Bonus per moto e scooter: scopri quanto puoi risparmiare

In questo periodo di crisi che investe le fonti energetiche fossili, il governo ha rinnovato la possibilità di usufruire dell’ecobonus per l’acquisto di mezzi elettrici a due e 4 quattro ruote. Istituito un fondo di 20 milioni di euro.

Con i prezzi delle bollette del gas e della luce alle stelle, e a cascata anche dei generi alimentari, le famiglie italiane solo allo stremo delle loro capacità economiche. Mai come oggi, e dal secondo dopoguerra in avanti, si era conosciuta una crisi di questa portata.

Bonus
In arrivo incentivi per auto e moto elettriche (©️Ansafoto)

Dopo due anni di pandemia, la guerra in Ucraina e la speculazione internazionale stanno incidendo nelle tasche degli italiani come mai prima. In vista anche degli impegni assunti per il rispetto dell’ambiente e della situazione climatica, le case di motori a due e quattro ruote hanno assunto importanti decisioni destinate a cambiare il volto della nostra quotidianità.

Bonus per l’acquisto di mezzi elettrici: gli aiuti di Stato per le auto

Dando esecuzione al processo di transizione tecnologica, i grandi marchi di auto e moto stanno aumentando la produzione di mezzi elettrici da immettere sul mercato. Per andare incontro alla capacità di spesa degli italiani, il governo ha varato dei bonus e delle misure economiche volte a incentivare gli acquisti di veicoli elettrici, in sostituzione di quelli a combustione per come li conosciamo oggi. Auto e moto elettriche sono ancora abbastanza care per la maggior parte dei consumatori. Inoltre, una volta acquistate, non è facile ricaricarle. La rete di infrastrutture destinate alla ricarica è infatti carente in Italia.

Viaggiare a zero emissione non è pertanto sempre possibile. In Gazzetta Ufficiale sono stati pubblicati i provvedimenti per gli incentivi auto a bassa emissione. Nel mese di agosto è stato varato il Dpcm che prevede l’aumento del finanziamento per coloro che percepiscono un reddito inferiore a 30 mila euro. La misura è destinata per l’acquisto di veicoli di classe non inferiore alla Euro 6 con emissioni tra 0 e 20 g/km (elettriche). Il prezzo di listino non deve superare però le 35 mila euro. La quota di incentivo è dunque aumentata da 3 mila a 4 mila e 500. Oppure 7 mila e 500 in caso di rottamazione di un veicolo Euro 5, invece dei 5 mila precedentemente previsti. Per i mezzi ad anidride carbonica da 21 a 60 g/km (ibride), con prezzo massimo di 45 mila euro, si parla di 3 mila euro di bonus invece che 2 mila.

Ecobonus per le 2 ruote

Non mancano nemmeno gli incentivi per le 2 ruote. Il governo ha stanziato al riguardo 20 milioni di euro. A partire dal 19 ottobre i concessionari potranno presentare istanza al Mise per prenotare gli incentivi per ciclomotori e motocicli. La misura prevede il 30% del prezzo di listino del mezzo, fino ad un tetto di 3 mila euro senza rottamazione.

Bonus
In arrivo incentivi per auto e moto elettriche (©️Ansafoto)

Il 40% fino a 4 mila al massimo per l’acquisto con rottamazione di un vecchio mezzo compreso fra Euro 0 ed Euro 3. L’ecobonus sarà previsto per tutte le categorie da L1e a L7e. Gli esperti calcolano che le vendite di scooter e moto elettriche potranno così conoscere una nuova impennata.