Serie B, sedicesima giornata: pronostici marcatori, tiratori e ammoniti

Serie B, occhi puntati sulla cadetteria dove si giocano ben sei partite in contemporanea: pronostici marcatori, tiratori e ammoniti. 

La cadetteria si prende la scena. Con la A ferma per via dei Mondiali e la rassegna iridata alle prese con due giorni di pausa prima dei quarti di finale, i riflettori sono puntati sul turno infrasettimanale della Serie B, che propone ben sei partite in contemporanea alle 15:00, prima dei posticipi tra Pisa e Ascoli e Palermo e Como, che si giocano rispettivamente alle 18:00 ed alle 20:30. La sfida più attesa è ovviamente quella tra Reggina e Frosinone, uno scontro al vertice tra le due squadre più in forma del campionato, che dietro a loro si stanno lasciando il vuoto. Pippo Inzaghi vuole sfruttare il fattore campo e come al solito si affida alla classe di Jeremy Menez, a segno già domenica scorsa contro il Brescia. Ciociari che dovranno fare attenzione anche all’ex di turno Canotto, che ormai fa presenza fissa nel tridente amaranto insieme a Rivas.

Serie B, sedicesima giornata: pronostici marcatori, tiratori e ammoniti
©️LaPresse

Tra gli uomini di Fabio Grosso potrebbero invece brillare Garritano e Mulattieri: l’ex esterno di Chievo e Cosenza sarà verosimilmente uno dei più pericolosi dei giallazzurri, impegnando almeno in un’occasione l’estremo difensore della Reggina Colombi. L’attaccante cresciuto nelle giovanili dell’Inter, preferito a Moro, può finire nel tabellino dei marcatori. Rischiano infine l’ammonizione Majer e Cotali.

Serie B, Pohjanpalo e Falcinelli sono “on fire”

Serie B, sedicesima giornata: pronostici marcatori, tiratori e ammoniti
Pohjanpalo in gol contro il Palermo ©️LaPresse

Il Brescia vuole ripartire dopo la battuta d’arresto con la Reggina e cercherà di tornare coi tre punti da Cosenza. Moreo rappresenterà un bel problema per la difesa rossoblù, dall’altro lato invece il giovane centrocampista Florenzi può essere una spina nel fianco per i lombardi. Potrebbero finire sul taccuino dell’arbitro l’ex Ndoj e Gozzi, finora l’anello debole della difesa calabrese. In Genoa-Sudtirol il nuovo allenatore rossoblù Gilardino rilancia Coda – utilizzato poco dall’ex tecnico Blessin – al centro dell’attacco: l’esperto centravanti potrebbero ripagare la sua fiducia. Tra i bolzanini occhio ai tiri da lontano di Nicolussi Caviglia. L’ex Masiello, infine, potrebbe rimediare almeno un giallo nella sfida di Marassi.

Il Perugia ultimo in classifica ospita la Spal di De Rossi: Melchiorri dovrebbe essere in grado di “risvegliare” l’attacco stitico degli umbri. In Modena-Venezia i due giocatori più in forma sono Pohjanpalo e Falcinelli, a rischio giallo il capitano dei lagunari Ceccaroni. Si gioca anche a Cittadella, dove è di scena il Bari: senza Walid Cheddira, impegnato ai Mondiali con il Marocco, i pugliesi puntano sulla verve del francese Scheidler per tornare a vincere. Dall’altro lato i biancorossi dovranno fare attenzione al granata Antonucci.