Stasera alle 20.45 c’è la Serie A

Serie A

Serie A

BOLOGNA – MILAN | mercoledì ore 20:45

Il difensore del Bologna Natali sconterà stasera la prima delle sue tre giornate di squalifica. Con Cherubin ancora infortunato e Sorensen non ancora completamente recuperato, sarà Mantovani a sostituire il suo compagno di squadra in difesa. A centrocampo mancherà sempre per squalifica anche il greco Konè. Pioli insiste con le due punte più Diamanti a questo giro Bianchi andrà fuori, Christodoulopoulos e Moscardelli titolari. Balotelli salterà per squalifica questa partita, sarà la prima di una serie di tre in cui il Milan dovrà dimostrare di sapere vincere anche senza il suo capocannoniere. Con Balotelli squalificato e una lista di indisponibili che non finisce mai (Bonera, Pazzini, Gabriel, De Sciglio, Silvestre, El Shaarawy, Montolivo, Kakà), Allegri dovrà fare delle scelte obbligate. In attacco con Matri ci saranno Robinho e Valter Birsa. Il Milan finora ha sempre segnato almeno un gol a partita, deve però migliorare in difesa. Soprattutto servirà più attenzione sui calci piazzati, però il fatto che sia Diamanti a tirare le punizioni nel Bologna fa aumentare le percentuali che il Milan subisca ancora gol da palla inattiva.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.80 su Tipico che dà un bonus del 100% sulla prima scommessa ai nuovi utenti che si registrano al sito.

Formazioni ufficiali:
BOLOGNA: Curci, Garics, Antonsson, Mantovani, Morleo, Perez, Pazienza, Christodoulopoulos, Diamanti, Laxalt, Cristaldo.
MILAN: Abbiati, Abate, Zapata, Mexes, Constant, Poli, De Jong, Nocerino, Birsa, Matri, Robinho.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, Paddypower)
X (3.30, Paddypower)
CHIEVO – JUVENTUS | mercoledì ore 20:45

Pellissier ha giocato un’ottima partita contro l’Udinese, è stato protagonista come ai bei tempi e ha permesso alla sua squadra di prendere tre punti preziosi per la classifica. Contro la Juventus Pellissier dovrebbe però tornare in panchina, non è in condizioni fisiche tali da potersi permettere due partite di fila da titolare. La coppia d’attacco sarà formata da Thereau e Paloschi, i due avranno il difficilissimo compito di fare gol alla Juventus. Sarà difficile perché la Juventus ha subito almeno un gol per tre partite di campionato di fila e non accadeva dallo scorso gennaio. Se si conta anche la partita di Champions League le partite diventano quattro, Conte sa che per vincere i campionati serve la migliore difesa e non il migliore attacco, stasera vorrà vedere Buffon poco impegnato e soprattutto senza gol subiti. Missione possibile perché il Chievo conoscendo i suoi limiti tecnici nel confronto con la Juventus proverà esclusivamente a fare partita di contenimento sperando nello 0-0.

Il problema è che o per via di un errore dei giocatori della difesa del Chievo – non rari in questo avvio di campionato – o per una giocata dei giocatori della Juventus, il gol prima o poi dovrebbe arrivare, e potrebbe bastarne anche uno solo per vincere la partita.

Facile immaginare anche un maggiore numero di ammonizioni per i giocatori del Chievo, che proveranno a difendere anche con le cattive dall’inizio alla fine.

La vittoria della Juventus è a quota 1.45 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€).

