Musetti come Sinner, annuncio ufficiale prima dell’Australian Open

Musetti come Sinner, annuncio ufficiale anche dell’altro tennista azzurro prima dell’Australian Open. L’Italia sorride

L’Italia del Tennis tira un enorme sospiro di sollievo. Dalla preoccupazione più profonda alla gioia per le notizie che una dopo l’altra stanno arrivando.

Musetti come Sinner, annuncio ufficiale prima dell'Australian Open
Lorenzo Musetti, numero 19 del Mondo ©️Ansafoto

Sì, perché se prima vi abbiamo raccontato le buone nuove che riguardano le condizioni di Sinner, che all’Australian Open ci sarà, arrivano delle buone nuove anche per Lorenzo Musetti, l’altro azzurro che ha avuto dei guai fisici che lo hanno messo in discussione per il primo Slam della stagione. Il 20enne azzurro, uscito malconcio dalla finale di United Cup per un problema alla spalla che lo ha costretto anche al ritiro, ha effettuato degli esami strumentali in Australia. Ed è arrivato anche l’esito della risonanza magnetica alla quale si è sottoposto il numero 19 della classifica ATP Mondiale. Ecco, insomma, cosa hanno detto gli esami, con Musetti che può davvero sorridere.

Musetti come Sinner, ci sarà all’Australian Open

Si tratta solamente di un’infiammazione alla spalla. Ecco perché Musetti ci sarà. E cercherà di dare il massimo per avvicinare la Top 10 del Mondiale. Questo è l’obiettivo, dichiarato per l’azzurro, che non ha mai smesso, nemmeno per un minuto, di crederci.

Musetti come Sinner, annuncio ufficiale prima dell'Australian Open
Musetti, ci sarà in Australia. Tutto ok gli esami ©️Ansafoto

“In Australia ho vissuto momenti bellissimi – ha spiegato Lorenzo che proprio a Melbourne ha vinto l’Australian Open Junior -. Sono felice di partire da qui. Voglio migliorare ancora e avvicinarmi alla top 10″. Insomma, quella di oggi è senza dubbio una buona notizia per il tennis italiano. Che si presenterà con i migliori al torneo australiano che bagna come al solito il debutto degli Slam di questa annata. Certo, c’è da dire che gli azzurri sicuramente non ci arriveranno nelle migliori condizioni possibili, ma un conto è esserci un altro conto è non esserci per nulla. E poi noi di solito facciamo affidamento a quelle che sono le caratteristiche ci hanno sempre contraddistinto: la voglia di non mollare mai, la voglia di tenere sempre bella alta l’asticella, la voglia di buttare il cuore oltre l’ostacolo. Anche Musetti, così come Sinner, ce la sta mettendo tutta. E anche gli esami, adesso, hanno dato l’esito sperato. Quello che tutti volevano, quello che tutti sognavano. Appuntamento fissato. Ci saremo!