Huth, Fuchs, Mahrez, Drinkwater, Kanté, Albrighton, Okazaki, Vardy.
NORWICH: Ruddy, Martin, Klose, Bassong, Brady, Tettey, ONeil, Howson, Hoolahan, Naismith, Jerome.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.50, Bet365)




SOUTHAMPTON – CHELSEA | sabato ore 16:00

Il Chelsea sembra essersi finalmente ritrovato. Da quando Hiddink ha preso il posto di Mourinho il Chelsea ha perso una sola partita, negli ottavi di finale di andata di Champions League contro il Psg, mostrando complessivamente una ritrovata condizione fisica e soprattutto una organizzazione difensiva che sta quasi raggiungendo i livelli della prima parte della scorsa stagione. Il ritorno del paratutto Courtois in porta è stato determinante, ma se i risultati ultimamente sono stati molto positivi è anche merito di Fabregas, Hazard e Diego Cost che hanno migliorato di gran lunga il rendimento rispetto alla gestione Mourinho, allenatore con cui il rapporto negli ultimi tempi si era ormai incrinato.

La sfida contro il Southampton sarà un valido esame per capire se il Chelsea è davvero guarito. La squadra allenata da Koeman sta pure giocando bene nell’ultimo periodo e come il Chelsea basa il suo punto di forza sulla fase difensiva, non a caso nelle ultime sei partite il Southampton ha sempre mantenuto la porta inviolata, cosa che al Chelsea è sempre riuscita nelle ultime quattro partite giocate fuori casa.

Sarà una sfida equilibrata e molto tattica, difficile vedere tanti gol a meno che il risultato non si sblocchi già nei primissimi minuti: “under 2.5” da preferire, in alternativa c’è la doppia chance esterna.

Probabili formazioni:
SOUTHAMPTON: Forster, van Dijk, Fonte, Bertrand, Davis, Ward-Prowse, Clasie, Romeu, Targett, Long, Pellè.
CHELSEA: Courtois, Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta, Mikel, Matic, Willian, Fábregas, Hazard, Diego Costa.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
UNDER 2.5 (1.66, Bet365)
X2 + UNDER 3.5 (1.80, #)
STOKE CITY – ASTON VILLA | sabato ore 16:00

Nelle ultime giornate l’Aston Villa nonostante l’ultima posizione in classifica era apparso in ripresa e i calciatori parevano quanto meno convinti a dare tutto per provare una clamorosa rimonta salvezza, poi la sconfitta per 6-0 in casa contro il Liverpool ha rovinato tutto. Non è stato solo il punteggio a essere pesante, l’atteggiamento dei calciatori dell’Aston Villa non lascia ben sperare per il futuro: la retrocessione, con otto punti da recuperare sulla zona salvezza, è altamente probabile ma se i calciatori giocheranno senza motivazioni come fatto col Liverpool sarà difficile fare altri punti in questo campionato. Anche perché il calendario non lascia speranze: dopo lo Stoke le avversarie saranno Tottenham, Manchester City, Arsenal, Everton, Chelsea e Manchester United.

Lo Stoke City al contrario sembra avere superato il primo periodo di appannamento di questa stagione finora brillante e con la vittoria per 3-1 in trasferta sul Bournemouth si è riavvicinato alla zona Europa League. L’Aston Villa ha perso 9 partite su 12 in trasferta e ha fatto appena quattro gol nelle nove più recenti: la sensazione è che a una squadra quadrata tatticamente come lo Stoke City potrebbe bastare anche un solo gol per vincere la partita. E con Shaqiri, Afellay, Arnautovic e Diouf in campo più Bojan e Walters in panchina, il gol presto o tardi dovrebbe arrivare.

Probabili formazioni:
STOKE CITY: Butland, Johnson, Muniesa, Wollscheid, Pieters, Whelan, Imbula, Shaqiri, Afellay, Arnautovic, Mame Biram Diouf.
ASTON VILLA: Bunn, Richards, Okore, Lescott, Cissokho, Bacuna, Gueye, Westwood, Carles Gil, Gestede, Agbonlahor.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.61, Bet365)
WEST BROMWICH – CRYSTAL PALACE | sabato ore 16:00

Il Crystal Palace si è rilassato troppo presto: dopo l’ottimo girone di andata la squadra allenata da Pardew si è lasciata andare già virtualmente sicura com’era della salvezza e ha fatto solo tre punti nelle ultime nove giornate senza mai vincere. La scorsa domenica però il Crystal Palace si è tolto una bella soddisfazione eliminando in trasferta il Tottenham dall’Fa Cup, che adesso a sorpresa può diventare un obiettivo stagionale visto che per la salvezza le cose sono quasi fatte.

Pardew vuole però dare continuità alla partita vinta col Tottenham e del resto in trasferta il Crystal Palace ha fatto finora più punti che in casa, 18 contro 14. Il West Bromwich a quota 32 punti con otto lunghezze di vantaggio sulla terzultima può dirsi quasi tranquillo, probabilmente un pareggio accontenterebbe tutte e due le squadre e non è da escludere visto l’atteggiamento solitamente difensivo delle squadre allenate da Tony Pulis. L’under è da provare: il West Brom è la squadra che ha fatto meno tiri in porta in Premier League, il Crystal Palace ha fatto appena quattro gol nelle ultime nove giornate.

Probabili formazioni:
WEST BROMWICH: Foster, Dawson, Chester, Olsson, Brunt, Yacob, Fletcher, Sessegnon, Berahino, McClean, Rondón.
CRYSTAL PALACE: Hennessey, Kelly, Dann, Delaney, Ward, Zaha, Jedinak, Cabaye, Mutch, Wickham, Adebayor.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER 2.5 (1.53, Bet365)
X (3.20, Bet365)