Serie B: Bari-Ascoli, Crotone-Cesena, Latina-Livorno e Novara-Lanciano

Serie B
Serie B

Approfondimenti, pronostici e probabili formazioni per le altre quattro partite di Serie B che si giocheranno sabato pomeriggio alle 15

BARI – ASCOLI | sabato ore 15:00

Il Bari sabato scorso non è riuscito ad andare oltre il pareggio nella sfida giocata in casa del Como ultimo in classifica, perdendo così l’opportunità di portarsi ad un solo punto di distacco dal Cagliari che a sua volta è stato sconfitto dal Brescia. Nonostante il mezzo passo falso la squadra allenata da Nicola è riuscita comunque a difendere il terzo posto in classifica e anche a portare a sei la serie di risultati utili consecutivi. Il calendario offre comunque subito ai padroni di casa una grande possibilità per riscattare la pessima prestazione offerta nella scorsa giornata, l’avversario di turno del Bari sarà l’Ascoli, squadra in grandissima difficoltà che sopratutto in trasferta fatica sia a produrre gioco che a conquistare risultati positivi. L’Ascoli nelle prime sei trasferte stagionali ha perso sei volte e segnato appena 5 reti e anche nella sfida contro il Bari il rischio di subire l’ennesima sconfitta è molto elevato.

Probabili formazioni
BARI: Guarna, Sabelli, Di Cesare, Contini, Gemiti, Valiani, Porcari, Gentsoglou, Rosina, De Luca, Maniero.
ASCOLI: Svedkauskas, Almici, Mengoni, Milanovic, Pecorini, Giorgi, Pirrone, Grassi, Addae, Bellomo, Cacia.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.75, Eurobet)

CROTONE – CESENA | sabato ore 15:00

Crotone e Cesena sono scese in campo martedì scorso per il quarto turno della Coppa Italia, entrambe sono state eliminate, con la differenza che il Cesena è stato preso a pallate dal Torino, mentre il Crotone è stato protagonista di una prestazione di alto livello cedendo al Milan solo ai tempi supplementari. L’ottima prova in Coppa Italia ha ulteriormente evidenziato le grandi qualità del Crotone, squadra fin qui protagonista di un campionato strepitoso, sconfitta solo una volta nelle ultime 14 giornate e meritatamente seconda in classifica con solo un punto in meno rispetto al Cagliari capolista. Il Cesena si presenta a questo scontro diretto in una buona condizione fisica, la pesante sconfitta di Coppa è stata principalmente causata dal grande turnover adottato dall’allenatore Drago proprio in vista di questa delicata sfida, Cesena che in classifica occupa il quarto posto e che nell’ultima giornata di campionato è ritornato alla vittoria dopo tre gare senza successi. A differenza dei prossimi avversari, l’allenatore del Crotone Juric ha giocato la gara di Coppa Italia facendo poco turnover, molti titolari sono stati impiegati e diversi hanno giocato oltre che tutta la partita anche i 30 minuti dei tempi supplementari. Sopratutto nella ripresa potrebbe subentrare un po’ di stanchezza nelle file del Crotone, motivo per il quale non è da escludere che la squadra ospita abbia più opportunità per andare a segno proprio nella seconda metà di gara.

Probabili formazioni
CROTONE: Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari, Balasa, Capezzi, Barberis, Martella, Ricci, Stoian, Budimir.
CESENA: Gomis, Perico, Magnusson, Caldara, Renzetti, Kessiè, Sensi, Kone, Ragusa, Garritano, Molina.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, Eurobet)
SQUADRA OSPITE SEGNA GOL NEL SECONDO TEMPO (1.95, Eurobet)
NOVARA – VIRTUS LANCIANO | sabato ore 15:00

Dopo qualche difficoltà iniziale il Novara ha ormai trovato da diverso tempo i giusti equilibri in campo e grazie ad una serie di risultati positivi la squadra allenata da Baroni è riuscita a scalare diverse posizioni in classifica, fino ad arrivare all’attuale quinto posto in classifica. Il Novara nelle ultime 10 giornate è la squadra che ha fatto più punti di tutte, ben 22, subendo complessivamente appena 4 reti. Il rendimento del Novara è migliorato tantissimo sopratutto nelle gare interne, la squadra allenata da Baroni ha vinto tutte le ultime 4 gare casalinghe giocate e tutte senza subire neanche un gol, risultati che assumono un valore particolarmente importante perché gli avversari in questione sono stati Cagliari, Spezia, Brescia e Pescara. Decisamente diversa la situazione della Virtus Lanciano, vittoriosa nella scorsa giornata ma costantemente in piena zona retrocessione. Il Lanciano fuori casa non ha ancora vinto in questa stagione e ha perso sei degli otto incontri disputati riuscendo a segnare appena 4 reti. Vittoria interna da provare.

Probabili formazioni
NOVARA: Da Costa, Dickmann, Poli, Troest, Faraoni, Viola, Casarini, Faragò, Signori, Gonzales, Galabinov.
VIRTUS LANCIANO: Casadei, Pucino, Rigione, Aquilanti, Mammarella, Vastola, Bacinovic, Paghera, Piccolo, Padovan, Marilungo.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.77, Eurobet)
LATINA -LIVORNO | sabato ore 15:00

Latina e Livorno non stanno attraversando un buon momento, entrambe hanno fatto appena un punto nelle ultime tre partite giocate. Il Latina con l’arrivo di Somma in panchina non sta facendo intravedere segnali di miglioramento, la squadra continua a faticare molto nella costruzione del gioco e sopratutto continua a subire troppi gol. Il Livorno ha invece cambiato allenatore poco più di una settimana fa e l’esordio in panchina di Bortolo Mutti è stato molto deludente visto lo 0 a 1 subito davanti al proprio pubblico contro il Novara, sconfitta che però sotto certi versi è parsa comunque abbastanza immeritata. Il Livorno con Panucci non stava facendo poi così male e l’esonero è arrivato quasi a sorpresa visto che i toscani erano in zona playoff. A Mutti servirà del tempo per permettere alla squadra di assimilare i nuovi sistemi di gioco e nella sfida contro il Latina la priorità sarà esclusivamente quella di ritornare a fare punti dopo due sconfitte di fila. Per questo motivo è probabile aspettarsi da parte del Livorno un atteggiamento molto prudente che potrebbe rendere la sfida contro il Latina priva di emozioni.

Probabili formazioni
LATINA: Farelli, Gori, Esposito, Brosco, Calderoni, Moretti, Schiattarella, Dumitru, Olivera, Acosty, Corvia.
LIVORNO: Pinsoglio, Vergara, Ceccherini, Lambrughi, Moscati, Schiavone, Luci, Cazzola, Kukoc, Pasquato, Vantaggiato.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.60, Eurobet)