Al “Via del Mare” atteso l’over di Lecce-Inter

Serie A

Sarà il derby tra Fiorentina e Siena a dare il via alla domenica di Serie A. Dopo la sfida delle 12:30, a seguire, in ordine alfabetico, analisi, statistiche e naturalmente pronostici su Cesena-Atalanta, Genoa-Napoli e Lecce-Inter.

FIORENTINA – SIENA

Nel match di andata il veggente pronosticò il segno “under” (oltre alla “X”), e la partita terminò 0-0. In questa gara di ritorno, che si gioca dopo poco più di un mese, il pronostico resta lo stesso. Non si dovrebbero vedere tanti gol all’Artemio Franchi, almeno questa è la sensazione. Dieci volte in stagione, sono tantissime su diciannove gare, la Fiorentina è rimasta a secco di reti. Di fronte avrà una difesa organizzata sempre bene da Sannino. Il Siena però, troppo spesso in questa stagione ha quasi rinunciato in trasferta alla fase offensiva, segnando infatti appena quattro reti. Altro indizio che porta al segno “under”. Delio Rossi, è vero, finalmente avrà una prima punta in grado di sostituire Gilardino, ovvero Amauri. Ma l’italo-brasiliano non ha mai visto il campo in stagione, e immaginarlo già in forma viene davvero difficile. La sua presenza statica in avanti potrebbe anzi avvantaggiare la difesa toscana.

Probabili formazioni:
FIORENTINA: Boruc, Gamberini, Natali, Nastasic, Cassani, Behrami, Montolivo, Lazzari, Vargas, Jovetic, Amauri.
SIENA: Pegolo, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso, Vergassola, D’Agostino, Gazzi, Brienza, Destro, Calaiò.

# #

PRONOSTICO: UNDER • [ 1.60, eurobet ]
CESENA – ATALANTA

Il calendario era senza dubbio in salita, ma tre sconfitte di fila sono pesanti da digerire anche se nella prima parte della stagione hai viaggiato alla grande. E’ questo il caso dell’Atalanta che in caso di nuovo ko tornerebbe in zona pericolo, anche perché il Cesena è una diretta concorrente. E così Colantuono baderà soprattutto a non prenderle, schierando una formazione più muscolare, preferendo Carmona e Padoin a Bonaventura e Moralez. La disfatta di Roma porta ad una rivoluzione in casa Cesena. Fuori praticamente tutti i centrocampisti con vocazione offensiva, mediana copertissima con Guana, Colucci e Parolo, Ceccarelli avanzato sull’esterno, e la novità assoluta Rennella al fianco di Mutu. Partita delicata, posta in palio altissima, formazioni abbottonate: di solito in Italia in partite come queste si vedono poche reti.

Probabili formazioni:
CESENA: Antonioli, Comotto, Von Bergen, Moras, Pudil, Guana, Colucci, Parolo, Ceccarelli, Rennella, Mutu
ATALANTA: Consigli, Raimondi, Lucchini, Manfredini, Peluso, Schelotto, Cigarini, Padoin, Carmona, Marilungo, Denis.

PRONOSTICO: UNDER • [ 1.60, eurobet ]
GENOA – NAPOLI

Dopo due partite da “under”, eccone una in cui i gol potrebbero arrivare a grappoli. Il Genoa, sempre alle prese con gravi assenze in difesa (Bovo, Danielli e Antonelli), e con una formazione offensiva da quando sono arrivati Marino in panchina, e Sculli e Gilardino sul campo, ospita il Napoli dei tre tenori Hamsik, Lavezzi e Cavani. Due tridenti davvero niente male a confronto che promettono gol. Il Napoli non ha segnato solo in una delle ultime 17 gare ufficiali disputate in assoluto, e all’andata ha umiliato 6-1 i rossoblù. Che sono però un’altra squadra, almeno in avanti, rispetto all’andata, anche perché hanno ritrovato in attacco l’ottimo Palacio. In fase difensiva Moretti da terzino non ha il passo giusto per contenere i tagli in velocità di Maggio: sulla destra i partenopei potrebbero trovare autostrade, considerato anche il modulo e l’assenza del motorino Marco Rossi. I partenopei però hanno commesso in stagione molte ingenuità in fase difensiva. Ripetendole a Marassi, la squadra di Mazzarri le pagherebbe a caro prezzo. Una curiosità per chiudere: il Napoli è la sola squadra della serie A 2011/12 a non aver ancora subito rigori a sfavore.

Probabili formazioni:
GENOA: Frey, Mesto, Granqvist, Kaladze, Moretti, Biondini, Seymour, Kucka, Sculli, Gilardino, Palacio.
NAPOLI: De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Aronica, Zuniga, Gargano, Dzemaili, Dossena, Hamsik, Lavezzi, Cavani.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.65, eurobet ] – OVER • [ 1.85, eurobet ]

LECCE – INTER

Cosmi ha gli uomini contati in difesa. Le assenze di Carrozzieri ed Esposito, costringono il tecnico del Lecce a chiamare subito in causa il nuovo arrivato Miglionico che sarà schierato al fianco di Tomovic, che nasce come esterno e che quando è stato utilizzato in stagione da centrale ha spesso lasciato a desiderare. Gli attaccanti dell’Inter, Milito e Pazzini, alla prima occasione buona non perdonano. Il Lecce in stagione non ha mai vinto al “Via del Mare”, racimolando appena due punti. Gli uomini di Ranieri hanno tutte le carte in regola per centrare l’ottavo successo consecutivo in campionato, dimenticando così l’eliminazione dalla Coppa Italia.

Probabili formazioni:
LECCE: Benassi, Oddo, Miglionico, Tomovic, Cuadrado, Giacomazzi, Blasi, Olivera, Brivio, Muriel, Di Michele.
INTER: Julio Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo, Zanetti, Cambiasso, Obi, Sneijder, Pazzini Milito.

PRONOSTICI: 2 • [ 1.60, eurobet ] – OVER • [ 1.80, eurobet ]