ATP Houston: c’è il derby Cipolla-Lorenzi

Tennis ATP - WTA
ALUND – HEWITT | ore 19:00

Nel 2001, Lleyton Hewitt è diventato il più giovane tennista della storia ad occupare la prima posizione della classifica mondiale. Ancora oggi, nonostante abbia ormai 32 anni e sia stato spesso fermato da infortuni, l’australiano riesce ad esprimersi su buoni livelli. A Houston ha un debutto agevole contro Martin Alund, che, pur non essendo più giovanissimo (ha 27 anni), ha giocato solo nello scorso febbraio la sua prima partita nel tabellone principale di un torneo del circuito maggiore.

PRONOSTICO: Hewitt vincente
CIPOLLA – LORENZI | ore 20:00

Flavio Cipolla e Paolo Lorenzi hanno superato il primo turno del torneo di Houston: Cipolla ha sconfitto in rimonta Facundo Arguello, interrompendo così una serie di sei sconfitte consecutive; Lorenzi ha battuto nettamente Gerald Melzer, fratello minore del più celebre Jurgen. Ora, i due tennisti italiani si trovano uno di fronte all’altro. Favorito Lorenzi, che in questa stagione ha avuto un rendimento più brillante e si trova più a suo agio sulla terra battuta, superficie sulla quale si gioca a Houston.

PRONOSTICO: Lorenzi vincente
ISNER – SOCK | ore 22:00

Il movimento tennistico statunitense sta attraversando un periodo molto difficile: in campo maschile non ha nessun giocatore tra i primi dieci del mondo, e all’orizzonte non si vedono giovani talenti straordinari. Ryan Harrison, che da alcuni anni promette di esplodere definitivamente, non è ancora continuo ed affidabile: a Houston è uscito subito di scena contro John Isner, il numero 2 del tennis americano, che ora sembra pronto a battere anche Jack Sock, altro giovane giocatore statunitense che finora non è riuscito ad imporsi ad alti livelli.

PRONOSTICO: Isner vincente
BERANKIS – HAAS | giovedì ore 01:00

Tommy Haas, già numero 2 del mondo nel 2002, ha dovuto superare una marea di infortuni nel corso della sua carriera, ma ne è sempre riemerso con una straordinaria forza di volontà. Ancora oggi, a 35 anni, il tedesco è in grado di giocare molto bene e di togliersi grandi soddisfazioni: nel Master 1000 di Miami, poche settimane fa, Haas ha addirittura raggiunto le semifinali. Il match d’esordio a Houston, che lo vede opposto a Richard Berankis, non dovrebbe creargli particolari problemi.

PRONOSTICO: Haas vincente