Serie B: Ascoli-Cesena, Cagliari-Avellino, Bari-Pescara e Novara-Entella (sabato)

Serie B
Serie B

Analisi, pronostici e probabili formazioni per quattro partite della terza giornata di Serie B che si giocheranno alle 15:00.

ASCOLI – CESENA | sabato ore 15:00

Il Cesena dopo la bella vittoria all’esordio contro il Brescia è andato incontro a una inaspettata sconfitta nella seconda giornata di campionato, in trasferta contro la Virtus Entella. La partita era iniziata bene, il Cesena era passato in vantaggio e sembrava in grado di fare valere la sua maggiore qualità, poi l’espulsione di Cascione prima della fine del primo tempo ha complicato i piani dell’allenatore Drago, che non ha potuto evitare la sconfitta in rimonta.

L’Ascoli è stato ufficialmente ripescato in Serie B solo a settembre e la società ha aspettato prima di prendere dei rinforzi per questo campionato. Canini, Antonini e Cacia sono arrivati nel giro di pochi giorni, si tratta di calciatori che hanno avuto esperienze anche in Serie A e la cui esperienza tornerà sicuramente utile. L’Ascoli ha vinto il recupero della prima giornata contro la Virtus Entella, e proprio il fatto di avere giocato in settimana e di avere tanti calciatori nuovi non ancora integrati perfettamente con il resto della squadra potrebbero essere dei punti a favore del Cesena, che nel complesso sembra avere una squadra più competitiva.

Il Cesena ha un allenatore che conosce bene la Serie B e calciatori che in questo campionato hanno già reso bene come Gomis, Lucchini, Mazzotta, Kone, Ragusa e Ciano.

La doppia chance esterna (vittoria del Cesena o pareggio) è a quota 1.36 su Bwin che dà un bonus del 100% sul primo versamento fino a 25 euro.

Probabili formazioni
ASCOLI: Lanni; Canini, Milanovic, Pecorini; Antonini, Jankto, Carpani, Addae, Almici; Cacia, Perez.
CESENA: Gomis; De Col, Lucchini, Magnusson, Mazzotta; Kone, Sensi, Valzania; Ragusa, Rosseti, Ciano.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.36, Bwin)




CAGLIARI – AVELLINO | sabato ore 15:00

Il Cagliari sabato scorso è stato davvero sfortunato, contro la Ternana in trasferta ha subito il gol del pareggio proprio nell’ultimo secondo dei minuti di recupero. Il Cagliari ha una squadra fortissima, non solo l’undici titolare, l’allenatore Rastelli ha a disposizione anche parecchi panchinari di qualità che sarebbero titolari fissi in qualsiasi altra squadra del campionato di Serie B. Contro la Ternana il Cagliari avrebbe dovuto chiudere prima la partita segnando il gol del 2-0, essersi accontentati dell’1-0 è stato uno sbaglio tanto che la Ternana nel secondo tempo ha preso coraggio e ha creato qualche occasione da gol.

Vincere in casa contro l’Avellino non sarà facile e Rastelli lo sa bene visto che l’anno scorso era alla guida tecnica di questa squadra. In estate l’Avellino oltre a cambiare allenatore (è stato scelto Tesser) si è rinforzato aggiungendo Tavano alla già ottima coppia d’attacco formata da Castaldo (ancora squalificato) e Trotta. L’Avellino nelle prime due partite però non ha giocato benissimo: deludente a Salerno dove ha meritato di perdere, contro il Modena è stato fortunato soprattutto nel primo tempo in cui gli avversari hanno fatto meglio.

Il Cagliari sembra complessivamente più forte e ha anche più opzioni eventualmente da sfruttare a partita in corso. Oltre alla vittoria del Cagliari si può provare anche l’over 1.5: con attaccanti come Sau, Melchiorri, Farias, Tavano e Trotta in campo è quasi d’obbligo.

#– che offre 10€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 50% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione – è possibile giocare la “combo bet” 1X doppia chance + over 1.5″.

