Juventus-Empoli è alle 21

Serie A

In questo post ci sono i pronostici sulle altre cinque partite di Serie A di questo sabato: Palermo-Milan, Sassuolo-Chievo, Verona-Cesena, Fiorentina-Sampdoria e Juventus-Empoli.

PALERMO – MILAN | sabato ore 15:00

Dopo quattro partite consecutive senza riuscire a fare gol, il Palermo contro la distratta difesa del Milan dovrebbe tornare a segnare. L’allenatore Iachini conosce bene i punti deboli della tattica di Inzaghi, nella partita di andata il Palermo giocò una delle partite più belle di questo campionato vincendo a San Siro col risultato di 2-0. Le ultime quattro partite in cui il Palermo non ha fatto gol hanno poi probabilmente convinto Iachini a schierare l’attaccante Belotti fin dal primo minuto con Vazquez e Dybala, motivo per cui aumentano le possibilità di vedere gol nel corso della partita.

Il Milan pure giocherà con tre attaccanti, che saranno Cerci, Menez e Destro che a Palermo ha già segnato in questa stagione con la maglia della Roma. Il Milan per provare a tornare in corsa per la qualificazione all’Europa League dovrà provare a vincere, lo ha detto lo stesso Inzaghi e per questo motivo c’è da pensare a una squadra offensiva a livello non solo tattico ma anche di atteggiamento mentale. Il problema è che il Milan in trasferta nel corso di questa stagione è andato malissimo finora e non ha mai vinto nelle ultime nove giornate giocate fuori casa.

Considerate le abilità degli attaccanti delle due squadre e la scarsa tenuta delle due difese il pronostico da preferire per questa partita è il “gol” (entrambe le squadre segnano) a quota 1.80 su SNAI che dà 15 # alla registrazione una volta associata la propria carta di credito al conto appena aperto.

Probabili formazioni
PALERMO: Sorrentino, Vitiello, Terzi, Gonzalez, Daprelà, Rigoni, Maresca, Barreto, Vazquez, Dybala, Belotti.
MILAN: Diego Lopez, Abate, Paletta, Mexes, Antonelli, Van Ginkel, De Jong, Poli, Cerci, Destro, Menez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, SNAI)

SASSUOLO – CHIEVO | sabato ore 15:00

Sassuolo e Chievo hanno gli stessi punti in classifica, 32, e con 11 punti di vantaggio sulla terzultima sono ormai più che tranquilli in ottica salvezza. Nelle ultime giornate però il rendimento delle due squadre è stato ben diverso. Se si prendono ad esempio in considerazione le ultime 6 giornate di campionato, il Sassuolo ha perso in 5 occasioni facendo solo 3 punti, ma vincendo in casa contro il Parma ormai già retrocesso e ultimo in classifica. Il Chievo ha invece fatto 11 punti nello stesso parziale, e lo ha fatto sfruttando al massimo le sue caratteristiche di gioco: grande solidità difensiva e cinismo in attacco.

Il Chievo nelle ultime quattro partite di Serie A ha sempre mantenuto la porta inviolata, e ha fatto 8 “under 2.5” nelle ultime 9 partite giocate in trasferta in Serie A, non a caso. Il Sassuolo gioca un calcio più offensivo rispetto al Chievo, ma in questa partita dovrà prima di tutto pensare a non perdere perché una nuova sconfitta sarebbe pesante non tanto per la classifica quanto per il morale della squadra. Tutti e tre i precedenti in Serie A tra queste due squadre sono finiti col segno “under 2.5”, con soltanto 2 gol segnati: un altro “under” è altamente probabile, con la doppia chance interna come alternativa. Dopo gli ottimi risultati nelle ultime giornate da parte del Chievo, un po’ di appagamento e un calo anche fisico non sorprenderebbe più di tanto.

Probabili formazioni
SASSUOLO: Consigli, Gazzola, Peluso, Acerbi, Longhi, Taider, Magnanelli, Missiroli, Berardi, Zaza, Sansone.
CHIEVO: Bizzarri, Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic, Schelotto, Radovanovic, Izco, Birsa, Meggiorini, Paloschi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.60, SNAI)
1X (1.29, SNAI)
VERONA – CESENA | sabato ore 15:00

Il Verona ha 11 punti di vantaggio sulla terzultima in classifica ed è ormai quasi tranquillo in ottica salvezza, ma in questa partita ci sarà la ghiotta occasione di chiudere definitivamente i conti battendo in casa il Cesena che occupa proprio la terzultima posizione insieme al Cagliari. Massima concentrazione per la squadra di Mandorlini, anche perché una sconfitta potrebbe risultare pericolosa anche da un punto di vista psicologico.