Formazioni ufficiali:
CHIEVO: Puggioni, Sardo, Claiton, Bernardini, Cesar, Dramè, Bentivoglio, Rigoni, Estigarribia, Théréau, Paloschi.
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Ogbonna, Chiellini, Isla, Pogba, Pirlo, Marchisio, Peluso, Quagliarella, Llorente

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (1.45, Paddypower)
NO GOL (1.90, Paddypower)
1 (1X2 AMMONIZIONI) (1.60, Eurobet)

LAZIO – CATANIA | mercoledì ore 20:45

Dire chi sta messo peggio tra Lazio e Catania in questo momento è davvero difficile. La Lazio ha perso il derby contro la Roma, e perdere questa partita è sempre negativo sotto il profilo del morale. Petkovic poi ha parecchi assenti (Radu, Biava, Biglia, Novaretti, Konko, Dias e Klose) e quando la Lazio l’anno scorso non ha giocato al completo ha spesso stentato. Il Catania però ha iniziato malissimo il campionato, ha fatto appena un punto nell’ultima partita in casa contro il Parma in cui non ha giocato bene, le cessioni di Lodi e del “Papu” Gomez non sono state degnamente rimpiazzate, la squadra non riesce più a giocare in contropiede come faceva negli anni passati e anzi Maran ha cambiato modulo passando al 3-5-2 per provare a migliorare il rendimento della difesa. Contro il Parma quanto meno il Catania non ha subito gol, in casa della Lazio servirà però qualcosa in più per non perdere.

La sensazione è che se la Lazio vincerà, lo farà col minimo scarto, e grazie ad una giocata di Hernanes che deve svegliarsi dopo un avvio di campionato che peggiore non si può. Il Catania – che ha già fatto 76 falli, record negativo in stagione da condividere col Parma – potrebbe ricevere un numero maggiore di cartellini gialli dall’arbitro.

Formazioni ufficiali:
LAZIO: Marchetti, Cavanda, Ciani, Cana, Pereirinha, Candreva, Ledesma, Onazi, Ederson, Lulic, Floccari.
CATANIA: Andujar, Bellusci, Biraghi, Spolli, Alvarez, Plasil, Almiron, Guarente, Monzon, Petkovic, Barrientos.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
X con Handicap (3.50, #)
HERNANES MARCATORE (3.00, Paddypower)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (1.60, Eurobet)
LIVORNO – CAGLIARI | mercoledì ore 20:45

Il Cagliari ha subito almeno un gol in tutte e quattro le partite giocate finora in questo campionato. Colpa della difesa, e colpa anche del portiere Agazzi che nell’ultima partita ha commesso due errori clamorosi, tanto che il suo posto da titolare è in discussione con Avramov che è pronto a sostituirlo. Agazzi dovrebbe comunque giocare, in casi come questi il rendimento del portiere è sempre un enigma. Potrebbe essere concentrato al massimo e parare l’impossibile, oppure avere paura di sbagliare ancora e farlo puntualmente. Ora, se prevarrà la seconda opzione, attenzione ai calci di punizione di Emerson, che tira delle bordate allucinanti e che l’anno scorso in Serie B ha segnato tre gol. La quota (26.00 su Eurobet) è di quelle che se poi la prendi la puoi mostrare agli amici con grande soddisfazione, se no la cestini subito se no ti prendono per pazzo.

Il Cagliari – che ha mantenuto la stessa squadra dell’anno scorso e quindi è un dato che conta – non ha vinto nessuna delle ultime otto partite giocate in trasferta: cinque pareggi e tre sconfitte.

Il Livorno è una delle due squadre di Serie A a non avere ancora subito gol nei primi tempi, il Cagliari ha recuperato già quattro punti da situazione di svantaggio, grazie ad una vittoria e un pareggio nelle tre partite in cui è andato sotto nel punteggio. Per questo motivo un altro “clamoroso” da provare è l’1/X parziale/finale a quota 15.00 su # che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Formazioni ufficiali:
LIVORNO: Bardi; Coda, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Luci, Greco, Mbaye, Duncan; Paulinho, Emeghara.
CAGLIARI: Agazzi, Perico, Rossettini, Astori, Avelar; Dessena, Conti, Nainggolan; Ekdal; Nenè, Ibarbo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, #)
EMERSON PRIMO MARCATORE (26.00, Eurobet)
1/X PARZIALE/FINALE (15.00, #)