Sinner tra addii e annunci ufficiali: la conferma viaggia sui social

Sinner, la conferma ufficiale è arrivata con un post su Instagram tra addii e buoni proposito: il numero 1 d’Italia ha deciso così.

22 novembre. È questa la data che i tifosi del tennis azzurro farebbero bene a memorizzare o a cerchiare in rosso sul calendario, se vogliono essere certi di non perdersi un solo istante di uno degli appuntamenti più attesi dell’anno. Quello che vedrà ai nastri di partenza i migliori tennisti italiani del momento.

Sinner tra addii e annunci ufficiali: la conferma viaggia sui social
©️LaPresse

Avrà inizio quel giorno la fase finale della Coppa Davis, la competizione a squadre che mette in palio l’ambitissima insalatiera oltre che, ovviamente, un grande prestigio. E la Nazionale del Bel Paese, quest’anno, a differenza delle edizioni precedenti, ha una chance più che concreta di farcela.

Ha un doppio ben rodato su cui contare, quello composto da Fabio Fognini e Simone Bolelli, e tre singolaristi da fare invidia a tutte le altre compagini. Mister Volandri ha voluto con sé Matteo Berrettini, Jannik Sinner e Lorenzo Musetti, ma, come ben sappiamo, il destino le ha provate tutte, per mandare a monte i piani del coach.

Sinner, il passato è alle spalle: l’annuncio e i buoni propositi

Sinner tra addii e annunci ufficiali: la conferma viaggia sui social
©️LaPresse

Fino a qualche ora fa non era ancora sicuro che il romano e l’altoatesino potessero esserci. Un post circolato su Instagram, invece, ha finalmente chiarito la posizione di Sinner. Che, a quanto pare, per fortuna ci sarà. Lo ha confermato lo stesso numero 1 d’Italia, infilando l’annuncio tra l’addio al 2022 e lo snocciolamento dei buoni propositi per la prossima stagione.

“Quest’anno è stato il mio più impegnativo – scrive Jannik nella didascalia – con molte cose da cui imparare e diversi alti e bassi. Continuerò a concentrarmi sugli aspetti positivi e imparare dai miei errori per andare avanti”. “Per ora – continua – mi sto prendendo un po’ di tempo per riposarmi prima della Coppa Davis, tra un paio di settimane. Sono già entusiasta per il prossimo anno e all’idea di iniziare la preparazione per la prossima stagione con la mia squadra nelle prossime settimane. Pronto a lavorare per iniziare l’anno forte in Australia”.

Sinner dice, dunque, che non salterà l’appuntamento di Malaga. Segno che la caviglia non dà più fastidio e che è pronto a tornare in campo e a dare man forte all’affiatatissimo gruppo azzurro. Non resta che capire, ora, cosa ne sarà di Berrettini. Che sia la volta buona per portare a casa la prestigiosa insalatiera?