Serie A: Verona-Genoa, Inter-Carpi e Lazio-Chievo (domenica)

Serie A

In questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per tre delle sei partite di Serie A in programma domenica pomeriggio alle 15.

VERONA – GENOA | domenica ore 15:00

Il Verona ha dimostrato di credere ancora nella salvezza andando a pareggiare all’Olimpico contro la Roma, approfittando dell’attuale periodo di flessione della squadra avversaria. La squadra allenata da Delneri – che ha sostituito Mandorlini finora senza migliorare granché la situazione sotto il profilo dei risultati – era riuscita a pareggiare pure a San Siro contro il Milan, finora è mancata la vittoria soprattutto in casa dove negli ultimi due anni la squadra rendeva al massimo.

Il pessimo rendimento del Verona è stato dovuto anche alla lunga assenza per infortunio del fromboliere Toni, che negli ultimi due anni grazie ai suoi gol aveva portato parecchi punti in classifica. Senza Toni la squadra ha perso il suo punto di riferimento offensivi, Pazzini non si è dimostrato finora un degno sostituto anche se la sua condizione fisica è apparsa lentamente in crescita. Sta di fatto che il Verona ha segnato pochissimo e i gol su azione sono stati appena due, meno di quelli segnati su calcio piazzato.

Il Genoa dopo un periodo estremamente negativo tra novembre e dicembre, si è ripreso alla grande e nelle ultime due giornate ha fatto sei punti senza subire gol, mettendo le cose a posto in classifica. Non è un caso se i risultati sono tornati nel momento in cui l’allenatore Gasperini è tornato a disporre contemporaneamente di Pavoletti e Perotti, calciatori fondamentali nella fase offensiva di questa squadra. Con Pavoletti in campo – già autore di 10 gol – il Genoa su 13 partite ha fatto 22 punti, nelle partite in cui non era titolare di punti ne ha fatti zero. Pavoletti inoltre ha fatto 8 gol nelle ultime 8 partite di campionato, rendendo al massimo le undici conclusioni fatte verso le porte avversarie in questo intervallo. Pavoletti ha segnato tutti i gol di questo campionato dentro l’area di rigore, dimostrandosi molto abile anche nel gioco aereo, un fattore da tenere in considerazione in questa partita visto che il Verona è la squadra di Serie A che ha subito più gol con colpi di testa (9).

Il Genoa parte favorita in una sfida che almeno inizialmente potrebbe essere bloccata, anche perché Verona (3) e Genoa (7) sono le due squadre che hanno fatto meno gol nel corso dei primi tempi.

Probabili formazioni
VERONA: Gollini, Sala, Moras, Helander, Pisano, Hallfredsson, Wszolek, Ionita, Rebic, Juanito Gomez, Pazzini.
GENOA: Perin, Izzo, Munoz, Ansaldi, De Maio, Rincon, Rigoni, Laxalt, Suso, Perotti, Pavoletti.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.36, Eurobet)
X2 (1.42, Bet365)
NESSUN GOL PRIMA DEL MINUTO 31 (1.83, Bet365)
PAVOLETTI MARCATORE (2.60, Eurobet)




INTER – CARPI | domenica ore 15:00

Il Carpi da quando ha deciso di richiamare Castori in panchina al posto di Sannino ha lentamente migliorato il suo rendimento, e lo ha fatto in modo particolare (7 punti dei 17 totali sono arrivati nelle ultime tre giornate) da quando l’allenatore ha deciso di ridare fiducia a quasi tutti i calciatori protagonisti lo scorso anno della promozione in Serie A.

Il rendimento è migliorato, ma il Carpi è pur sempre una squadra fatta per gran parte di calciatori che finora avevano giocato al massimo in Serie B, e la differenza di qualità contro l’Inter dovrebbe farsi notare. Va bene l’organizzazione tattica e l’intesa tra i calciatori, ma la maggiore tecnica in tutti i reparti della squadra allenata da Mancini – che ha ritrovato entusiasmo dopo la vittoria a Napoli in Coppa Italia di martedì – dovrebbe fare la differenza.

