Roma-Napoli è alle 12.30

Serie A

Questa settimana le partite di Serie A si giocano tutte di sabato. In questo post trovate i pronostici su Roma-Napoli in programma alle 12.30 e su Atalanta-Torino, Cagliari-Lazio, Genoa-Udinese e Inter-Parma che si giocano alle 15.

ROMA – NAPOLI | sabato ore 12:30

Roma e Napoli a inizio campionato erano tra le principali candidate dopo la Juventus alla vittoria dello scudetto, ma è andata diversamente e ora questa partita è uno scontro diretto per il secondo posto. La Roma ha peggiorato il rendimento nel 2015, il Napoli è stato discontinuo nel corso di tutto il campionato ma nell’ultimo periodo la media punti è stata ancora più bassa e nelle ultime quattro giornate la squadra allenata da Benitez non è mai riuscita a vincere.

La Roma tra campionato e coppe non vince ormai da una vita all’Olimpico, e il motivo principale è che l’allenatore Rudi Garcia non è riuscito a trovare una tattica di gioco in grado di dare ai suo calciatori la possibilità di creare occasioni da gol contro squadre chiuse in difesa. L’allenatore del Napoli Benitez ha spesso modificato l’atteggiamento tattico dei suoi in base alle avversarie, è capitato ad esempio contro il Milan a San Siro. Il Napoli a San Siro ha giocato con il baricentro più basso del solito provando a mettere in difficoltà il Milan, che poche volte è riuscito in stagione a fare gioco contro le squadre ben chiuse in difesa. Al Napoli quella partita andò male, e c’è da chiedersi se un eventuale atteggiamento simile potrebbe peggiorare la situazione, visto che il reparto forte del Napoli è l’attacco, non certo la difesa.

Fatto sta che i problemi d’attacco della Roma sono gravi, viene difficile pensare che in questa partita la squadra giallorossa – priva in questa partita di Totti e Gervinho – possa fare più di un gol e vincere contro una squadra che negli ultimi precedenti (tre sconfitte su tre senza riuscire a fare gol) le è stata nettamente superiore. Nelle 18 partite ufficiali giocate nel 2015 la Roma è riuscita a fare più di un gol soltanto in tre occasioni, solo una di queste partite è stata giocata in casa. All’Olimpico nelle ultime undici partite ufficiali la Roma non ha mai vinto.

Le quote dei bookmaker vedono favorita la Roma, e così la doppia chance esterna è a quota 1.62 su SNAI che dà 15 # alla registrazione una volta associata la propria carta di credito al conto appena aperto.

Probabili formazioni
ROMA: De Sanctis, Torosidis, Manolas, Astori, Holebas, Pjanic, De Rossi, Nainggolan, Ljajic, Florenzi, Ibarbo.
NAPOLI: Andujar, Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Lopez, Gargano, Callejon, Gabbiadini, Mertens, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.62, SNAI)
GOL (1.73, SNAI)

ATALANTA – TORINO | sabato ore 15:00

L’Atalanta da quando Reja ha sostituito Colantuono come allenatore ha fatto tre punti in tre partite, pochi ma buoni perché il Cagliari terzultimo nel frattempo ha fatto un solo punto e così il vantaggio sulla zona retrocessione è aumentato a cinque punti. Con Reja l’Atalanta ha ritrovato quella solidità difensiva che era stato il principale punto di forza negli scorsi campionati. Nelle ultime tre partite l’Atalanta ha subito un solo gol, al San Paolo contro il Napoli, quando era rimasto in dieci contro undici giocatori.

Il Torino ha pagato a metà girone d’andata il doppio impegno con l’Europa League, Ventura è riuscito comunque dopo un avvio difficoltoso per via delle cessioni di Immobile e Cerci a fare ancora ottimi risultati puntando soprattutto sulla fase difensiva. Per l’Atalanta sarà importante prima di tutto non perdere, e così Reja giocherà con un 3-4-1-2 piuttosto difensivo che prevede tre centrali di difesa, due terzini e un centrocampista di contenimento.

Il Torino ha fatto 5 “under 2.5” nelle ultime 6 partite, l’Atalanta 3 nelle ultime 3 partite: un altro “under 2.5” è altamente probabile.

