Premier League, i pronostici sulle altre partite dell’ultima giornata: rischia lo United

Premier League, non mancano gli spunti di interesse nel turno che manda in archivio l’edizione 2023-24 del massimo campionato inglese: pronostici. 

Le luci dei riflettori saranno puntate quasi esclusivamente sull’Emirates Stadium e sull’Etihad Stadium, dove va in scena l’ultimo duello – a distanza – tra le due pretendenti al titolo, Arsenal e Manchester City, impegnate rispettivamente contro Everton e West Ham, due squadre senza più obiettivi.

Premier League, i pronostici sulle altre partite dell’ultima giornata: rischia lo United
Diallo e Amrabat – IlVeggente.it (Ansa)

Ma la trentottesima ed ultima giornata di Premier League di spunti di interesse ne regala parecchi. Per quanto le posizioni europee possano essere abbastanza cristallizzate, infatti, i colpi di scena rimangono dietro l’angolo. Serve un’impresa disperata, a tal proposito, al Manchester United, che rischia di rimanere fuori da tutto (a meno che non vinca l’FA Cup nella finale con i cugini del City, ipotesi alquanto remota). La vittoria nel recupero infrasettimanale sul Newcastle tiene comunque in vita le speranze dei Red Devils, momentaneamente ottavi ed appaiati a quota 57 punti proprio ai Magpies, i quali tuttavia restano davanti grazie alla migliore differenza reti. La squadra di Erik ten Hag, che quasi certamente andrà via nelle prossime settimane, deve necessariamente vincere in casa del Brighton e sperare che il Newcastle non faccia lo stesso in quel di Brentford. Per entrambe due partite in ogni caso insidiose nonostante affrontino due avversari che non hanno più niente da dire in questo torneo: i gol non dovrebbero mancare.

Le previsioni sulle altre partite

Più tranquillo invece il Chelsea, a +3 sulla coppia Newcastle-Manchester United. I Blues, grazie ai 4 successi di fila, hanno blindato il sesto posto che quasi certamente significherà Europa League (tutto dipenderà dall’esito della finale di FA Cup tra i due Manchester).

Premier League, i pronostici sulle altre partite dell’ultima giornata: rischia lo United
Nicolas Jackson del Chelsea – IlVeggente.it (Ansa)

I londinesi dovrebbero riuscire a regolare anche il Bournemouth, in un match da almeno tre gol complessivi. Match dall’esito abbastanza scontato quello tra il fanalino di coda Sheffield United e il Tottenham: sfumata la qualificazione alla Champions League, gli Spurs di Ange Postecoglou devono proteggere il quinto posto dal possibile assalto del Chelsea, che ha solo tre punti in meno. Tutto deciso, infine, nella lotta per non retrocedere: in realtà il Luton Town terzultimo non è ancora aritmeticamente in Championship ma la differenza reti rispetto al Nottingham Forest (a +3 sugli Hatters) è talmente ampia che anche in caso di vittoria sul Fulham la retrocessione sarebbe inevitabile. I Tricky Trees, dal canto loro, non possono permettersi di correre rischi ed in casa del già retrocesso Burnley eviteranno verosimilmente la sconfitta.

Non c’è nulla in palio nei match tra Crystal Palace e Aston Villa e Liverpool e Wolverhampton. Vale la pena tuttavia spendere un gettone sulle Eagles di Oliver Glasner, in netta ripresa nell’ultimo periodo, mentre i Reds dovrebbero battere nettamente i Wolves nell’ultimo match di Jurgen Klopp sulla loro panchina.

Premier League: possibili vincenti

Newcastle o pareggio (in Brentford-Newcastle)
Chelsea (in Chelsea-Bournemouth)
Crystal Palace o pareggio (in Crystal Palace-Aston Villa)

Le partite da almeno un gol per squadra

Brighton-Manchester United
Luton Town-Fulham
Chelsea-Bournemouth

Premier League: le partite da almeno tre gol complessivi

Brentford-Newcastle
Burnley-Nottingham Forest
Liverpool-Wolverhampton
Sheffield United-Tottenham

Impostazioni privacy