Serie A: Fiorentina-Torino (domenica)

Serie A

La prima partita della domenica di Serie A si gioca alle 12.30: in questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

FIORENTINA – TORINO | domenica ore 12:30

Per la prima volta nel corso di questo campionato la Fiorentina non ha fatto almeno un gol, è successo domenica scorsa nella sconfitta per 2-0 contro il Milan. Sono stati numerosi i motivi per cui la Fiorentina non è riuscita a segnare: il Milan ha fatto gol dopo pochi minuti e ha così subito dopo assunto un atteggiamento tattico molto più difensivo, Ilicic era in giornata storta e più in generale i calciatori viola non sono apparsi in una condizione fisica brillante come spesso era invece capitato nel girone di andata.

Una giornata no può capitare, anche se ultimamente la Fiorentina ha avuto più di un passaggio a vuoto: inclusa la partita persa in casa contro la Lazio, in totale sono quattro le sconfitte nelle ultime sei partite ufficiali. Il solo tiro in porta fatto contro il Milan, minimo stagionale, rappresenta un allarme ulteriore per Paulo Sousa. In questa partita contro il Torino la Fiorentina tornerà a giocare in casa dove i risultati sono stati finora molto soddisfacenti, il problema è che di fronte ci sarà un avversario rigenerato dall’arrivo di Ciro Immobile in attacco nel corso del calciomercato invernale.

Il Torino ha vinto in rimonta la partita di andata contro la Fiorentina, una partita in cui i viola però furono parecchio sfortunati, sbagliando parecchie occasioni da gol e rendendo vano il fatto di avere concesso al Torino il secondo peggiore possesso palla in percentuale dell’intera gestione Ventura. A tal proposito, Fiorentina e Torino sono due squadre che hanno un modo di giocare completamente differente. La Fiorentina dopo il Napoli è la squadra che ha effettuato più passaggi nelle metà campo avversarie, frutto di un gran possesso palla. Il Torino al contrario è la squadra che ha fatto finora meno passaggi nella metà campo delle avversarie, è una squadra che fa partire spesso la manovra da dietro ma è troppo lenta e prevedibile nella gestione del pallone, riuscendo a essere pericolosa solo in occasione delle ripartenze.

L’arrivo di Immobile sta dando però un’alternativa in più alla fase offensiva, l’ex attaccante del Siviglia è molto bravo a dare profondità alla squadra e ha subito trovato un’ottima intesa con Belotti che ha giovato del suo arrivo segnando tre gol e facendo un assist nelle ultime due partite.

La squalifica di Vecino è un problema in più per Paulo Sousa che però sarà costretto a fare giocare Berardeschi da trequartista e non più da esterno, visto che Borja Valero sarà retrocesso sulla mediana con
Blaszczykowski a destra. Bernardeschi contro il Milan è stato uno degli ultimi ad arrendersi confermando il suo ottimo stato di forma, in una posizione più centrale potrebbe avere maggiori occasioni per essere decisivo. Per la Fiorentina è difficile immaginare una nuova sconfitta, i viola partono favoriti e se Ilicic tornerà a fare il fenomeno come nella partita di Palermo le probabilità di rivedere la Fiorentina vincente saranno molto più alte.

Probabili formazioni
FIORENTINA: Tatarusanu, Roncaglia, G. Rodriguez, Astori, Blaszczykowski, Borja Valero, Suarez, Pasqual, Ilicic, Bernardeschi, Kalinic.
TORINO: Ichazo, Maksimovic, Glik, Moretti, Zappacosta, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro, Belotti, Immobile.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.90, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.54, Eurobet)
BERNARDESCHI MARCATORE (3.40, Eurobet)