Twitter, l’uragano Musk è inarrestabile: “sì” alla rivoluzione epocale

Twitter, la rivoluzione è appena iniziata: Elon Musk vuole apportare delle modifiche allo “scheletro” del noto social network.

Ogni social network ha una propria identità ben radicata. E sin da quando Twitter è piombato nella nostra quotidianità, rivoluzionando il modo di comunicare degli utenti di mezzo mondo, si è sempre contraddistinto per una peculiarità in particolare: per la lunghezza, cioè, dei post.

Twitter, l'uragano Musk è inarrestabile | Altro che cinguettii: niente sarà più come prima
Pixabay

Li abbiamo ribattezzati cinguettii perché dovevano attenersi, per forza di cose, ad un limite massimo di battute. In origine erano 140, poi si passò a 280. E ora, a quanto pare, la rivoluzione che sta interessando il social network dell’uccellino blu non risparmierà neanche questo aspetto della mitica piattaforma.

Parola di Elon Musk, che da quando ha comprato Twitter non ha mai nascosto le sue intenzioni. Non ha mai fatto mistero di voler cambiare radicalmente il suo social del cuore e di apportare delle modifiche volte, a suo dire, a renderlo sempre più innovativo e al passo coi tempi.

Twitter, i post si allungano: addio ai cinguettii

Twitter, l'uragano Musk è inarrestabile | Altro che cinguettii: niente sarà più come prima
Pixabay

L’imprenditore sudafricano ha già annunciato l’imminente ritorno di Twitter Blue e la possibilità, per tutti gli utenti, di ottenere la spunta blu. Ma il re delle criptovalute e di Tecla non si limiterà solo a questo, giammai. Pare voglia rivoluzionare, appunto, lo “scheletro” stesso della piattaforma.

L’idea sarebbe quella di aumentare il limite di battute dei tweet a 4000 caratteri. Non lo ha annunciato personalmente, ma il fatto che abbia risposto “Sì” ad un utente che gli chiedeva se questa indiscrezione fosse vera ci lascia presagire che abbia tutta l’intenzione di farlo.

Se mai la modifica dovesse andare in porto, va da sé che il social dell’uccellino cambierebbe volto per sempre. I personaggi pubblici lo hanno sempre amato per la possibilità di scrivere brevi tweet, ragion per cui immaginiamo che questa scelta possa non essere apprezzata e condivisa proprio da tutti.