Berrettini, gioco di specchi in ascensore: indizio schiacciante

Berrettini, la foto comparsa su Instagram contiene un indizio inconfutabile: la verità sulle intenzioni del tennista romano.

Forse per cautela, forse per scaramanzia, Matteo Berrettini non ha ancora comunicato in maniera ufficiale se giocherà o meno in occasione delle Finals di Coppa Davis in programma a Malaga dal 22 al 27 novembre. A differenza di Jannik Sinner, che con un post ha invece lasciato intuire che ci sarà.

Berrettini, gioco di specchi in ascensore: indizio schiacciante
©️LaPresse

Difficilmente il martello romano rinuncerà all’idea di rappresentare la sua Italia e di contribuire alla conquista della tanto bramata insalatiera, comunque. Ci tiene tanto, tantissimo, a maggior ragione adesso che mister Volandri ha a disposizione un quintetto di tutto rispetto e che le possibilità di farcela sono concrete come non mai.

I tifosi, nel frattempo, stanno fremendo. L’attesa è estenuante ma non una voce, non un’indiscrezione, è circolata finora circa le evoluzioni della fascite plantare che ha colpito il campione durante l’Atp di Napoli costringendolo alla resa prima della naturale conclusione della stagione.

Berrettini, la foto è una conferma ma l’attesa è snervante

Berrettini, gioco di specchi in ascensore: indizio schiacciante
©️LaPresse

Una foto postata da Berrettini in persona qualche ora fa, però, sembra dirci finalmente qualcosa a proposito del suo stato di salute e dei progetti futuri del numero 2 d’Italia. Perché seppur priva di didascalie o di qualsivoglia riferimento è, a suo modo, uno scatto chiarissimo.

Matteo è in ascensore – nello stabile in cui si trova il suo appartamento di Montecarlo, presumiamo – e approfitta degli specchi per scattarsi un selfie, il che è già di per sé una novità, considerando che era scomparso dai radar e che nessuno sapeva che fine avesse fatto. Ma perché riteniamo che questa foto sia “rassicurante”?

Tutti i suoi colleghi che non giocheranno a Malaga sono già in vacanza in splendide mete esotiche. Il fatto che lui sia nel Principato e in tenuta sportiva, pronto ad allenarsi, è invece un indizio a sostegno della tesi per la quale tutti facciamo il tifo. Significherà per davvero quello che speriamo, ossia che scenderà in campo alle Finals?