Finali di ritorno dei playoff di Lega Pro

Lega Pro

Il regolamento dei playoff
In finale, in caso di parità di gol segnati dopo le due partite di andata e ritorno, si giocano i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, viene promossa la squadra meglio piazzata al termine della stagione regolare che è sempre quella che gioca in casa la partita di ritorno.

LECCE – CARPI | domenica ore 17:00 (diretta RaiSport1)

La sconfitta per 1-0 nella partita di andata è stata un duro colpo per il Lecce, che però nell’ultima parte di stagione in trasferta ha mostrato parecchi limiti, che invece vengono cancellati nelle partite giocate in casa, al “Via del Mare”. E su questo fattore punta il Lecce per vincere e salire in Serie B. Per ottenere la promozione diretta nei 90′ il Lecce dovrà vincere con almeno due gol di scarto, se la vittoria sarà di misura, dovrà poi proteggerla anche nel corso dei tempi supplementari. Le assenza di Jeda, Martinez e Chevanton non aiutano il Lecce nella missione promozione diretta, ma la vittoria nei 90′ dovrebbe arrivare anche perché il Carpi potrebbe soffrire l’ambiente ostile, già seimila biglietti venduti nella prevendita mentre i tifosi del Carpi non dovrebbero essere più di cinquanta. La vittoria del Lecce è a quota 1.44 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano l’importo della prima scommessa effettuata, perdente o vincente che sia (fino a un massimo di 40 euro).

Probabili formazioni
LECCE: Benassi, Diniz, Ferrario, Esposito, Tomi, Giacomazzi, De Rose, Bogliacino, Chiricò, Falco, Foti.
CARPI: Sportiello, Letizia, Poli, Gagliolo, Sperotto, Papini, Bianco, Concas, Pasciuti, Di Gaudio, Della Rocca.

PRONOSTICO: 1-0

LATINA – PISA | domenica ore 15:00 (diretta RaiSport1)

I successi del Latina in questa stagione sono dovuti soprattutto alla forza della difesa, la migliore di tutti i gironi della Lega Pro. E visto che il Latina potrà permettersi anche di pareggiare – tempi supplementari inclusi – per ottenere la promozione, è un vantaggio non da poco. Il Latina farà evidentemente una partita accorta in fase difensiva, quando attaccherà lo farà senza scoprirsi. E anche il Pisa non può permettersi di andare all’attacco con troppi giocatori e rischiare di prendere gol in contropiede, al massimo lo farà nei tempi supplementari. Per questi motivo l’under (meno di tre gol totali nel corso della partita) appare molto probabile ed è a quota 1.60 su Paddypower.

Probabili formazioni
LATINA: Bindi, Milani, Cottafava, Agius, Bruscagin, Sacilotto, Cejas, Gerbo, Barraco, Jefferson, Kolawole.
PISA: Sepe, Suagher, Rozzio, Colombini, Sabato, Buscè, Mingazzini, Barberis, Rizzo, Scappini, Gatto.

PRONOSTICO: 1-1
VENEZIA – MONZA | domenica ore 17:00

La partita di andata è finita 0-0, un vantaggio per il Venezia che però sarà costretto a giocare il ritorno a Portogruaro a causa dell’inagibilità dello stadio Penzo. Finora in stagione Venezia e Monza hanno sempre pareggiato: 2-2 al Penzo e 1-1 a Monza nel corso del campionato. Il Monza è una squadra che gioca all’attacco, schiera un 4-2-3-1 con i trequartisti molto offensivi tra i quali c’è Gasbarroni, un lusso per questa categoria. Il “gol” è a quota 1.83 su Paddypower.

Probabili formazioni
VENEZIA: Zandrini; Cabeccia, Miale, Battaglia, Bertolucci; Cenetti, Carloto, Maracchi; Lauria; Godeas, Bocalon.
MONZA: Castelli; Franchino, Franchini, Polenghi, An­ghileri; Vita, Grauso, Valagussa; Gasbarroni, De Cenco, Fi­notto.

PRONOSTICO: 1-1
L’AQUILA – TERAMO | domenica ore 16:00

Come già scritto prima della partita di andata, L’Aquila ha il vantaggio della classifica, e in più ha vinto in trasferta la partita di andata. Insomma ha un piede e mezzo in Prima Divisione. Il Teramo ha tutti i giocatori a disposizione al contrario dell’Aquila che deve rinunciare allo squalificato Petta. Il Teramo dovrà necessariamente attaccare, l’Aquila farà partita attendista e colpirà in contropiede come fatto all’andata. Il pareggio è quotato 3.20 da Paddypower.

Probabili formazioni
L’AQUILA: Testa; Rapisarda, Pomante, Ingrosso, Li­gorio; Iannini, Carcione, Menicozzo; Ciotola, Infantino, Im­prota.
TERAMO: Serraiocco; De Fabritiis, Ferrani, Speran­za, Scipioni; De Stefano, Coletti, Valentini, Foglia; Olcese, Ambrosini.

PRONOSTICO: 1-1