Francia, la vittoria contro la Nigeria è a quota 1.50

FRANCIA – NIGERIA | lunedì 30 ore 18

La prima classificata del girone E giocherà contro la seconda classificata del girone F del Mondiale 2014 negli ottavi di finale: Francia-Nigeria.

Come sta la Francia
La Francia ha vinto alla grande le prime due partite del girone contro Honduras e Svizzera segnando complessivamente otto gol, ma poi ha fatto 0-0 con l’Ecuador. L’ultima partita del girone la Francia l’ha giocata con parecchie riserve in campo e comunque ha fatto parecchi tiri in porta soprattutto nel secondo tempo quando si è ritrovata con un calciatore in più degli avversari per l’espulsione di Antonio Valencia. Deschamps non ha preoccupazioni particolari, contro l’Ecuador il gol non è arrivato solo per sfortuna, la Francia in questo Mondiale sta trovando con grande facilità la porta avversaria e l’assenza di Ribery finora non si è mai sentita. Valbuena e Griezmann stanno rendendo oltre le aspettative, anche se qui al veggente pensiamo che nei partitoni che verranno a seguire – tipo probabilmente ai quarti di finale contro la Germania – lì i due potrebbero fare peggio, perché non abituati a giocare partite di questo tipo a livello internazionale. L’attacco sta girando benissimo grazie ai gol di Benzema ma la vera forza di questa Francia è il centrocampo: Cabaye, Matuidi e Pogba assicurano quantità e qualità in dosi massicce.

Come sta la Nigeria
La Nigeria nelle prime due partite ha confermato di avere una difesa tosta, non ha subito gol contro Iran e Bosnia. Nel corso delle qualificazioni al Mondiale la Nigeria aveva subito solo quattro gol e Enyeama – che nel corso dell’ultima stagione di Ligue 1 nel Lille non ha subito gol per 1062 minuti consecutivi – ha confermato di essere il migliore portiere africano. Nella partita contro l’Argentina il portiere non ha fatto errori particolari, ma la difesa ha mostrato dei limiti. Un conto è non prendere gol contro Iran, Bosnia e contro le altre nazionali africane, un conto è tenere a bada Messi. La Nigeria farà comunque una partita difensiva con Onazi e Mikel piazzati a protezione della difesa schierata a quattro uomini, cercando poi di ripartire in contropiede. Ma non sarà facile sorprendere la Francia che ha terzini veloci e anche Matuidi e Pogba da interni di centrocampo sanno recuperare velocemente la posizione.

I pronostici
Nonostante gli errori di misura in zona gol di centrocampisti e attaccanti della Francia contro l’Ecuador nell’ultima partita, la sensazione è che contro la Nigeria almeno un gol la nazionale di Deschamps lo farà (è la squadra con più tiri in porta nella fase a gironi del Mondiale, 50) e potrebbe bastare, perché gli avversari in attacco contro difese solide e che non lasciano spazi creano azioni da gol con difficoltà. La Nigeria ha gravi carenze in fase di manovra, gli attacchi sono casuali e arrivano con azioni personali, sfruttando la velocità che è in media molto alta soprattutto tra centrocampisti offensivi e attaccanti. Qualità a cui la Francia può però controbattere, perché gioca un calcio molto attento alla fase difensiva e i calciatori di Deschamps hanno poco da invidiare a quelli nigeriani per quanto riguarda forza fisica e velocità.

La vittoria della Francia è a quota 1.50 su # che accredita sul conto un bonus di benvenuto del 200% del primo deposito fino a 30€. L’under 2.5 (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) è a quota 1.86 su #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair.

Le promozioni dei bookmaker
# – che offre ai nuovi registrati 5€ gratis subito + un bonus del 50% sul primo deposito fino a 50€ – rimborserà le scommesse perdenti su “scorecast” e “margine vittoria” di questa partita, se ci sarà un calcio di rigore.

#&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair – offre ai nuovi registrati 10€ al termine della procedura di invio dei documenti più un bonus pari all’importo della prima scommessa effettuata (vincente o perdente che sia, fino a un massimo di 80€) – rimborserà fino a 25€ le scommesse perdenti su parziale/finale o risultato esatto se la partita andrà ai tempi supplementari.

# rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su risultato esatto, risultato esatto primo tempo, primo marcatore, ultimo marcatore, primo marcatore squadra A, primo marcatore squadra B, ultimo marcatore squadra A, ultimo marcatore squadra B e parziale/finale se ci saranno meno di 2 gol nel corso della partita. Per provare a sfruttare il Power Bonus il consiglio è quello di puntare su Pogba primo marcatore. Pogba ha giocato molto bene nell’ultima partita sfiorando più volte il gol. Contro la Nigeria basterà un po’ di precisione in più, e la quota proposta è competitiva: 10.00.

Probabili formazioni
FRANCIA: Lloris, Debuchy, Varane, Sakho, Evra, Cabaye, Matuidi, Pogba, Valbuena, Benzema, Griezmann.
NIGERIA: Enyeama, Yobo, Ambrose, Oshaniwa, Omeruo, Azeez, Mikel, Onazi, Musa, Odemwingie, Emenike.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.50, #)
UNDER (1.86, #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
POGBA PRIMO MARCATORE (10.00, #)