Probabili formazioni
ATALANTA: Sportiello, Masiello, Stendardo, Cherubin, Dramé, Migliaccio, Cigarini, Zappacosta, Moralez, Emanuelson, Pinilla.
TORINO: Padelli, Maksimovic, Glik, Moretti, Peres, Vives, Gazzi, El Kaddouri, Darmian, Maxi Lopez, Quagliarella.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.60, SNAI)
CAGLIARI – LAZIO | sabato ore 15:00

Il Cagliari nonostante il ritorno di Zeman al posto di Zola non è riuscito a migliorare il proprio rendimento e ha fatto un solo punto nelle ultime due partite. In casa contro l’Empoli il Cagliari è stato parecchio sfortunato, nel primo tempo avrebbe meritato di fare ben più di un gol, e ha subito il gol del pareggio negli ultimi minuti. A Milano sul piano del gioco il Cagliari ha fatto un passo indietro, ma grazie alla sosta per le partite delle nazionali Zeman ha avuto più tempo per fare abituare nuovamente i suoi calciatori ai movimenti tipici del 4-3-3 e c’è da aspettarsi una bella partita da questa squadra costretta a vincere per riaprire il discorso salvezza.

Il problema del Cagliari è che l’avversaria sarà la Lazio, la squadra attualmente più in forma della Serie A, che ha vinto le ultime sei partite di campionato. La Lazio gioca un calcio offensivo, sta trovando il gol con grande facilità (almeno due gol a partita nelle ultime cinque giornate) ma ultimamente – rispetto a quanto è capitato nel corso di tutto il campionato – non ne sta subendo, sono quattro le partite di fila con la porta inviolata. Non subire gol pure in questa partita sarà più complicato, già la partita di andata finita 4-2 è stata ricca di gol e anche in questa partita di ritorno considerati i moduli di gioco delle due squadre i gol non dovrebbero mancare.

Probabili formazioni
CAGLIARI: Brkic, Balzano, Rossettini, Diakité, Avelar, Ekdal, Crisetig, Joao Pedro, Farias, Sau, Mpoku.
LAZIO: Marchetti, Basta, De Vrij, Mauricio, Cavanda, Parolo, Biglia, Candreva, Mauri, Anderson, Klose.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.68, SNAI)
OVER (1.70, SNAI)
1X (1.95, SNAI)
GENOA – UDINESE | sabato ore 15:00

Genoa e Udinese hanno una situazione di classifica più che tranquilla e potranno giocare questa partita senza particolari pressioni. Tutte e due le squadre devono recuperare tra l’altro la partita contro il Parma, il Genoa in particolare con tre punti virtuali in più e due partite consecutive da giocare in casa contro Udinese e poi Cagliari potrebbe inserirsi in zona Europa League. Il Genoa ha però delle difficoltà a fare gol quando gioca in casa contro squadre ben chiuse in difesa, come in questa occasione in cui l’Udinese giocherà col baricentro molto basso. Anche l’Udinese versione trasferta segna pochissimo, ha il secondo peggiore attacco con 10 gol fatti. Il Genoa ha fatto 6 “under 2.5” nelle ultime 7 partite, anche stavolta non dovrebbero esserci tanti gol in una partita in cui il Genoa è comunque leggermente favorito.

Probabili formazioni
GENOA: Lamanna, Roncaglia, Burdisso, De Maio, Edenilson, Rincon, Kucka, Bergdich, Borriello, Niang, Perotti.
UDINESE: Karnezis, Heurtaux, Wague, Piris, Widmer, Allan, Pinzi, Guilherme, Pasquale, Kone, Di Natale.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.70, SNAI)
1X (1.23, SNAI)
INTER – PARMA | sabato ore 15:00

Dopo quattro partite senza vittorie, il calendario viene in aiuto dell’Inter bisognosa di punti. In questa partita contro il Parma ultimo in classifica, ormai retrocesso e senza più particolari motivazioni anche per quanto avvenuto a livello societario, l’Inter dovrebbe tornare alla vittoria, e i tre punti sono indispensabili per continuare a sperare quanto meno nella qualificazione alla prossima Europa League. Il Parma ha perso 9 delle ultime 10 partite giocate in trasferta e ha subito almeno due gol a partita in sei delle ultime sette partite. L’Inter ha parecchi problemi, ma quanto meno da quando è arrivato Mancini ha migliorato la fase offensiva trovando il gol con maggiore facilità rispetto alla gestione Mazzarri. In alternativa alla vittoria dell’Inter si può puntare anche sull’over, e come probabile marcatore in mancanza dello squalificato Icardi occhio a Palacio che ha fatto 7 gol nelle ultime 7 partite ufficiali giocate da titolare e 9 gol in carriera al Parma su 10 partite giocate contro questa squadra.

Probabili formazioni
INTER: Handanovic, Santon, Ranocchia, Juan Jesus, D’Ambrosio, Guarin, Medel, Brozovic, Shaqiri, Palacio, Podolski.
PARMA: Mirante, Cassani, Mendes, Santacroce, Costa, Lila, Mauri, Nocerino, Varela, Coda, Belfodil.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.20, SNAI)
OVER (1.55, SNAI)