Il Verona giocherà come meglio sa fare, all’attacco, e con la tattica preferita da Mandorlini: il 4-3-3. In questo senso è fondamentale il recupero dall’infortunio di Jacopo Sala, calciatore che si è dimostrato fondamentale nel gioco voluto da Mandorlini per l’abilità con cui riesce a fare la fase offensiva giocando da interno di centrocampo. Nelle 8 partite in cui il Verona ha giocato con Sala in campo ha fatto 14 punti, nelle altre 20 partite ha fatto 18 punti, una media molto più bassa.

Di Carlo sa bene che il Cesena per continuare a sperare nella salvezza deve provare a vincere questa partita, e giocherà all’attacco anche perché è l’unico modo per sperare di fare risultato contro il Verona, che è la squadra di Serie A che concede più tiri in porta agli avversari. Per questo motivo il Cesena giocherà con due trequartisti abili anche nel tiro dalla distanza, che saranno Defrel e Brienza.

Probabili formazioni
VERONA: Benussi, Sala, Moras, Marquez, Pisano, Sala, Tachtsidis, Hallfredsson, Jankovic, Toni, Gomez.
CESENA: Leali, Perico, Capelli, Krajnc, Nica, Giorgi, Mudingayi, Pulzetti, Brienza, Defrel, Djuric.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.80, SNAI)
OVER (1.87, SNAI)
1X (1.21, SNAI)
FIORENTINA – SAMPDORIA | sabato ore 18:00

Fiorentina-Sampdoria sarà con ogni probabilità una bella partita tra due squadre che stanno giocando bene e che hanno il morale molto alto per i recenti risultati positivi. La Fiorentina è ancora in corsa in Coppa Italia ed Europa League, in campionato ha ancora nel mirino il terzo posto che darebbe la qualificazione in Champions League, stesso obiettivo ancora alla portata della Sampdoria.

La Sampdoria di Mihajlovic ha cambiato modulo di gioco con gli arrivi di Eto’o e Muriel nel corso del calciomercato invernale, è passata a un 4-3-3 molto più offensivo che nelle ultime giornate ha prodotto ottimi risultati: la Samp fa almeno un gol a partita da 11 giornate e ha vinto le ultime quattro partite di campionato. Nelle vittorie contro Roma e Inter però la Sampdoria in fase difensiva ha avuto parecchia fortuna, Viviano ha fatto ottime parate e gli attaccanti avversari sono stati in alcune occasioni poco lucidi e in altre sfortunati. La Sampdoria con questo 4-3-3 in cui Eto’o e Muriel sono poco presenti in fase di non possesso palla, concede inevitabilmente di più agli attacchi avversari e così a questo giro il gol subito dovrebbe arrivare, probabilmente più di uno considerato l’ottimo periodo di forma dall’altra parte di Mario Gomez e Salah.

Probabili formazioni
FIORENTINA: Neto, Tomovic, Rodriguez, Basanta, Joaquin, Aquilani, Badelj, Borja Valero, Marcos Alonso, Salah, Gomez.
SAMPDORIA: Viviano, De Silvestri, Silvestri, Romagnoli, Regini, Acquah, Palombo, Obiang, Muriel, Eto’o, Eder.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.75, SNAI)
GOL (1.90, SNAI)
JUVENTUS – EMPOLI | sabato ore 21

La Juventus ha 14 punti di vantaggio sulla Roma seconda in classifica e così la conquista del quarto scudetto consecutivo è soltanto una questione di tempo. L’allenatore Allegri in questo momento deve pensare alle prossime partite in Coppa Italia contro la Fiorentina (c’è da recuperare la sconfitta dell’andata delle semifinali) e in Champions League contro il Monaco, per questo motivo non rischierà Pirlo e non è da escludere un po’ di turn over, fermo restando le pesanti assenze a centrocampo di Pogba e Marchisio.

Mancheranno i “cervelli” di questa squadra, fare gioco e creare parecchie occasioni da gol contro una difesa organizzatissima come quella dell’Empoli sarà davvero difficile. L’Empoli ha fatto sei pareggi nelle ultime sette partite giocate in trasferta, le ultime sei partite fuori casa sono tutte finite col segno “under 2.5”. E l’under è molto probabile anche stavolta. La Juventus avrà problemi a fare gioco per colpa delle assenze pesanti che ha a centrocampo e giocherà con il modulo 3-5-2 con cui statistiche alla mano la Juventus subisce e fa meno gol rispetto al 4-3-1-2.

La Juventus da quando è tornato Barzagli non ha subito gol in campionato e così l’under è da provare. Per chi cerca una quota più alta c’è l’X con Handicap, ovvero la Juventus vincente con un solo gol di scarto: le ultime tre vittorie in campionato e anche le ultime quattro vittorie in partite ufficiali in casa sono tutte arrivate con un solo gol di margine.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pereyra, Sturaro, Padoin, Morata, Tevez.
EMPOLI: Sepe, Hysaj, Rugani, Barba, Mario Rui, Vecino, Valdifiori, Croce, Saponara, Maccarone, Tavano.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
X CON HANDICAP (3.60, SNAI)
UNDER (1.95, SNAI)