L’unica difficoltà per l’Inter sarà quella di trovare il primo gol e passare in vantaggio, considerate le solite problematiche della fase offensiva nerazzurra, troppo lenta e prevedibile. Ci sarà bisogno di una giocata di Perisic o Ljajic per sbloccare il risultato, con Icardi pronto a mantenere alta la sua percentuale di realizzazione in base ai tiri fatti segnando il cinquantesimo gol in Serie A. Il Carpi ha subito finora ben 20 gol nei primi tempi – nessuna squadra di Serie A ha fatto peggio -, se questa statistica si confermerà e l’Inter farà gol la partita potrà considerarsi praticamente vinta per i nerazzurri. L’Inter in casa una volta passata in vantaggio per prima ha poi sempre vinto, senza mai farsi rimontare, grazie alle straordinarie parate di Handanovic e alla grande solidità della difesa, la migliore del campionato con appena 13 gol subiti.

Probabili formazioni
INTER: Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo, Kondogbia, Medel, Brozovic, Perisic, Ljajic, Icardi.
CARPI: Belec, Letizia, Zaccardo, Romagnoli, Lollo, Suagher, Pasciuti, Bianco, Crimi, Di Gaudio, Mbakogu.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
NO GOL (1.61, Bet365)
1 (1.36, Bet365)
1/1 PARZIALE/FINALE (1.90, Bet365)
ICARDI MARCATORE (1.90, Eurobet)
LAZIO – CHIEVO | domenica, ore 15:00

Il Chievo gioca questa difficile trasferta sul campo della Lazio con un vantaggio di 11 punti sulla zona retrocessione e appena un punto in meno dei diretti avversari che l’anno scorso chiusero il campionato di Serie A al terzo posto. Senza dubbio una bella soddisfazione per la squadra allenata da Maran che si è confermata virtualmente un altro anno di Serie A confermando grosso modo l’ossatura dello scorso anno, aggiungendo qualche calciatore di esperienza tipo Pepe e qualche emergente come l’attaccante Inglese, tra i più positivi nelle ultime partite.

Come già scritto la scorsa settimana, il Chievo pur restando – statistiche alla mano – una squadra da “under 2.5” per via del suo gioco fatto di pressing continuo e grande solidità difensiva, rispetto all’anno scorso gioca però col baricentro più alto e ha inserito stabilmente Birsa sulla trequarti non rinunciando mai ai due attaccanti, che con l’infortunio di Meggiorini sono diventati Inglese e Paloschi. Rispetto all’anno scorso in cui molte partite finivano 0-0 o comunque con meno di due gol complessivi, stavolta il Chievo sta facendo molti “over 1.5” in più e in questa partita proprio l’over 1.5 è un segno da provare anche perché il Chievo trovandosi in una posizione di classifica più che tranquilla potrà andare a giocare all’Olimpico senza particolari pressioni, provando a mettere in difficoltà gli avversari che non stanno attraversando un periodo particolarmente brillante.

Il Chievo ha vinto tre delle ultime quattro partite giocate in trasferta e andrà a giocare sul campo della Lazio che solo una volta nelle ultime undici giornate è riuscita a mantenere la porta inviolata. Un gol del Chievo sembra vada messo in conto, allo stesso tempo però la Lazio all’Olimpico nel corso di questo campionato solo contro Juventus e Carpi non è riuscita a segnare almeno un gol.

Probabili formazioni
LAZIO: Berisha, Basta, Hoedt, Bisevac, Radu, Parolo, Cataldi, Candreva, Lulic, Keita, Klose.
CHIEVO: Bizzarri, Cacciatore, Cesar, Gobbi, Dainelli, Castro, Radovanovic, Pepe, Birsa, Inglese, Paloschi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (2.20, Bet365)
OVER 1.5 (1.40, Bet365)