Kyrgios e quel curioso triangolo: tutti insieme appassionatamente

Kyrgios, il passato torna a galla portando con sé una marea di ricordi: lo strano video e il curioso triangolo.

Dire che Nick Kyrgios sia un personaggio sui generis non descriverebbe del tutto la realtà. L’esuberante tennista aussie è, per così dire, molto vivace. Un po’ fumantino, testardo, ma senza ombra di dubbio talentuoso.

Kyrgios e quel curioso triangolo: tutti insieme appassionatamente
©️LaPresse

Non ci stupisce affatto, allora, che Netflix abbia deciso di concedergli un ruolo di primissimo piano all’interno della docuserie che sta finalmente per sbarcare sull’amata piattaforma di contenuti streaming. Non solo è sufficientemente teatrale da essere perfetto per il piccolo schermo, ma avrà di certo offerto diversi spunti interessanti attorno ai quali costruire gli episodi che lo riguardano.

Nel primo comparirà insieme al suo fedelissimo amico Thanasi Kokkinakis, l’australiano di origini greche con il quale gioca molto spesso in doppio. Ma non è della loro amicizia che ci interessa parlare in questo momento, quanto piuttosto dello strano ma interessante triangolo le cui dinamiche saranno approfondite in mondovisione.

Kyrgios, il triangolo più chiacchierato ora anche in mondovisione

Kyrgios sarà in ottima compagnia, in questa stagione di Break Point, la docuserie targata Netflix che si propone di raccontare i dietro le quinte del tour. Solo che accanto a lui potrebbero esserci delle persone probabilmente non troppo gradite al talentuoso australiano. Avete già capito di chi si tratta? Sì, proprio di loro: di Ajla Tomljanovic e di Matteo Berrettini.

Kyrgios e quel curioso triangolo: tutti insieme appassionatamente
Twitter

E se così su due piedi non avete ancora capito a quale intreccio alludiamo, niente paura: siamo qui per rinfrescarvi la memoria. Nick, che ora è felicissimo con la sua Costeen, era fidanzato qualche tempo fa con la bella Ajla, di origini croate ma naturalizzata australiana. Il loro è stato un amore vero ma molto tormentato, finito da un giorno all’altro e non senza spargimenti di sangue. Lei, cosa che ha poi fatto anche con il ragazzo successivo, il bel Berrettini, ha cancellato ogni traccia di quella relazione dalla faccia della terra.

Potrebbe non correre buon sangue neanche tra Kyrgios e il martello romano, dunque, considerando che l’italiano potrebbe aver covato, ma non è detto, un po’ di gelosia nei confronti del suo rivale sul campo e in amore. Insomma, diciamo pure che è piuttosto strano vederli lì, tutti insieme appassionatamente, nel trailer della docuserie sul tennis. E qualcosa ci dice che ne vedremo anche delle belle, perché difficilmente in Break Point mancheranno i riferimenti al triangolo più chiacchierato del tour.