Probabili formazioni
CAGLIARI: Storari; Balzano, Salamon, Capuano, Pisacane; Dessena, Di Gennaro, Deiola; Sau, Melchiorri, Farias.
AVELLINO: Frattali; Visconti, Ligi, Biraschi, Nitriansky; Zito, Arini, Jidayi; Gavazzi; Tavano, Trotta.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.78, Bwin)
1X + OVER 1.5 (1.60, Eurobet)
BARI – PESCARA | sabato ore 15:00

Bari e Pescara sono due delle squadre favorite per la qualificazione ai playoff promozione. Ancora è presto per fare previsioni di questo tipo, ma entrambe le squadre hanno ottimi calciatori in tutti i reparti e già in queste prime due partite di campionato hanno fatto vedere un buon gioco d’attacco.

Il Bari ha un attacco di grande qualità con Gianluca Sansone – l’anno scorso fondamentale nella promozione del Bologna – l’under 21 Kingsley Boateng, Rosina, De Luca e Maniero (ex della partita), il Pescara sta messo pure bene con Cocco, Lapadula e Caprari e ha anche un ottimo centrocampo in cui il giovane Torreira è abilissimo nei passaggi chiave e anche a mantenere il possesso del pallone.

Il Bari nelle prime due partite di campionato è stato condizionato dalle espulsioni di Di Cesare e Porcari, nonostante le quali ha fatto quattro punti contro avversari di alto livello come Spezia e Vicenza. Il Bari ha dimostrato in queste prime due partite di sapere reagire anche nei momenti di difficoltà, cosa che invece non è riuscita al Pescara nella prima partita contro il Livorno in cui dopo essere passato in svantaggio e in inferiorità numerica, non ha saputo reagire venendo preso a pallate dagli avversari. Per questo motivo e per la maggiore esperienza da parte dei suoi calciatori e dell’allenatore, il Bari sembra favorito per la vittoria.

Probabili formazioni
BARI: Guarna; Sabelli, Di Cesare, Tonucci, Del Grosso; Valiani, Defendi, Romizi, Sansone; De Luca, Maniero.
PESCARA: Fiorillo; Crescenzi, Zuparic, Fornasier, Zampano; Memushaj, Torreira, Verre; Valoti; Cocco, Caprari.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.27, Eurobet)
OVER 1.5 (1.30, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.75, Eurobet)
NOVARA – ENTELLA | sabato ore 15:00

Se le partite durassero 85 minuti, il Novara avrebbe vinto le prime due partite di campionato. Nei minuti di recupero il Novara si è fatto raggiungere sull’1-1 dal Latina in casa e si è fatto addirittura rimontare dallo 0-1 al 2-1 dal Crotone in trasferta nell’ultimo turno di campionato. In tutti e due i casi il Novara ha giocato meglio, avrebbe meritato probabilmente la vittoria e ha avuto sempre parecchie occasioni per fare il secondo gol.

Contro l’Entella servirà maggiore cattiveria in zona gol, ma con un po’ di fortuna in più potrebbe arrivare la prima vittoria stagionale per il Novara. La Virtus Entella – che l’anno scorso era retrocessa sul campo perdendo il playout contro il Modena – si è trovata nelle stesse condizioni dell’Ascoli, ha avuto poco tempo per organizzare il calciomercato in entrata avendo saputo in ritardo del ripescaggio in Serie B, e tra l’altro rispetto all’Ascoli non si è rinforzato più di tanto. In settimana la Virtus Entella – che dovrà ancora fare a meno di Cutolo, Paroni e Jadid – ha giocato pure il recupero contro l’Ascoli (perdendo), motivo per cui il Novara parte decisamente favorito.

Probabili formazioni
NOVARA: Da Costa; Faraoni, Poli, Ludi, Dell’Orco; Faragò, Viola, Pesce; Gonzalez, Corazza, Galabinov.
ENTELLA: Iacobucci; Keita, Ceccarelli, Pellizzer, Belli; Troiano, Gerli, Staiti; Sestu, Fazzi, Caputo.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.95, Bwin)