Tigre-Olimpia Asuncion e Tijuana-Palmeiras

Coppa Libertadores
TIGRE – OLIMPIA ASUNCION | mercoledì ore 01:15

Per il Tigre la qualificazione agli ottavi di finale nella prima partecipazione assoluta alla Coppa Libertadores nei suoi 110 anni di storia, è già un traguardo importante. L’avversario di questo turno è l’Olimpia Asuncion, squadra del Paraguay forte ma non imbattibile per il Tigre che così può sognare di passare un altro turno. Non va dimenticato che il Tigre, squadra argentina di Buneos Aires, l’anno scorso è arrivato fino in finale nella Copa Sudamericana, che sarebbe l’equivalente dell’Europa League in Sudamerica. Il Tigre sa come si affrontano i turni di andata e ritorno, sa che in casa devi provare a non subire gol e proverà per questo a fare gara difensiva (rientra Orban) sperando in attacco nei numeri di Ruben Botta, trequartista di 23 anni autore di quattro gol e quattro assist nelle otto partite di Libertadores fin qui giocate e già preso dall’Inter per il prossimo anno.

L’Olimpia Asuncion nel suo campionato non sta andando bene e ha perso anche l’ultima partita contro il Sol de America schierando però le riserve. In questa edizione di Coppa Libertadores l’Olimpia ha già giocato una partita in Argentina, e ha perso 3-1 contro il Newell’s Old Boys.

La vittoria del Tigre è a quota 2.15 su Paddypower che propone un bonus del 100% fino a 50 euro ai nuovi utenti che si registrano.

Probabili formazioni:
TIGRE: Javier García; Alejandro Donatti, Mariano Echeverría, Lucas Orban; Martín Galmarini, Diego Castaño, Gabriel Peñalba y Ramiro Leone; Matías Pérez García, Rubén Botta; Ezequiel Maggiolo.
OLIMPIA ASUNCION: Martín Silva, Salustiano Candia, Herminio Miranda, Julio Manzur; Aquilino Giménez, Jorge Báez, Eduardo Aranda, Richard Ortiz, Sebastián Ariosa; Juan Manuel Salgueiro; Fredy Bareiro.

PRONOSTICO: 1-0

TIJUANA – PALMEIRAS | mercoledì ore 03:30

Welcome to Tijuana, ma che fatica. Il Palmeiras per arrivare fino in Messico nella città più occidentale del Sudamerica – che ha le porte girevoli con gli Stati Uniti e precisamente con San Diego – ha impiegato circa 17 ore di viaggio tra ritardi, attese e problemi vari. Sicuramente non il modo migliore per giocare questa partita. La squadra brasiliana l’anno scorso è retrocessa dal Brasileirao – che sarebbe il campionato di Serie A – e gioca questa competizione perché ha vinto la Copa do Brasil. Non è una squadra attrezzata per andare troppo avanti in questa competizione e deve fare a meno in questa partita di numerosi giocatori titolari. Si tratta del portiere titolare Fernando Prass, di Leandro Amaro, Vilson, Patrick Vieira e del trequartista della nazionale cilena Valdívia, tutti infortunati. Il Palmeiras ha tra l’altro giocato sabato contro il Santos una partita importante del Paulista e avrà come altra difficoltà il campo sintetico su cui gioca il Tijuana e al quale non è abituato.

Il Tijuana nella fase a gironi ha vinto tutte le partite giocate in casa senza subire mai gol.

La vittoria del Tijuana è a quota 1.62 su Paddypower.

Probabili formazioni:
TIJUANA: Cirilo Saucedo, Juan Carlos Núñez, Pablo Aguilar, Javier Gandolfi, Edgar Castillo, Cristian Pellerano, Joe Corona, Fernando Arce, Fidel Martínez, Duvier Riascos, Alfredo Moreno.
PALMEIRAS: Bruno Cortez, Ayrton Ganino, Henrique Adriano, Mauricio Ramos, Juninho Borges, Charles Basilio, Elierce Souza, Marcelo Oliveira, Wesley Lopes, Vinicius Santos, Caio Laursen.

PRONOSTICO: 2-0