Formazioni ufficiali Iran-USA: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Formazioni ufficiali Iran-USA, gli uomini di Queiroz e quelli di Berhalter si giocano gli ottavi: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori.

L’Iran sembrava spacciato dopo il pesantissimo 6-2 rimediato all’esordio con l’Inghilterra ed invece, grazie al successo maturato nei minuti di recupero con il Galles, può ancora sognare un’incredibile qualificazione. Ci credono anche gli Usa, nonostante finora abbiano raccolto solamente due pareggi con Galles e Inghilterra. La selezione statunitense, però, a differenza degli uomini di Queiroz deve per forza vincere per essere certa di qualificarsi agli ottavi di finale. Insomma, una gara da dentro o fuori all’interno di un girone che potrebbe riservare ancora qualche sorpresa. Ecco le scelte di formazione dei due allenatori.

Formazioni ufficiali Iran-USA: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori
©️LaPresse

IRAN (4-3-3): Beiranvand; Rezaeian, M. Hosseini, Pouraliganji, Mohammadi; Nourollahi, Ezatolahi, Haji Safi; Gholizadeh, Azmoun, Taremi. CT: Carlos Queiroz.

USA (4-3-3): Turner; Dest, Carter-Vickers, Ream, Robinson; McKennie, Adams, Musah; Weah, Sargent, Pulisic. CT: Gregg Berhalter.

Formazioni ufficiali Iran-USA, il pronostico sui marcatori

Nel primo tempo potremmo assistere ad una sfida parecchio bloccata, verosimilmente caratterizzata da una lunga fase di studio. Un copione che tuttavia potrebbe cambiare nella ripresa, con gli Stati Uniti che premeranno sull’acceleratore, visto che il pareggio a loro serve a poco. Berhalter stavolta ha deciso di schierare Sargent e l’attaccante del Norwich finirà con ogni probabilità per ripagarlo. Nell’Iran invece l’uomo più pericoloso è il solito Taremi, ma anche Azmoun è uno di quelli che può trovare la via del gol.

Formazioni ufficiali Iran-USA, probabili ammoniti e tiratori

Può essere la partita di Pulisic, che con la sua qualità è in grado di saltare l’uomo ed impegnare almeno in un paio di occasioni il portiere Beiranvard. Scontato anche un tiro in porta dell’attaccante iraniano Taremi, autore di una doppietta contro l’Inghilterra. Potrebbero invece finire nel mirino dell’arbitro McKennie e Nourollahi.