Calciomercato Inter, tattica Smalling e futuro Dumfries: “Scordatevelo”

Intervenuto a TVPLAY, il giornalista di Libero Fabrizio Biasin ha cercato di fare chiarezza sulla situazione del calciomercato dell’Inter, concentrandosi sui nomi di Smalling e Dumfries.

Secondo le ultime voci, il difensore olandese Denzel Dumfries potrebbe presto lasciare l’Inter, a fronte dell’interesse concreto del Chelsea, del Tottenham e di altre squadre di Premier League. Alcuni esperti di mercato lo danno in partenza già a gennaio.

Denzel Dumfries - www.ilveggente.it
Inter, calciomercato, Biasin parla di Dumfries – Ansa

Reduce da due assist e un goal nell’ultima partita del Mondiale (Olanda-USA), il terzino dell’Inter Danzel Dumfries è senza dubbio uno dei nomi caldi del calciomercato. Ma l’Inter potrebbe davvero lasciarlo partire già a gennaio? E per quanto? Fabrizio Biasin, uno dei giornalisti sportivi più influenti quando si parla della società nerazzurra, non è tanto sicuro che Dumfries possa essere ceduto.

Biasin ha anche parlato del futuro di Milan Skriniar e dell’opzione Smalling. Sullo slovacco, Biasin è convinto che l’Inter sia pronta a aut-aut: o il calciatore rinnova entro Natale o i dirigenti cominceranno a sondare nuovi nomi. L’opzione più a portata dovrebbe essere quella di investire sul trentatreenne Christopher Lloyd Smalling.

E poi c’è il capitolo Dumfries. “Il PSG ha pagato settanta milioni Hakimi. Dumfries è stato pagato molto meno e ora ne vale sessanta“, ha detto Biasin ai microfoni di calciomercato.it durante la trasmissione sul canale Twitch TVPLAY. “Senza un’offerta del genere resta all’Inter e scordatevi che si parli di una cessione a gennaio, è un discorso al massimo per giugno”.

Inter: calciomercato in entrata e il futuro di Dumfries

Denzel Dumfries e Milan Skriniar - www.ilveggente.it
Skriniar e Dumfries (captured)

Quindi l’Inter non avrebbe intenzione, secondo Biasin, di privarsi di Dumfries a meno di un’offerta all’altezza delle aspettative, cioè superiore ai 50 milioni di euro. Sul rinnovo di Skriniar, invece, ci sarebbe ottimismo. “L’ottimismo è legato al fatto che esiste una trattativa“, ha dichiarato il giornalista. “Poi bisogna trovare la quadra tra domanda e offerta. L’Inter parla di Natale perché non si può andare oltre. Oltre Natale, nel caso, l’Inter ragionerà su giocatori nuovi da portare a casa dalla prossima stagione“.

Ma Biasin si sente comunque di escludere una partenza di Skriniar a gennaio: “Finirà la sua stagione all’Inter e il rinnovo deve arrivare entro Natale. Questa è la deadline che si è messa l’Inter”.

Leggi anche: Calciomercato Roma e Inter, nel mirino un portiere da top 11 Mondiale

Infine il giornalista di Libero ha ammesso che fra l’Inter e Smalling, attualmente alla Roma, ci sarebbero stati dei contatti. “Però in questo momento Ausilio sta parlando con qualcosa come duemila difensori“, ha precisato durante la trasmissione. “Non sarebbe comunque la prima volta che fa un colpo a zero l’Inter, ne fa uno all’anno, di solito tra dicembre e gennaio“. E qui il giornalista ha citato i casi degli anni passati: De Vrij, Eriksen, Onana e Mkhitaryan.