Napoli-Sassuolo e le altre partite

Serie A

Serie A

NAPOLI – SASSUOLO | mercoledì ore 20:45

Il Napoli ha iniziato il campionato come meglio non poteva, il Sassuolo ha iniziato il campionato come peggio non poteva. Il Napoli le ha vinte tutte, e ha vinto anche in Champions League contro il Borussia Dortmund. Il Sassuolo le ha perse tutte, e ha fatto brutte figure soprattuto in casa contro Livorno (1-4) e Inter (0-7). Benitez farà qualche cambio, Cannavaro, Pandev e Mertens saranno titolari, ma Higuain e Hamsik non si toccano e così il Napoli vincerà con ogni probabilità questa partita. La quota per la vittoria del Napoli è però troppo bassa, vanno cercate alternative. Il Sassuolo non dovrebbe cambiare modulo, e forte del rientro di Berardi – attaccante che potrebbe finalmente dare una sveglia ai colleghi di reparto – giocherà ancora col 4-3-3. Il Napoli per questo motivo in attacco avrà vita facile, segnerà tanti gol e se andrà in doppio vantaggio non è da escludere un rilassamento che potrebbe portare al gol anche del Sassuolo. “Over” e “gol” le scelte, l’over da inserire in una multipla facile, Napoli vincente più “gol” (entrambe le squadre segnano) in quella difficile.

Napoli e Sassuolo sono due squadre non troppo fallose, se la partita filerà liscia con una vittoria abbastanza netta del Napoli le ammonizioni nel corso della partita potrebbero essere poche, e l’espulsione è molto difficile. Espulsione no è a quota 1.30 su Eurobet, il clamoroso pareggio nelle ammonizioni a 4.75 su Paddypower.

Formazioni ufficiali:
NAPOLI: Reina, Mesto, Cannavaro, Fernandez, Armero, Inler, Dzemaili, Pandev, Hamsik, Mertens, Higuain.
SASSUOLO: Pegolo, Antei, Acerbi, Bianco, Longhi, Kurtic, Magnanelli, Laribi, Schelotto, Zaza, Berardi.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
OVER (1.40, Paddypower)
NAPOLI VINCENTE + GOL (2.70, Paddypower)
ESPULSIONE NO (1.30, Eurobet)
X (1X2 AMMONIZIONI) (4.75, Paddypower)
PARMA – ATALANTA | mercoledì ore 20:45

L’Atalanta contro la Fiorentina ha confermato tutti i suoi limiti di manovra. L’assenza di Cigarini per squalifica ha influito sicuramente in negativo, però l’Atalanta è squadra costruita per difendere e per segnare su azioni con palla inattiva o in contropiede. A Parma andrà a fare questo, difendere. Il Parma proverà a creare gioco con Valdes regista e Cassano pronto a trovare gli spazi giusti per mettere Amauri e Biabiany nelle condizioni di segnare. A meno di un gol nei primissimi minuti del Parma, ma è molto difficile, questa è una partita in cui il Parma farà maggiore possesso palla e la quota di 1.40 su Paddypower – che accredita l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€) – è da provare.

Sono due squadre che hanno iniziato male il campionato, chi perde non sarà contento. Se si aggiunge a questo il fatto che il Parma ha già fatto 76 falli – record stagionale condiviso col Catania – e che l’Atalanta è stata la squadra più indisciplinata dell’anno scorso, l’espulsione sì è un pronostico non improbabile proposto a quota vantaggiosa.

Formazioni ufficiali:
PARMA: Mirante, Benalouane, Mendes, Lucarelli, Rosi, Gargano, Marchionni, Parolo, Mesbah, Amauri, Cassano.
ATALANTA: Consigli, Stendardo, Lucchini, Yepes, Raimondi, Migliaccio, Cigarini, Carmona, Del Grosso, Bonaventura, Denis.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
POSSESSO PALLA PARMA (1.40, Paddypower)
ESPULSIONE SI (3.75, Paddypower)

SAMPDORIA – ROMA | mercoledì ore 20:45

«Adesso viene il difficile». Se lo ha detto Rudi Garcia, c’è da credergli. La Roma non ha mai vinto le prime cinque partite di fila in un campionato, e negli ultimi cinque precedenti contro le squadre allenate da Delio Rossi ha sempre perso. La Sampdoria ha fatto perdere alla Roma lo scudetto con Ranieri in panchina, l’anno scorso ha vinto una partita piena di tensioni in cui Delio Rossi mandò a quel paese Burdisso con un gestaccio inequivocabile, e sempre Delio Rossi ha il precedente carino con Ljaijc, quando lo prese a pugni da allenatore della Fiorentina.

Finora alla Roma è andato tutto bene, se qualcosa dovesse andare male proprio stasera in questa sfida sentita qualche giocatore potrebbe innervosirsi e così un maggiore numero di cartellini gialli da parte dei giallorossi non è da escludere. Anche perché Balzaretti, Castan, De Rossi e perché no Totti, sono giocatori dal cartellino facile. La Roma finora non ha mai segnato nel primo tempo, la Sampdoria farà partita d’attesa, l’under 1.5 nel primo tempo è molto probabile.

Formazioni ufficiali:
SAMPDORIA: Da Costa, Gastaldello, Palombo, Costa, De Silvestri, Obiang, Krsticic, Gavazzi, Wszolek, Sansone, Gabbiadini.
ROMA: De Sanctis, Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti, Pjanic, De Rossi, Strootman, Marquinho, Borriello, Gervinho.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.83, #)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.36, Paddypower)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (2.35, Paddypower)
TORINO – VERONA | mercoledì ore 20:45

Grazie ai sei punti conquistati nelle due partite giocate al Bentegodi la classifica del Verona è tranquilla, ma la squadra in trasferta finora ha giocato male e potrebbe andare incontro ad una nuova sconfitta contro l’organizzatissimo Torino di Ventura, allenatore esperto che non smette mai di stupire rinnovandosi di anno in anno. In questo momento il Torino si fa preferire per stato di forma e perché Cerci gioca nel Torino e non nel Verona, squadra che in queste prime giornate non ha messo in risalto nessun punto di forza particolare nella sua manovra offensiva, se non i colpi di testa di Toni contro il Milan. Ma le condizioni fisiche dell’ex attaccante della nazionale sono precarie e il suo rendimento è tutto da verificare.

La vittoria del Torino è a quota 1.85 su # che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Formazioni ufficiali:
TORINO: Padelli, Rodriguez, Bovo, Moretti, Darmian, Basha, Bellomo, Farnerud, D’Ambrosio, Cerci, Meggiorini.
VERONA: Rafael, Cacciatore, Moras, Gonzalez, Albertazzi, Romulo, Jorginho, Hallfreddson, Jankovic, Toni, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.80, #)