Juventus in Serie B, informazione con la maglietta addosso: “È molto pericoloso”

La situazione della Juventus sembra molto grave, e nelle ultime ore si sta parlando sempre più insistentemente di un possibile ritorno in serie B. Il futuro sportivo dei bianconeri è dunque nelle mani della giustizia.

Il rischio di una Calciopoli parte II sembra assai concreto. Ne sono coscienti i tifosi, i giornalisti e anche gli esperti di diritto sportivo. Fabrizio Biasin, che ha parlato ai microfoni di calciomercato.it durante la trasmissione sul canale Twitch TVPLAY è intervenuto anche sul caso Juve.

Andrea Agnelli, Juve in serie B - www.ilveggente.it
Juventus in Serie B? (fonte: Ansa)

Davvero la Juventus potrebbe di nuovo finire in serie B? Le fattispecie di reato, dato che si parla di violazione di norme borsistiche, norme societarie e sportive, abbraccia un arco vastissimo di comportamenti illeciti. Quindi, nell’ipotesi che le accuse fossero confermate e poi provate, la Juventus rischierebbe molto di più di un’ammenda o di una semplice penalizzazione. La giustizia potrebbe infatti costringere la Juventus a una nuova retrocessione in Serie B.

Al di là di ciò che ci dirà chi è preposto a giudicare e a quello ci dobbiamo attenere“, ha dichiarato Biasin ai microfoni di calciomercato.it, “possiamo dire però che l’atteggiamento di alcuni dirigenti juventini non può piacere“. Il giornalista sportivo di Libero punta il dito contro i nomi noti: Paratici su tutti, insomma. “C’è qualcuno che ha sfruttato la sua posizione non per il bene della Juventus“, ha continuato Biasin. “Se gli stessi colleghi di Paratici dicono che si è fatto prendere la mano, il problema non lo dipingiamo solo noi giornalisti cattivi”.

Juventus in Serie B, il commento di Biasin

Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri - www.ilveggente.it
Allegri con Agnelli (fonte: Ansa)

Qualche ora fa Mattia Grassani, un vero e proprio super esperto di diritto sportivo, ha parlato a Radio Anch’io lo sport di una situazione gravissima per la Juventus, e ha tirato in ballo la retrocessione.

E anche Biasin ha commentato le parole dell’avvocato Grassani. Per il giornalista, innanzitutto, non è giusto dare alle parole dell’esperto il peso di una condanna già espressa. “Siamo nel campo delle opinioni, per quanto autorevoli, visto che parliamo di uno dei maggiori esperti di diritto sportivo“, ha messo le mani avanti Biasin, sempre durante la trasmissione calciomercato.it.

Pur sempre però è un’opinione personale dettata da competenza. Anche in questo caso però, pur trovandoci davanti a un avvocato, dobbiamo capire che non sta parlando una persona che ha in mano le carte e deve decidere“.

Sì, Grassani è un esperto di diritto “che legittimamente dice la sua“, ma la sua posizione “non può diventare però domani il titolo dei giornali, altrimenti diventa tutto molto pericoloso. Perché così io prendo un altro avvocato che magari sempre seguendo il diritto dice che la Juventus non pagherà nulla. Diventerebbe informazione con la maglietta addosso”. Cioè ispirata più dal tifo che da una posizione giurisprudenziale.